Pubblicato il 31 agosto 2011
Ritratto di lorenzocosta92
alVolante di una
Renault Clio 1.5 dCi 75 CV Live
Fiat Panda
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
3
Cruscotto
2
Visibilità
5
Confort
3
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
3
Sterzo
4
Tenuta strada
3
Media:
3.25
Perché l'ho comprata o provata
E’ l’auto di mia mamma, ricevuta da mio nonno quando ha rinunciato alla patente. È la versione Dynamic del 2006, di colore azzurro, equipaggiata con il motore fire 1.2 60 cv che ha percorso fin’ora circa 73.000 km. Il bollo da pagare è basso e fin’ora l’unico problema che ha dato è stata la sospensione anteriore da sostituire.
Gli interni
Alla prima seduta la sensazione è di spaziosità, soprattutto in altezza. Anche se sono alto 1.80 e la posizione di guida è rialzata (il sedile non è regolabile in altezza) c’è spazio in abbondanza e si trova facilmente una posizione di guida confortevole , grazie anche al volante regolabile in altezza,piccolo e ergonomico.L’abitacolo è luminoso grazie alle superfici vetrate molto ampie. Il quinto posto (optional) è stretto, mentre in 4 si sta piuttosto comodi. Una nota di demerito va agli orribili e scomodissimi poggiatesta, sia anteriori che posteriori, fatti con una specie di gomma, decisamente troppo dura e brutta. La Panda ha montanti molto sottili che permettono una buona visibilità sia davanti che dietro. La terza fila di finestrini è molto utile in manovra e il posteriore verticale permette di percepire bene gli ingombri. Gli specchietti sono un po’ troppo piccoli (infatti nella versione restyling sono stati ingranditi) e la regolazione è manuale. I sedili sono piuttosto comodi, anche se affaticano nelle lunghe distanze (si consiglia un bel cuscino). Sono rivestiti di tessuto azzurro e contengono decentemente in curva. La parte centrale del cruscotto, dominata dal cambio, è un capolavoro ergonomicità. I comandi del clima sono posizionati in maniera comodissima. La radio (che abbiamo sostituito con una della Sony con presa AUX) è anch’essa in posizione rialzata. L’impianto audio è decisamente buono per la categoria, una vera sorpresa!I comandi dei finestrini elettrici sono invece un po’ scomodi... Il cruscotto è completo e ben leggibile, manca solo l'indicatore della temperatura esterna,e riflessi del sole non danno troppo fastidio. L’abitacolo nel complesso è ben realizzato, anche se con plastiche dure, ruvide al tatto e di colore un po’ triste (la panda post restyling ha plastiche più scure). Dà l’impressione di essere molto solido. I portaoggetti sono sufficienti, ma avrebbero dovuto farne di più: oltre al vano di fronte al passeggero c’è un vano svuota tasche sopra l’airbag, un vano sopra la radio, due porta bicchieri davanti (di cui uno occupato dal posacenere asportabile) e uno posteriore. Non hanno ricavato un vano un vano né alla sinistra del volante né sotto il rialzo del cambio (la 500 ha un vano portaoggetti richiudibile, la Ka ha delle reti portaoggetti). Le tasche delle portiere sono abbastanza capienti. Il bagagliaio è squadrato, molto ben sfruttabile e grande per essere lunga solo 3.54m. La capienza è infatti di 206 litri, il portellone del baule è ambio e squadrato e la soglia non è altissima. I sedili non si abbattono separatamente (è un optional) e formano uno scalino, ma una volta abbattuti si raggiunge una capacità di carico di ben 860 litri, sfruttabili soprattutto in altezza. Il livello di sicurezza è sufficiente. La Panda ha raggiunto le 3 stelle nei crash test, prevede l’ABS, due airbag e la terza luce dello stop. La struttura è molto resistente, peccato che gli airbag siano a pagamento, così come l’ESP, anche se viene offerto ad un prezzo basso.
Alla guida
La nostra Panda è equipaggiata con il motore Fire 1242cc, 60 cv, 8 valvole, EURO 4. La coppia massima è di 102 Nm a 2500 giri/min e la potenza massima si raggiunge a 5000giri/min. L’accelerazione da 0 a 100 dichiarata è di 14 sec mentre la velocità massima è di 157 km/h, anche se ho raggiunto i 175 km/h da navigatore (190 km/h sul contachilometri). Il motore non è di certo entusiasmante, ma non ci si aspetta molto da 60 cv. L’accelerazione è comunque briosa e permette di divertirsi. I consumi si attestano intorno ai 14 km/l, un risultato discreto. Il serbatoio è di 35 litri, quindi l’autonomia è piuttosto limitata. L’insonorizzazione dell’abitacolo alle basse velocità è ottima: il motore è silenzioso, il rumore di rotolamento degli pneumatici (155/80 R13) è contenuto così come i fruscii e gli sconnessi sono assorbiti bene. Quando la velocità supera i 90 km/h diventano invece piuttosto fastidiosi i fruscii aerodinamici dovuti alla carrozzeria alta, anche se il 1.2 rimane sempre sorprendentemente silenzioso, visto che a 160 km/h il regime di rotazione è solo di 4500 giti/min. Perfino in accelerazione a regimi molto alti il “rombo” rimane sempre filtrato. La taratura delle sospensioni è morbida, il che va sicuramente a favore del confort ma a discapito del piacere di guida. La tendenza a coricarsi di lato è molto marcata, così come la tendenza ad allargare la traiettoria con l’avantreno. L’impianto di climatizzazione è molto buono. D’inverno si scalda piuttosto velocemente e d’estate, grazie ad un getto d’aria molto potente (e rumoroso..), raffredda subito l’abitacolo. A causa della poca potenza, con il clima accesso il motore perde un po’ in reattività. Lo sterzo è piccolo ed ergonomico, piuttosto preciso, comodo da impugnare, ben regolabile e servoassistito. Il pulsante CITY posizionato sulla plancia, lo rende leggero come una piuma. Il raggio di sterzata è molto contenuto. L’impianto frenante prevede dischi anteriori e tamburi al posteriore. La frenata è buona, gli spazi d’arresto sono nella media grazie anche ad un peso ridotto (860 kg), ma il pedale è un po’ spugnoso. In qualunque caso trasmette una sensazione di sicurezza. Pur non essendo 4x4 affronta tranquillamente fondi innevati, anche in salita, grazie ad una buona trazione e al peso contenuto: quando nevica è una delle poche citycar che riesce a circolare, grazie anche ad una buona altezza da terra. L’ESP è comunque una garanzia in più. Il cambio è un vero gioiellino: la posizione rialzata è perfetta, rilassante, la corsa è molto corta, gli innesti sono precisi e veloci, non ci sono impuntamenti e la frizione è molto morbida.
La comprerei o ricomprerei?
La trovo un’automobilina intelligente, pratica, divertente. Non ha un prezzo bassissimo e la qualità non è eccellente, ma svolge perfettamente il suo compito ed ha un bagagliaio ottimo in relazione alle dimensioni. Ma per lo stesso prezzo ci sono tante alternative con progetti più recenti. Attendo con ansia la nuova, che dovrebbe arrivare a settembre 2011.
Fiat Panda 1.2 Dynamic 5 posti
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
14
7
5
3
0
VOTO MEDIO
4,1
4.10345
29
Aggiungi un commento
Ritratto di lobe93
23 settembre 2011 - 18:43
1
prova molto interessante.. complimenti!! io ho il foglio rosa e mi sto esercitando con la panda 1.2 69 CV dynamic di mio nonno comprata da poco.. aspettando la prima auto,la panda la reputo un'ottima macchina per imparare. il motore è un aggiornamento del tuo( euro 5 69 CV) e lo reputo abbastanza brioso,grazie anche al peso limitato. un saluto
Ritratto di lorenzocosta92
15 novembre 2011 - 09:48
1
sarei curioso di fare un confronto tra il brio della 60 cv e quella della 69 cv. infatti, per quanto ne so, la 69 cv ha le marce molto più lunghe e secondo me, anche con 9 cv in più, è meno scattante di quella da 60! prima o poi la proverò, ihih ;)
Ritratto di nello13
23 settembre 2011 - 22:19
7
ottima prova... non so che dire... perfetta!!! complimenti! Una cosa...il cambio non ha mai impuntamenti con la retro?? la mia (di mia madre) si!! Anche la mia è una 1.2 Dynamic 60cv del 2007 se vuoi questa è la mia prova! http://www.alvolante.it/opinioni/fiat_panda_12_dynamic_2009
Ritratto di lorenzocosta92
15 novembre 2011 - 09:50
1
si, devo ammettere che spesso ha impuntamenti con la retro! e c'è anche un altro "problema", per così dire.. la terza esce molto facilmente senza schiacciare la frizione! ma è normale?!? (vado subito a leggere la tua prova! )
Ritratto di nello13
19 novembre 2011 - 15:10
7
non è normale!ahahah.. La mia di problemi ha che il devioluci quando si mette la freccia anche dopo che ha fatto lo scatto per ritornare in posizione neutra,non lo fa da sola! Bisogna riportarla in posizione a mano!!
listino
Le Fiat
  • Fiat Punto
    Fiat Punto
    da € 14.340 a € 17.740
  • Fiat Doblò
    Fiat Doblò
    da € 19.620 a € 25.740
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat 500L
    Fiat 500L
    da € 19.050 a € 25.800
  • Fiat 124 Spider
    Fiat 124 Spider
    da € 28.040 a € 32.340

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • La FCA ha messo le basi per l'arrivo di 13 fra nuovi modelli, motori e aggiornamenti nei prossimi tre anni (qui per saperne di più). Ecco un estratto della conferenza stampa tenuta da Pietro Gorlier, responsabile per la regione Emea.

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.