Pubblicato il 28 maggio 2010
Qualità prezzo
2
Dotazione
2
Posizione di guida
1
Cruscotto
2
Visibilità
1
Confort
1
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
3
Sterzo
3
Tenuta strada
2
Media:
2.3333333333333
Perchè l'ho comprata o provata
Sono un volontario della protezione civile e ho utilizzato il mezzo in stagione antincendio. Premetto trattasi del TD5 5 cilindri turbo, prodotto soltanto per un anno e poi sostituito col classico 4 cilindri Land Rover. Ho avuto modo di provarlo ovunque compreso utilizzo in percorsi tortuosi.
Gli interni
il modello in questione è la base assoluta. Non è un suv da fighettini o uomini in giacca, trattasi di bestia nuda e cruda nata per un solo scopo: fuoristrada. Comfort inesistenti, niente aria condizionata, sedili molto semplici ma comunque comodi, con l'assenza delle moderne regolazioni, ha soltanto le due regolazioni classiche e, per quanto riguarda lo spostare avanti e indietro, se si è alti più di 1,75 le gambe avranno molte difficoltà ad essere contenute, per non parlare di quanto è stretto l'ambiente di guida (si tocca il gomito alla portiera). Plancia e plastiche all'osso e spartane, ma con un grosso vano porta oggetti e vari spazi predisposti a quest'uso. Signori sembra d'essere in un carroarmato e una buona sensazione interna è data dalla estrema solidità di tutti i componenti. Infine, mi è piaciuto molto il volante enorme e la posizione del cambio.
Alla guida
2.5 td 5 cilindri e circa 122 cv spingono la bestia tantissimo, è incredibile questo motore, sopratutto in questa versione a passo corto, ha tantissima prontezza che non ti aspetteresti e poi è tanto fluido, elastico. Il suo piatto forte sono gli sterrati e le pendenze impegantive dove entrano in gioco ridotta e blocco del differenziale (manuali) e dove le ruote specifiche da sterrato e nel mio caso addirittura semi-ignifughe fanno il loro lavoro diligentemente. Si può andare ovunque, pensate che con piccoli accorgimenti chiunque può affrontare 1 metro d'acqua. In strada ci vuole molta attenzione per l'effetto "dondolo" particolarmente pronunciato se non si montano gomme da strada. Una cosa che ho sempre apprezzato poi è la carrozzeria che, come molti di voi sapete, è interamente in alluminio, è leggera e la rugine non è mai un problema (considerando gli usi eventuali).
La comprerei o ricomprerei?
Solo se devo affrontare percorsi accidentati e se amo veramente il fuoristrada per l'uso e non per l'immagine che oggigiorno stanno cambiando. Chi vuole comfort comunque.... se è disposto ha spendere... può avere tutti gli otional e comodità.... altrimenti ragazzi c'è il freelander (che è STUPENDO) ma non aspettatevi gli stessi risultati.
Land Rover Defender 110 2.4 TD4 SW E
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
2
Aggiungi un commento
Ritratto di Il_SoMmO
31 maggio 2010 - 18:50
Non sai quanto mi gusterebbe guidarlo su percorsi come quello in foto!! Comunque, ritornando seri, complimenti per la prova!
Ritratto di Lancia Delta S4
31 maggio 2010 - 19:49
grazie, molto gentile. Poi io abitando in una zona collinare della mia Sardegna ho provato tante emozioni, una bella esperienza di guida. ho 24 anni e, qualche tempo fà guidai un defender 130 passo lungo, a 12 anni (in aperta campagna). Sarà capitato a molti di fare le prime "spuntate" col pandino della nonna :) io lo feci col bestione a passo lungo e che bel ricordo mi è rimasto. Le LAnd rover sono le regine del fuoristrada meritano tanto rispetto e ammirazione.
Ritratto di Il_SoMmO
31 maggio 2010 - 21:49
beh....tra una pandina e un defender, a 12 anni, c'è una grossa differenza!! xD
Ritratto di SteZaZa
19 giugno 2011 - 23:20
la vera regina del fuoristrada è l'iveco campagniola....
Ritratto di Gianlu_82
31 maggio 2010 - 22:58
la prova ! Per la cronaca a 16 anni iniziavo a sgasare con la Brava del mio papà !
Ritratto di Al86
1 giugno 2010 - 11:55
Questo è un fuoristrada, assieme a Jeep Wrangler e HMMWV (l'Hummer H1 militare), ormai purtroppo (per me) o per fortuna gli altri si sono imborghesiti perdendo blocchi dei differenziali sospensioni a ponte rigido e in qualche caso le ridotte, ma in compenso hanno guadagnato in comfort e guidabilità su strada, in ogni caso preferisco quelli duri e puri, molto più divertenti offroad dove sanno dare il meglio. Ho iniziato a 13 anni a mettermi al volante, non di un fuoristrada o di un pandino, ma di una fantastica Alfa Romeo 33 sportwagon, con cui poi a 17 facevo le mie prime vere guide, gran macchina, anche se c'era da lottare col cambio per mettere la retro e con la frizione che ormai sentiva il peso degli anni e dei 220000km.
Ritratto di amazing_tvr
1 giugno 2010 - 15:05
..aggiungerei la Mercedes classe G! Costo decisamente diverso ma caratteristiche e logica pressoché identiche!
Ritratto di Al86
1 giugno 2010 - 18:41
come ho fatto a scordarmi del Mercedes G, il Gelandewagen, l'unico fuoristrada che di serie così com'è è in grado di superare pendenze del 100%, grazie per averlo ricordato
Ritratto di MASSIMO69
1 giugno 2010 - 23:42
La panda 4 x 4 prima serie, quella che sembrava un martello senza il manico! Forse siete troppo giovani per ricordarlo ma non temeva ostacoli!
Ritratto di Al86
1 giugno 2010 - 23:51
Altrochè che me la ricordo, oltretutto girando nei paesini in montagna (quelli sperduti in mezzo ai boschi) ne girano ancora parecchie, mancavano le ridotte, ma vista la leggerezza dell'auto non servivano poi più di tanto e ancora oggi è in grado dare la paglia a molti SUV attuali blasonati, oltre ad avere costi di gestione irrisori in confronto con un SUV (cosa non da poco di questi tempi)
Pagine
listino
Le Land Rover
  • Land Rover Range Rover Evoque
    Land Rover Range Rover Evoque
    da € 40.000 a € 73.000
  • Land Rover Discovery
    Land Rover Discovery
    da € 58.900 a € 89.094
  • Land Rover Range Rover Sport
    Land Rover Range Rover Sport
    da € 69.100 a € 137.400
  • Land Rover Range Rover
    Land Rover Range Rover
    da € 106.700 a € 299.700
  • Land Rover Range Rover Velar
    Land Rover Range Rover Velar
    da € 59.500 a € 114.260

LE LAND ROVER PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE LAND ROVER

  • La Discovery Sport è cambiata molto nella sostanza e poco nell’aspetto. Le 4x4 sono ibride “leggere” e hanno doti di fuori strada non comuni. Il 2.0 a benzina da 249 CV fa poco rumore; e l’assetto privilegia soprattutto la comodità. Qui per saperne di più.

  • Con il presidente di Jaguar Land Rover Italia parliano della novità più importante presentata al Salone di Francoforte, la Defender, completamente rinnovata rispetto alla precedente.

  • La nuova generazione della Defender è un'auto molto diversa dalle precedenti, ma non perde la sua vocazione da off-road: ha la scocca portante e tanta tecnologia al servizio della sicurezza e della guida in fuoristrada.