BMW Serie 1 118d Attiva 5p

Pubblicato il 13 novembre 2009
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
4
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.1666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Era ora di sostituire l'amata 156 2.0 t.spark, che dopo 110.000 km e con il prezzo della benzina che saliva alle stelle rischiava da lì a breve di diventare invendibile o addirittura da rottamare, nonostante fosse ancora in ottime condizioni. Allora meglio venderla e prenderci quelache migliaio di euro che tenerna qualche altro anno. Ok, sostituirla, ma con cosa? Dopo la 155, e la 156 la voglia di rimanere in casa Alfa era tanta, ma la 159 era troppo grossa per un utilizzo anche cittadino, e la 147 ormai troppo datata. Allora la mia scelta è caduta sulla Bmw più compatta, la serie 1 in versione 118d attiva con cerchi da 17 e l' assetto e i sedili sportivi. Il prezzo di listino era molto elvato per la categoria della vettura, ma non così distante da quello di una noiosa golf tdi o di una A3. E così grazie ad una buona valutazione dell' usato e ad un discreto sconto da listino mi sono convinto che quella era la macchina giusta per le mie esigenze. Certo, la linea, come quella di tutte le bmw disegnate da da Bangle,è un pò particolare, e oggettivamente può non piacere, ma con quel musone così lungo e l' abitacolo così sbilanciato all' indietro, che fà tanto sportiva anni 60, a me piace moltissimo.
Gli interni
I sedili sportivi sono quanto di meglio si possa trovare su una vettura del genere, infatti grazie alle molteplci regloazioni possibili dopo circa un pomeriggio di tentativi si riesce a trovare la posizione di giuda veramente perfetta, e inoltre grazie alle notevoli profilature laterali (anche queste regolabili) si rivelano prefetti nella giuda sportiva con il corpo che viene tenuto bel saldo nel sedile. L'abitabilità del divano posteriore è scarsa se si viaggia in 3, mentre in 2 si sta sufficientemente comodi. La plancia, com'è di moda tra le bmw recenti e molto semplice e con pochi bottoni, addirittura da sembrare un pò troppo scarna e povera. Il livello delle finiture è in linea con quello che ci si aspetta da una Bmw, anche se c'è un fastidiosissimo cigolio sulle scaffe proveniente dagli schienali posteriori che in bmw non sono mai riusciti ad eliminare. Difetto principale e la visibilità, sia in marcia, con lo spesso montante anteriore che crea un notevole angolo cieco nell' interno curva, sia in manovra con il lungo muso che non si capisce dove finisce e il lunotto posteriore che è grande quanto il finestrino di un aereo. Assolutamente consigliabili i sensori di parcheggio.
Alla guida
IN CITTA' La serie 1 in città si muove con sufficiente agilità ed è facile da guidare, e grazie alle dimensioni contenute, facile trovare un posto dove parcheggiarla ma non altrettanto facile fargliela entrare a causa della scarsa visibilità di cui parlavamo prima. Ma lo sterzo sufficientemente leggero e il cambio assolutamente privo di impuntamenti aiutano. Nni aiuta invece la frizione, non proprio leggerissima ,specie per le signore, e l' assetto molto rigido, che fa sentire un pò troppo tombini e pavè. FUORI CITTA' E' qui la che la serie 1 sfoggia la sua arma segreta: la trazione posteriore. E'solo lei ad avere questa caratteristica tra le berline compatte, che le permette di avere un ottimo bilanciamento dei pesi, perfettamente ripartiti tra i 2 assi, ed un ottima dinamica di giuda, con l'assenza del fastidioso sottosterzo che si manifesta con le trazioni anteriori con potenze abbastanza elevate. Tutto ciò, con l'aggiunta dell'assetto sportivo, dello sterzo che si rivela pronto preciso e progressivo ma un pò troppo sensibile alle asperità dell' asfalto, genera una giuda che si fà divertente,o molto divertente se ci si vuole sentire un pò Farfus. Percorrere una strada di montagna ricca di curve e tornanti è un vero piacere. Il motore nonostante i cavalli non siano moltissimi è sempre pronto e disponibile, ha una buona coppia, e pur essendo un diesel, spinge costantemente fino alla zona rossa senza diventrare ruvido o ruomoroso. Il cambio ben è veramente ottimo in ogni situazione anche nelle scalate e nelle cambiate più aggressive e sempre pronto e privo di impuntamenti. E per tutti i fan della trazione anteriore che reputano la posteriore difficile da giudare c è il Dtc che svolge un lavoro sempre vigile e efficente già al primo accenno di scodata,specie sul bagnato. Disattivando tutti i controlli, certamente la macchina si fà più impegnativa da controllare, ma non ha mai reazioni troppo brusche, e la coda si può facilmente controllare con un controsterzo alla portata del giudatore medio, ma su strada è meglio tenere sempre i controlli accesi pronti ad aiutarci in caso di necessità. IN AUTOSTRADA La piccola bmw in autostrada non fa rimpiangere le sue sorelle più grandi (serie 3,5,7 ecc..), con una silenziosità davvero notevole,con il motore che quasi non si sente. Viaggiando in 6a però, a velocità di codice, dopo un rallentamento, la ripresa non è delle migliori, e se si vuole un pò più di brio conviene scalare in 5a. Qui l'assetto rigido e i sedili sportivi si dimostrano dei buoni alleati per i lunghi viaggi, poichè annullano rollio e movimenti del corpo, specie nei lunghi curvoni. CONSUMO Per quel che riguarda il consumo è vermente irrisorio, si và dai 14km/l in città, ai quasi 20 nel' extra-urbano.
La comprerei o ricomprerei?
Sono pienamente soddisfatto del mio acquisto, e anche dell'assistenza e dei servizi al cliente di bmw. Al giorno d'oggi la sostituirei con una 123d, ma sarebbe un capriccio eccessivo. Per il futuro mi piacerebbe una Infiniti Fx, oppure aspettare la nuova Alfa Giulia per il ritorno in Alfa, oppure, ancora, restare in Bmw e prendere la X1. Ma ancora è presto per separarmi dalla mia serie 1, quindi avrò tempo per riflettere.
BMW Serie 1 118d Attiva 5p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
4
1
0
0
VOTO MEDIO
4,1
4.142855
7


Aggiungi un commento
Ritratto di El bocia
16 dicembre 2009 - 20:39
si...e per voi sono passate da un bel pezzo...peccato che non ritornino...
Ritratto di spys_ea
10 aprile 2011 - 17:05
quoto hahahahah.
Ritratto di spys_ea
10 aprile 2011 - 17:10
gianluca io guido alfa tutti i giorni e ti dico che come consumi, prestazioni, motori, materiali eccc bmw non si discute. Purtroppo bmw è un marchio che nn ci appartiene, quindi non abbiamo potuto apprezzarne le evoluzioni come alfaromeo (ormai fiat al 100%). Ma credo che una bmw alla guida ti dia emozioni e sicurezza che in altri non trovi.
Ritratto di Francesco T
25 dicembre 2009 - 19:36
AUDI...... Eravate NIENTE e Resterete NIENTE.......VW........RICARROZZATE.......!!!!
Ritratto di ALFA4EVER
29 dicembre 2009 - 10:32
LASCIATE STARE LE ALFA ROMEO!!!! KE SN MEGLIO DI QUEI CARRETTONI TEDESCHI
Ritratto di spys_ea
10 aprile 2011 - 16:59
e quale sarebbe l'alfa meglio della tedesca? ad oggi nessuna alfitaromeo a mio parere potrebbe essere confrontata con una tedesca. magari una 159 con una insigna ci sarebbe ma 10 a 0 x insigna
Ritratto di turo82
16 febbraio 2010 - 22:10
Ciao anche io concordo e approvo quello che hai scritto, io possiedo un 118d Msport e devo dire che di soddisfazione ne da davvero tanta. Primo perchè da un punto di vista di linea è davvero "unica" nel senso o tene innamori con un colpo di fulmine o non ti piace. Bhe per la meccanica nulla da eccepire, forse nel mio caso l'assetto sportivo e i cerchi da 18" penalizzano un po' il confort ma a mio avviso completano la macchina. Bhe inoltre anche io volendo provare emozioni più forti per sfizio passerei al 123d (sempre Msport ovviamente). Logicamente tra il 118d e 120d non c'è poi tanta differenza, in particolare una pompatina al 118d porta a prestazioni migliori e minor consumo del 120d... Se le dovessi dare un voto un 9 complessivo seli merita... Bhe per la prossima auto.....sono in alto mare ci pensero' tra un paio di anni...
Ritratto di Mixouli
15 luglio 2010 - 00:37
Premetto che non essendo per nulla di parte mi duole segnalare che a tutt' oggi, l' auto di mia moglie (Comprata nuova appena 4 mesi fa con prezzo di listino 34.000 euro) continua ad essere l'unica bmw in Europa a non avere la luce nel bagagliaio... Quel che è peggio è che nonostante le mie rimostranze il concessionario Carteni di Lodi fa lo gnorri e così anche BMW Italia: complimentoni, in un sol colpo avete perso due clienti... non male! La cosa diventa ancor piu comica se consideriamo che avevamo comprato anche il pacchetto "luci"!!!!!! ADDIO BMW!!!
Ritratto di spys_ea
10 aprile 2011 - 17:03
Dai non prendertela, pensa che nel cofano della mia ex lancia delta 1.6 mjet platino c'era una piccola w5w. A volte ho pensato che sarebbe stato meglio senza visto che non si vede nulla. Ma bada che meglio di bmw non troverai nulla.
Pagine
listino
Le BMW
  • BMW iX
    BMW iX
    da € 84.000 a € 106.100
  • BMW X1
    BMW X1
    da € 33.000 a € 54.300
  • BMW Serie 8 Gran Coupé
    BMW Serie 8 Gran Coupé
    da € 96.500 a € 129.100
  • BMW Serie 7
    BMW Serie 7
    da € 96.200 a € 191.400
  • BMW Serie 8 Cabrio
    BMW Serie 8 Cabrio
    da € 107.500 a € 183.800

LE BMW PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE BMW

  • La BMW sta investendo molto nella transizione verso la mobilità sostenibile e all'IAA di Monaco ha presentato diverse novità pronte per essere messe in vendita. Approfondiamo la cosa con l'amministratore delegato di BMW Italia.

  • Al Salone di Monaco la BMW presenta i suoi piani per un futuro elettrico, a basso impatto ambientale, fatto di materiali riciclati e semplicità del design. Qui per saperne di più.

  • La nuova BMW Serie 2 resta fedele alla ricetta originaria della coupé sportiva per tutti i giorni, ma cresce in dimensioni e tecnologia. Qui per saperne di più.