Fiat Panda 1.1 Active

Pubblicato il 23 dicembre 2014
Ritratto di David15
alVolante di una
Fiat Panda 1.2 EasyPower Easy
Fiat Panda
Qualità prezzo
5
Dotazione
2
Posizione di guida
5
Cruscotto
3
Visibilità
5
Confort
3
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
3
Media:
3.75
Perché l'ho comprata o provata
E’ stata acquista nel Gennaio 2014 dalla mia famiglia perché mia madre ha avuto un incidente in cui ha distrutto la sua Fiat 600 1.1 8v del 2003, ed eravamo alla ricerca di una vettura simile per costi di gestione e ideale per fare pratica di guida a un neo-patentato (qualche mese più tardi io avrei compiuto 18 anni e avrei iniziato a conseguire la patente B) . La Panda 1.1 8v Base é stata scelta sia da me che da mia Madre; quest’ultima inoltre ha guidato solo Fiat, una Panda 750 (demolita perché non catalitica) e una 600. Provenendo da queste esperienze molto positive, abbiamo optato per il modello sopra accennato. L’abbiamo acquista usata con 260000 km; è il modello Base, molto essenziale ed economico. Poi il colore azzurro turchese ci ha conquistato definitivamente.
Gli interni
Panda è sinonimo di praticità e gli interni lo dimostrano, perché sono stati pensati per essere essenziali, comodi e pratici; nonostante siano stati progettati nel 2003 non sanno di vecchio, tant’é che la nuova Panda (2012) ne ha mantenuto lo schema. L’abitacolo è abbastanza comodo, anche se rivestito con un tessuto di colore azzurro chiaro che é molto facile da sporcare. La cosa che stupisce dell’abitacolo é la sua spaziosità, in rapporto anche alle sue dimensioni esterne (lunghezza 3,54 m, 1,60 m larghezza, 1,63 m altezza). Cinque persone stanno comode e il baule é abbastanza spazioso (circa 160 litri). All’interno dell’abitacolo si apprezza la comodità dei sedili e la posizione di guida rialzata che permette di avere un ottima visione di ciò che accade intorno a se mentre si guida (senza avere la sensazione di guidare un furgone), il cambio rialzato é molto comodo e i comandi sono tutti posizionati al posto giusto. Il cruscotto é quello delle versione base, indicatore della Benzina, Tachimetro, Indicatore della temperatura dell’acqua e le varie spie; esso è sempre ben visibile e consultabile , anche in controluce. Il volante é ben posizionato, anche se non si può regolare. Credo che qualsiasi guidatore trovi la sua posizione di guida visto che in famiglia l’abbiamo provata tutti (mia mamma 1,60, mio padre 1,80, io 1,70) e tutti ci siamo trovati molto comodi. Il sedile ha poche ma ampie regolazioni, non si può regolare in altezza, ma la posizione di guida rialzata fa “Dominare” la strada e ciò aiuta molto. Le plastiche dell’abitacolo sono rigide ma ben assemblate e non hanno perso il colore nonostante l’auto abbia tutti questi anni. Un appunto positivo é che questa Fiat, nonostante abbia quasi 11 anni, presenta un abitacolo non molto vissuto, sintomo che il precendente proprietario non l’ha maltrattata; anche i comandi sono ancora tutti perfettamente funzionanti e non trasmettono scricchiolii tipici delle Fiat di 10 anni. Anche la vernice esterna non presenta perdite di brillantezza, indice di buona qualità costruttiva della Fiat (almeno nella produzione della Panda). La dotazione della mia Panda é molto ridotta: 4 poggiatesta (anteriori più posteriori); Omologazione 5 posti con relativa Cintura di Sicurezza; Airbag anteriore lato guida; Pretensionatori sulle cinture anteriori; Abs con ripartitore di frenata a 4 canali; Regolatore Elettrico dei fanali anteriori; Nonostante la mancanza di alcuni accessori “essenziali”, come la Chiusura Centralizzata (che rende necessario ogni volta che si parcheggia la macchina un giro di controllo per verificare che tutte le portiere siano chiuse), Climatizzatore e Vetri Elettrici, la Panda rimane una vettura molto pratica e soprattutto rispetta la filosofia “quello che non c’é non si rompe”.
Alla guida
Il mio piccolo 1.1 8v Fire si dimostra ancora brillante nonostante i moltissimi chilometri sulle spalle, e non consuma molto (circa 15 km/l in città, quasi 20 km nell’extra urbano e 12 km/l in autostrada). Il motore molto progressivo ed elastico da’ la massima coppia motrice al regime ridotto di 2750 rpm e fornisce per la precisione 88 Nm di forza. Nonostante la modesta potenza di 54 cv, il motore consente di tenere il passo di modelli più moderni e anche a pieno carico non mostra una perdita eccessiva di potenza. In città si comporta egregiamente, la visibilità é ottima da tutte le parti, la frizione é leggera, lo sterzo (senza il servosterzo ) non è pesante e si parcheggia in un attimo grazie alla coda tronca e alle dimensioni ridotte. Il piccolo 1.1 consente anche qualche partenza un po’ allegra ai semafori grazie alla prima marcia corta e alla seconda d’allungo che aiutano parecchio a tirarsi fuori da situazioni complesse. Il cambio é sempre morbido e poco contrastato, anche se nell’uso più spinto tende ad impuntarsi lievemente nel passaggio tra la 3° e la 4° marcia. Sui percorsi extraurbani la Panda si dimostra ancora a suo agio mettendo sul piatto un buon comfort di marcia e consumi ridotti. La stabilità non é male anche con le piccole gomme montate dalla Fiat e anche nelle frenate di emergenza i freni si dimostra all’altezza della situazione, nonostante l’Abs sia un po’ troppo invadente. Sul bagnato la situazione non cambia molto, a patto di non guidare questa autovettura come Ayrton Senna: in quel caso la Panda dimostra i suoi limiti, quali assenza dei dispositivi di sicurezza attivi Esp e baricentro alto. Anche in questo caso tuttavia la perdita di aderenza è preannunciata da una marcata tendenza ad allargare la traiettoria. La tendenza ad allagare guidando con piglio sportivo si manifesta anche sull’ asciutto; in questo caso però i limiti di tenuta sono più alti. In autostrada la Panda si comporta bene, anche se non è stata pensata per questo; nonostante ciò il comfort di marcia é ancora discreto e si possono affrontare viaggi di una certa lunghezza, ma non è consigliabile viaggiare a 130 km/h spaccati perché il 1.1 é vicino alla sua velocita massima 150 km/h. Pertanto é consigliabile viaggiare intorno ai 110 / 120 km/h, sia per ridurre i consumi sia per avere un margine maggiore di sicurezza. Anche in questo caso la Panda si dimostra all’altezza della situazione senza costringere a sacrifici enormi. Nelle strade di montagna il 1.1 si dimostra capace di un buon tiro per la potenza di cui dispone, anche se certe volte sembra che gli manchi il fiato e ciò costringe a scalare di una marcia per riprende fiato. Nelle discese i freni si dimostrano all’altezza della situazione, anche se dopo molte inchiodate la corsa del pedale si allunga un po’.
La comprerei o ricomprerei?
Si, ad occhi chiusi, poiché si sta rivelando un auto affidabile e ottima e poiché supporta bene i maltrattamenti di un neo-patentato come me .
Fiat Panda 1.1 Active
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
3
2
1
3
VOTO MEDIO
2,8
2.8
10
Aggiungi un commento
Ritratto di Fabione90
2 gennaio 2015 - 21:25
cavolo, usata con 260.000km??! In effetti avete avuto un bel coraggio a fare un acquisto del genere, mi auguro non abbiate avuto alternative con meno km a parità di prezzo e condizioni generali. Comunque altri 50000 dovrebbe farne..
Ritratto di David15
12 gennaio 2015 - 19:39
2
Nonostante il chilometraggio elevato, il precedente proprietario ha mantenuto la meccanica e la carrozzeria in ottime condizioni, sottoponendo la Panda a periodici e approfonditi controlli ,l'ultimo ciclo di questi è stato fatto a 230.000 km ,quindi credo che il chilometraggio che possa raggiungere sia ancora più alto io punto ai 500.000 km.
Ritratto di David15
12 gennaio 2015 - 19:39
2
Nonostante il chilometraggio elevato, il precedente proprietario ha mantenuto la meccanica e la carrozzeria in ottime condizioni, sottoponendo la Panda a periodici e approfonditi controlli ,l'ultimo ciclo di questi è stato fatto a 230.000 km ,quindi credo che il chilometraggio che possa raggiungere sia ancora più alto io punto ai 500.000 km.
Ritratto di panda07
4 gennaio 2015 - 11:59
1
ha molti km sulle spalle!!! ma questi sono motori indistruttibili ne farà ancora molti altri, io ne ho due del 2007 quella con più km ne ha quasi 87.000, anche io non mi posso lamentare, comunque il tuo come allestimento è molto scarno! mi pare che sia l'actual, le mie sono equipaggiate con il 1.2 da 60cv e 102 nm di coppia e va meglio del 1.1 per quanto riguarda ripresa e consumi, l'allestimento scelto da noi è il Dynamic anche quello più diffuso con il pack class (chiusura con telecomando, barre sul tetto, fendi, strisce paracolpi e clima manuale) il kit 5° posto e l'arancio metallizzato se vuoi leggere la mia prova ti lascio il link http://www.alvolante.it/opinioni/fiat-panda-8061 ciao :)
Ritratto di Moreno1999
4 gennaio 2015 - 12:18
4
Non smetterò mai di dirti che l'arancione è il colore più bello su una Panda: basta con il solito grigio! Sulla nuova anzi c'è un orribile color cappuccino andato a male che secondo me distrugge completamente la linea della Panda facendola sembrare una macchina concepita per i pensionati (hai presente la Multipla di Top Gear color amplificatore auricolare?! Ecco mi da la stessa impressione). 87.000 km non sono pochi in assoluto, ma tranquillo che arriverà al doppio senza ombra di dubbio se la curate bene. Io con la mia più vecchia (non è una Panda) sono a 165.000 km e ha dato il primo problema, risolvibile tranquillamente in poco tempo (centralina). Fine OT, ora parlo della prova. Sicuramente con quella vagonata di km l'auto non è un affarone ma se va ancora non c'è nessun problema. Prova scorrevole, l'auto così povera mi dice poco: per me clima, radio e alzavetro elettrici anteriori (anzi, li preferirei elettrici anche dietro) sono accessori fondamentali. Dopo vengono appunto gli alzavetro dietro, la vernice come la voglio e qualche altro piccolo sfizio.
Ritratto di panda07
4 gennaio 2015 - 12:34
1
sulla nuova i colori sono un po scarsi! niente in confronto alla panda 2 serie che ci si poteva sbizzarrire, l'unici che mi piacciono sono il rosso metallizzato molto bello, il viola, e il verde metallizzato molto particolare, il giallo della corss e l'arancio della trekking questi due li dovrebbero estendere a tutta la gamma, gli altri non mi dicono niente! Il doppio dei km li farà senza problemi! per gli optional il clima, vetri elettrici anteriori, autoradio e centralizzata sono d'obbligo il resto è superfluo.
Ritratto di David15
12 gennaio 2015 - 19:51
2
Per l'allestimento hai ragione è Actual la versione base anche se il precedente proprietario ha aggiunto qualche piccolo optional, che migliora un poco l'allestimento scarno. Il motore è davvero indistruttibile ed e stato tenuto bene dal precedente proprietario e Io personalmente sto cercando di tenerlo in ottime condizioni Andrò a leggere molto volentieri la tua prova .
Ritratto di panda07
12 gennaio 2015 - 23:22
1
È anche vero che quello che non c è non si rompe! Il motore se trattato bene ne ha ancora tantissima di strada da fare, noi i tagliandi li facciamo ogni 10.000 km attendero una tua opinione sulla mi prova Ciao :)
Ritratto di cris25
5 gennaio 2015 - 12:20
1
comprare una Panda con 260000 km non è da tutti. La reputo una buona auto, certo in questa versione lascia un pò a desiderare, è priva praticamente di tutto, non ha nemmeno le barre sul tetto ed ha una colorazione che stona con il grigio dei paraurti. Per curiosità, quanto è stata pagata?
Ritratto di David15
12 gennaio 2015 - 20:04
2
La Panda è stata acquista a 2000 euro completa di trapasso, revisione, check up e Garanzia di 12 mesi considerando che il trapasso costa circa 400 euro e 70 euro di revisione e 100 check up ,la sola macchina è stata pagata circa 1530 euro circa ,che forse è un po' cara per l'elevato chilometraggio, ma avendo visto come è stata tenuta dal precedente proprietario in ottime condizioni è stata comprata a occhi chiusi. Le barre sul tetto volendo le posso aggiungere perché la Panda ha la predisposizione per metterle.
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat Qubo
    Fiat Qubo
    da € 14.500 a € 21.250
  • Fiat 500L Wagon
    Fiat 500L Wagon
    da € 19.050 a € 25.600
  • Fiat Tipo Station Wagon
    Fiat Tipo Station Wagon
    da € 17.300 a € 26.300
  • Fiat Tipo
    Fiat Tipo
    da € 14.800 a € 21.300
  • Fiat Panda 4x4
    Fiat Panda 4x4
    da € 16.890 a € 19.190

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • Ha una linea originale, da piccola multispazio, con volumi squadrati e profili tondeggianti che le danno un aspetto “muscoloso”; utili i profili laterali in gomma (di serie per gli allestimenti più costosi, optional per la Easy) che proteggono la vernice dai piccoli urti.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.