Lotus Elise R

Pubblicato il 26 aprile 2010
Qualità prezzo
5
Dotazione
2
Posizione di guida
4
Cruscotto
2
Visibilità
3
Confort
2
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4
Perchè l'ho comprata o provata
Si dice che l'auto sia l'estensione della personalità, ed è vero. Quello che guidi e come sei disposto a spendere i tuoi soldi dicono molto su di te. Provate a farci caso, pensate a chi tra i vostri amici ha un' Audi TT o una Mini Cooper S, quanti ce ne sono fra loro umili, gentili e in gamba? Io personalmente conosco molte persone che hanno una TT o una Cooper S e la maggior parte di loro (donne escluse) sono imbecilli con i soldi di papà. Poi ci sono le auto per "arrivati", Porsche soprattutto, per quelli che ci tengono a farvi vedere come loro siano fighi e possano permettersi una Boxter e voi no. Ditemi la verità, quante volte vi è capitato di sentire un rombo in lontananza e poi avete visto avvicinarsi un tipo con gli occhiali da sole anche se piove che guida una Boxter? Troppe. Vi siete emozionati? Avete provato qualcosa? Forza, dai, mano sul cuore: quanti di voi si emozionano DAVVERO per una Porsche? Io personalmente ho tre gusti in fatto di auto: Lotus Elise, Dodge Viper, Mitsubishi Evo. Sono stato a Monte-Carlo di recente e ho visto decine su decine di Ferrari; niente. Decine di Porsche; niente. Bentley; ancora niente. Poi ho visto una Ford GT40 e non ho potuto fare a meno di guardarla estasiato per un quarto d'ora. Adoro queste auto, le adoro perchè sono da intenditori, auto che piacciono a chi va oltre, auto esagerate, scomposte, irrazionali, perchè se avete circa 40.000 euro a disposizione da spendere su un'auto e comprate una SLK o una TT quello che state effettivamente dicendo è: sono una persona noiosa, ho un sacco di soldi che probabilmente non mi sono guadagnato e il mio cantante preferito è Gigi D'Alessio. Se invece con i soliti soldi prendete una Lotus Elise quello che state dicendo al mondo è: sono completamente fuori di testa, mi diverto come un matto e ne vado fiero. Ecco perchè l'ho voluta provare, perchè è un'auto da pazzi.
Gli interni
Poco da dire, non è certo questo il motivo per cui si compra un'auto del genere. Sedili avvolgenti e per niente imbottiti, niente tappetini, aria condizionata inesistente, radio inutile, niente servosterzo, niente sciccherie, non si vede una mazza dietro e fa caldo perchè il motore ce l'avete dietro la schiena.
Alla guida
Credetemi, una volta che avrete acceso il motore, nessuno dei difetti degli interni avrà più nessuna importanza. Nessuno. Guidandola ci rende conto davvero di qual è la differenza fra auto sportiva (Bmw Z4, Audi TT, Mercedes SLK, VW Scirocco, Astra Opc, etc..) e macchina da corsa. E' incredibile, lo sterzo, il cambio, il telaio, è tutto talmente reattivo e preciso che se per caso schiacciate un insetto siete in grado di capire quante zampe aveva. E' fenomenale quanto sia in grado di affrontare le curve ad altissima velocità e non cede mai. E anche quando inizia a cedere ve lo dice, sembra dirvi "vai, vai, vai, ancora un po', ok basta" . Non c'è davvero niente a parità di prezzo che vi faccia sentire come quest'auto. Per avere prestazioni simili bisogna scomodare auto molto più cavallate, grosse e soprattutto costose. Il motore è un 1.8 Toyota con 192 cv, trazione posteriore, peso della vettura 860 kg. 0-100 in 5 secondi. Immaginiamo la scena: Al Semaforo, voi con la vostra Elise, BMW Z4 35i 306 cv, SLK 350 272 cv, Porsche 911 Targa 4 345 cv, scatta il verde e nessuna di queste auto, neppure la 911 sarà in grado di battere l'Elise in accelerazione. Provatela, e non vorrete mai più guidare altro.
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente sì. Senza dubbio. Anzi, uno dei motivi per cui ho voluto provarla è proprio perchè ne sto valutando l'acquisto. Da nuova parte da una base di poco più di 35-40.000 per la versione con 136 cv ma usata se ne possono trovare anche a poco più di 10.000 euro. Non c'è nient'altro, a costi umani, di così divertente.
Lotus Elise R
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
0
0
1
1
VOTO MEDIO
4,1
4.125
8


Aggiungi un commento
Ritratto di cochi
1 marzo 2011 - 21:36
Ho prenotato un test drive tra due settimane! Adoro la Elise, e sto considerando l'opportunità di prenderne una usata prima serie (1998)! Ricollegandomi al discorso purezza di guida, la Elise sta alle auto sportive fighette come la Land Rover Defender sta ai SUV di lusso! Concordate con me?
Ritratto di Valentina27
26 maggio 2011 - 17:26
bellissima recensione, ho molto apprezzato la sincerità in fatto di difetti. Concordo sul fatto che è bellissimo comprare auto "da pazzi" come questa lotus, in fondo ci si diverte di più così che con le solite auto (anche se sono molto belle)! bravo :)
Ritratto di gig
6 novembre 2011 - 13:55
e questa sarebbe una prorva degna del premio di alvolante? è meglio la sfilza delle mie. non mi piace molto
Ritratto di dario911
8 marzo 2012 - 09:45
Ciao a tutti , in sincerità chi cerca un'auto per la pista e magari ogni tanto per andarci al bar " e per farsi notare" , fa bene a comprare LOTUS ,io ne ho guidate due (exige ,evora) . La evora sicuramente è un'altra auto anche se il costo.... Per la exige/elise vi dico che piu' di un'auto è una trappola ! (nell'uso normale) : 1)Per entrare ed uscire si fa una fatica incredibile, scordatevi di farlo in giacca..o con un cappotto..o semplicemente con scarpe di cuoio .. 2) il sedile ha lo schienale fisso e l'imbottitura inesistente. 3)se ne prendete una con la capote ..preparatevi ai frusciii ed all'acqua che entra in auto . 4) se andate a fare la spesa , potete comprare al massimo una bottiglia di latte. 5) se credete di farci salire una ragazza...è meglio che l'avvertiate di indossare una tenuta ginnica , minigonne e lotus non vanno d'accordo. Insomma non è un'auto , è un balocco. NOTA PERSONALE : A me è piaciuto a volte farmi guardare sulla mia auto sportiva 2credo sia normale" , ma dire che una porsche è per chi vuole farsi vedere .....e poi guidare una lotus ...è una contraddizione !!!!! Io posso parcheggiare la mia auto ovunque senza essere osservato come un'alieno, provateci con una lotus....gialla.... CONCLUDO: per lo scopo a cui serve "per la pista o per brevi scorrazzate " la Lotus entusiasma , risulta divertente e molto veloce (ci vuole un po di manico) ,inoltre i costi di gestione sono molto contenuti grazie al piccolo motore giapponese (l'acquisto invece è impegnativo..),chi la compra come prima auto ..ha tutta la mia stima !!!
Ritratto di fortuna
28 luglio 2012 - 22:25
perchè solo i figli di papa possono permettersi ste macchine? Io ho 22 anni e sono del 90, ho un padre che fa il muratore e una mamma che fa la casalinga, mio fratello studia all università e cm vedete io nn sono un figlio di papa pero nei prossimi mesi comprero questa macchina perchè mi sono fatto un Cul* per lavorare in internet cosa che giovani di adesso nn hanno la mente aperta per farlo credendo che il lavoro cresca sugli alberi....Io della Lotus è da tantissimi anni che me ne sono innamorato per quanto riguarda l estetica che la trovo veramente troppo bella
Ritratto di Gianlotus
26 marzo 2016 - 12:37
Assolutamente tutto vero ciò che dici, emozioni reali che sa donare solo la guida di un' Elise!!! L'ho avuta per 4 anni e sono stati anni ultra gioiosi per le soddisfazioni che ti dà alla guida e da ferma quando si avvicina il mondo a chiederti come va, quanto sia strabella, quanti cavalli ha e quanto sia vistosa esattamente come tutte le supercar. Quando si dice che è una macchina "da pista' è proprio così, va oltre l'essere macchina sportiva, ecco perché non ha nulla da spartire con altre noiose auto sportive appunto. Sei incollato alla strada, in curva puoi andare quasi alla velocità che vuoi, in salita o su strade tortuose va come una sportiva 4x4, con gli occhiali da sole, capelli al vento, a Montecarlo la Gendarmerie dopo 8 giri del circuito mi ha fischiato per l'alta velocità che avevo nel tunnel e mi hanno fatto parcheggiare davanti al Casino' municipale perché la sola in quel periodo e perché ovviamente apprezzavano quanto fosse bella. In Montenapoleone, nel periodo del Salone del Mobile si fermavano schiere di turisti asiatici e non per ammirarla e chiedere di aprirla per farci le foto, quindi non escluderei che fosse auto per "fighetti" perché lo è assolutamente. Anche guardandola un box ti accorgi di quanto sia audace, ed è proprio dal suo mt. 1,12 che la sensazioni di andare veloci ce l'hai proprio perché sentì la strada come in nessun altra macchina. Certo la differenza, avendola guidata, di un Porsche avendo più cavalli si sente solo in rettilineo ma la sensazione di guidare un go kart ce l'hai realmente solo su un Elise...ho avuto fino a qualche tempo fa l'Elise 111S 160cv VVT e spero di tornarci presto su un Elise, magari più potente, forse Exige, perché le emozioni che regala sono uniche.
Pagine
listino
Le Lotus
  • Lotus Exige Coupé
    Lotus Exige Coupé
    da € 82.800 a € 135.640
  • Lotus Exige Roadster
    Lotus Exige Roadster
    da € 82.800 a € 105.440

LE LOTUS PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE LOTUS

  • In vista della produzione, prevista nel 2020, l’hypercar elettrica della Lotus inizia a “macinare” chilometri. Qui per saperne di più-