Pubblicato il 8 ottobre 2011
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.4166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Dopo aver permutato il mio Golf GTD mi sono recato nelle concessionarie Alfa Romeo ed ho provato la Giulietta 140 cv Exclusive, allestimento appena uscito. Guardando un po' di depliant l'ho presa bianca con i cerchi da 18" a turbina.
Gli interni
Voglio iniziare con un'anticipazione: complimenti a chi li ha disegnati. I sedili ed i comandi sono letteralmente avvolti intorno al guidatore. Davanti l'abitabilità è più che buona: ci stanno due adulti anche di oltre 1,90 senza sacrifici. Dietro invece manca un poco di spazio per la testa, a causa dei montanti inclinati per conferire sportività all'auto; inoltre si può stare solo in due persone, poiché il centrale starebbe molto rannicchiato. Passiamo ad esaminare la qualità costruttiva: vengo da una Golf blasonatissima per qualità. Nonostante ciò quest'Alfa Romeo non sfigura assolutamente. I sedili sono forgiati di un'ottima pelle traspirante, i materiali impiegati per le varie parti dell'abitacolo sono di ottima qualità. Partiamo dall'alto: la parte superiore del cruscotto è di plastica lavorata, ottima qualità, piacevole al tatto. Dello stesso materiale sono anche i pannelli porta superiori, mentre quelli inferiori sono di plastica bella robusta. La plancia dà quel tocco di classe all'auto: comandi a bilanciere retrò e fascia in alluminio sono stupendi. Il cruscotto a binocolo è formidabile: strumentazione analogica e digitale sono perfette, così come l'illuminazione. Sotto la fascia di alluminio troviamo una lavorazione in pelle, non di primissima scelta come quella dei sedili, però rimane sempre pelle (NON E' GOMMA). Anche qui come in alcune auto del Gruppo l'attenzione al dettaglio è maniacale,tedesca! Le guide dei sedili incastonate nel pavimento, guarnizioni doppie e così via; l'attenzione al dettaglio prosegue anche nel baule: non ci sono sbavature o parti a vista. Mi posso lamentare solo della visibilità: quella posteriore è limitata, per fortuna ci sono i sensori di serie con riproduzione degli ostacoli nel computer di bordo. Quella laterale invece va a seconda della regolazione in altezza dei sedili, le regolazioni sono elettriche.
Alla guida
BEH, il punto dove un'Alfa Romeo non può fallire. Giri la chiave e le lancette del contagiri e del tachimetro fanno un giro fino in fondo in stile motociclistico. Partiamo con la marcia cittadina: con il DNA in Normal lo sterzo è abbastanza leggero, l'acceleratore dolce e fluido, ma all'occorrenza anche grintoso. Con l'indicatore di cambiata e lo Start & Stop i consumi sono davvero bassi, intorno ai 12'5-13 al litro. L'unico problema deriva piuttosto dalle sospensioni sportive e le gomme da 18" a turbina: le asperità si sentono. Il meglio di se la Giulietta lo tira fuori con il DNA in posizione Dynamic: motore furioso ad ogni minima pressione dell'acceleratore, coppia in abbondanza (350Nm a 1750 giri) e sterzo che acquista un carico ed una precisione incredibili. Sulle strade di montagna, in particolare nei tornanti, si può apprezzare il lavoro del Q2: sottosterzo nullo, un po' di sovrasterzo in inserimento, per poi sentire la corposità del motore in uscita. Nei tornantoni in discesa si apprezza il lavoro dell'ESP: fa partire la scodata e solo se diventa troppo pronunciata interviene dolcemente a rimettere a posto le cose. Sulle superstrade si apprezza soprattutto la ripresa vigorosa in 6 marcia: anche da 60 all'ora si riprende senza particolari problemi. in Normal invece si deve stare sugli 80, perché più sotto è un poco ruvido. In autostrada basta inserire il cruise control e la 6. Il motore a 2350 giri non fa rumore, solo il rotolamento dei pneumatici si fa sentire un po'. In caso di sorpasso basta affondare sull'acceleratore per venire sparati in avanti. In particolare è incredibile la furia con la quale il motore spinge da 130 fino ai 200 (roba di massimo 15 secondi).
La comprerei o ricomprerei?
Sicuramente, magari col TCT e con gomme da 17".
Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm 140 cv Exclusive
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
1
0
0
0
VOTO MEDIO
4,8
4.833335
6
Aggiungi un commento
Ritratto di giancarlo12
20 ottobre 2011 - 18:41
comunque la Giulietta l'ho provata, è veramente fantastica in tutto e da non paragonare alla solita Golf... se non fosse in questo periodo acquistare macchine oltre 30.000 euro è una pazzia... l'acquisterei ha occhi chiusi
Ritratto di druido83
22 ottobre 2011 - 09:48
il golf VI gtd è un chiodo mentre questa un bolide..Che il gtd và in testacoda alle rotonde e che questa invece ha un'esp alieno che ti fa fare le "scodate" controllate....e dopo tutto questo bisogna crederti? o hai acquistato la qv oppure il tuo ex gtd aveva 90cv e le gomme sgonfie.. Non si discute sulla bontà della vettura,ma sulla veridicità della prova.dire che la giulietta 140cv vada più forte di un gtd 170cv non si può sentire..
Ritratto di Gino2010
24 ottobre 2011 - 15:33
ancora non hai capito?Per chi non lo sapesse piedimonte san germano è il comune ove si trova lo stabilimento fiat meglio conosciuto come stabilimento di Cassino.Prima ha denigrato la golf come quella che ho io,(magari comprata perfino dallo steso concessionario perchè io sono della zona,ed a me tutti chiedono ma quanto costa?dove l'hai comprata?),poi ha provato la bravo esaltandola e denigrandola rispetto alla golf.Ora lo fa con la giulietta.Aspetto solo la sua prova della panda dove dirà che è una macchina con sprint e che tiene molto meglio la strada della golf e che per finiture è nettamente superiore alla tedesca.
Ritratto di simone1990
8 novembre 2011 - 16:25
Nono bello io non lavoro per Fiat se permetti mi sto laureando ancora e comunque di dove sei? Sarai un cassinese presuntuoso e arrogante.....
Ritratto di simone1990
8 novembre 2011 - 16:26
Nono bello io non lavoro per Fiat se permetti mi sto laureando ancora e comunque di dove sei? Sarai un cassinese presuntuoso e arrogante.....
Ritratto di druido83
8 novembre 2011 - 17:52
a parte che gli abitanti di Cassino si chiamano cassinati e non cassinesi..comunque essere cassinate non implica essere arrogante e presuntuoso.Ha avuto poco tatto nel criticare la tua prova come poco obbiettiva.
Ritratto di Greenstone
31 marzo 2012 - 03:06
con la mia Giulietta 2.0 170 cv Distinctive ogni giorno ne faccio mangiare di polvere a golf, anche serie VI (=alle altre) di pari cilindrata....
Ritratto di bmw750m
23 ottobre 2011 - 02:14
guardate questa MiTo..se il nuovo face-lifting sarà cosi altro che la giuliette.. http://it.cars.yahoo.com/21032011/305/t/alfa-romeo-mito-2012.html
Ritratto di gig
31 ottobre 2011 - 08:34
Potrebbe essere questa? http://www.alvolante.it/news/spy/lettori/alfa_giulietta_2
Ritratto di emy82vts
5 novembre 2011 - 13:06
una macchina davvero completa... bella linea, bel motore e poi con i 18 è stupenda!!! altro che i 17.... si però dire che il motore è una furia non se po senti dai!!! ha 140 cv su un auto pesantina...ma quale furia!! le auto furiose sono altre!!! cmq io avrei preso il 170 cv visto l'indole dell'auto avrebbe meritato tale motore!
Pagine
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo 4C Spider
    Alfa Romeo 4C Spider
    da € 75.550 a € 81.600
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 48.700 a € 96.600
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 43.200 a € 86.500
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 24.600 a € 33.950

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • In occasione della presentazione della nuova livrea della monoposto Alfa Romeo che correrà il GP d’Italia, Antonio Giovinazzi ci ha raccontato che…

  • L'Alfa Romeo sorprende tutti e al Salone di Ginevra svela questa concept car che dovrebbe anticipare un prossimo modello di serie: si tratta di una suv di dimensioni compatte che potrebbe vedere la luce nel 2020.

  • L'Alfa Romeo 4C è una vettura senza compromessi, che ha riportato la passione nella gamma del Biscione in attesa dei modelli di grande serie, Giulia e Stelvio. A cinque anni dal suo debutto torniamo a guidarla e vediamo come ha retto al passare del tempo.