Nissan Qashqai 1.5 dCi Acenta Premium

Pubblicato il 14 dicembre 2014
Ritratto di gixxs
alVolante di una
Seat Leon ST 1.6 TDI CR 105 CV Business HIGH S&S
Nissan Qashqai
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
4
Motore
4
Ripresa
3
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.9166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Ho acquistato quest'auto per risparmiare sui costi di gestione, rispetto alla mia precedente auto, una Land Rover Freelander 2. In effetti, a tutt'oggi, devo riconoscere che almeno sotto quest' aspetto, l'acquisto è stato azzeccato. La scelta è caduta su questo modello sia perchè mi ha colpito subito esteticamente, sia perchè la valutazione del mio usato da parte del concessionario Nissan è stata la più vantaggiosa.
Gli interni
Posizione di guida abbastanza ergonomica, sedili comodi e con la giusta consistenza per quanto riguarda l'imbottitura. Personalmente odio i sedili morbidi, ma anche quelli duri come una tavola: Questi, come già ho avuto modo di provare su altri modelli di case jAP, hanno una consistenza intermedia che io trovo gradevole. Avrei preferito un bracciolo regolabile longitudinalmente. Inoltre, comandi per il cruise più semplificati. Le mappe del navi non sono aggiornate. il concessionario mi ha spiegato come fare per scaricare gli aggiornamenti dal sito Nissan, ma non trovo mai un pò di tempo per farlo. La qualità acustica dell'impianto audio è solo discreta. I tasti per gli alzavetro sono abbastanza "cheap", non illuminati e di fattura molto economica. Inoltre, l'automatismo è presente solo per quello lato guida. Il comando per aprire lo sportello carburante è troppo vicino a quello per aprire il vano motore; inoltre sono entrambi collocati in posizione poco visibile, per cui è facile sbagliarsi. Le plafoniere sono tutte fin troppo semplici e di aspetto economico, non adatte, a mio avviso, a questa categoria di vettura. Manca un vano refrigerato. Inoltre, trattandosi di un modello completamente nuovo, avrebbero potuto pensare di mettere un paio di bocchette di aerazione per i posti dietro. Le alette parasole sono da utilitaria, manca una luce dedicata e la fattura complessiva è di aspetto economico. Per quanto riguarda la strumentazione, la grafica è ottima, ben leggibile e di aspetto gradevole. Avrei preferito poter visualizzare i km parziali insieme ai totali, ma va bene anche così. Inoltre, avrei preferito anche poter bloccare l'apertura delle portiere posteriori dal lato guida con un tasto dedicato, invece delle anacronistiche levette accanto alle serrature. In definitiva, la qualità complessiva mi sembra buona ma su alcuni dettagli, come descritto finora, sono andati al risparmio. Il colpo d'occhio è notevole, grazie ad un design molto curato, ma i materiali non sono tutti all'altezza, compresa la moquette del pavimento, che risulta veramente di aspetto economico e bruttina a vedersi. Il bagagliaio è ben organizzato con un pratico doppio-fondo e pianale sdoppiabile. Le dotazioni, nella versione Acenta Premium sono abbastanza complete. Avrei aggiunto l'automatismo per la chiusura dei retrovisori esterni e l'accesso senza chiave, peraltro presente già su alcune utilitarie.
Alla guida
Molto maneggevole in qualsiasi condizione, sterzo leggero e non eccessivamente demoltiplicato in modalità normal. In modalità sport è un po' più pesante e "consistente", ma la precisione, a mio avviso, non migliora granchè. Pertanto, io preferisco la modalità normal. Forzando un po' l'andatura, risulta piuttosto tendente al sottosterzo ma l'allargamento della traiettoria è comunque ben gestibile in totale sicurezza. D'altronde, stiamo parlando di un'auto senza velleità sportive, quindi non considero questa caratteristica come un difetto. Gli ammortizzatori sono abbastanza confortevoli su strada e rigidi quanto basta per non innescare fastidiosi rollii e beccheggi. In città e su tratti dissestati, però, tendono ad irrigidirsi provocando scossoni soprattutto a chi siede dietro. Il motore è abbastanza silenzioso anche in accelerazione; rispetto alla cilindrata e alla potenza, devo riconoscere che ha ottime prestazioni; ovviamente, non possiamo aspettarci accelerazioni e riprese brucianti, ma il suo lavoro lo fa egregiamente, a patto di ricordarsi di scalare quando si deve riprendere in fretta. Stiamo pur sempre parlando di un 1.5 e di un crossover di medie dimensioni. Quindi, il mio giudizio tiene conto di questi fattori, anche se in senso assoluto, ripeto, non è un fulmine. Tuttavia, l'erogazione fluida e la buona progressione ne fanno un motore molto gradevole, anche se non potentissimo. I consumi sono molto buoni. Nel mio ultimo viaggio a Lucca, in occasione del Lucca Comics, l'auto, da cb, ha consumato 17.9 km/l, in condizioni di traffico assolutamente sfavorevoli, con code lunghissime e marce stop & go continue. Nei tratti liberi da traffico, ho viaggiato intorno ai 150 km/h. Quindi, direi che i consumi sono veramente ok. Per quanto riguarda la visibilità, è discreta e in manovra viene in aiuto la telecamera e i sensori acustici. Unico vero neo, a mio avviso, è la portata del fascio luminoso, appena sufficiente. In questo caso, devo dire che molte auto fanno meglio. Freni ottimi, giusta consistenza del pedale e funzionamento bilanciato e progressivo. Cambio ben manovrabile, preciso, appena un po' rumorosa la leva, con note un po' legnose soprattutto a freddo.
La comprerei o ricomprerei?
auto onesta, complessivamente buona. Penso che volutamente sia stata concepita per non eccellere in nessun aspetto e per accontentare una fascia di utenza molto ampia. Il classico modello generalista o, se preferite, un modello tuttofare, economico da gestire e gradevole esteticamente. Certo, se cercate la qualità premium, bisogna rivolgersi altrove. Ma chi sceglie quest'auto dovrebbe saperlo in partenza. Tuttavia, per un'auto che si avvicina a 30 mila euro di listino, mi sarei aspettato una migliore cura costruttiva. Alcuni dettagli, come ad esempio un'evidente sprofilatura del cofano motore rispetto al passaruota, o fastidiosi scricchiolii e vibrazioni nell'abitacolo, lasciano decisamente perplessi e fanno intendere che, in questo caso, di giapponese ci sia solo il marchio, perchè siamo lontani anni luce dal rigore esecutivo delle migliori case giapponesi. In definitiva, pur riconoscendo che si tratta di un' auto valida sotto tanti aspetti, tornando indietro sicuramente non la ricomprerei e, in linea generale, non ricomprerei una Nissan.
Nissan Qashqai 1.5 dCi Acenta Premium
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
4
1
2
1
1
VOTO MEDIO
3,7
3.666665
9
Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
19 dicembre 2014 - 09:21
1
auto che mi piace moltissimo e che reputo una delle più belle della categoria. Le tue ultime frasi sono davvero forti, il "non ricomprerei una Nissan" a cosa è dovuto principalmente? Al fatto che ti aspettavi una cura costruttiva più elevata o perchè preferisci altro tipo di auto?
Ritratto di gixxs
21 dicembre 2014 - 14:21
2
Non ricomprerei una Nissan semplicemente perchè mi sarei aspettato un'attenzione maggiore nei confronti del cliente. Di fronte a palesi anomalie costruttive non si può rispondere: "mi dispiace, non possiamo farci niente; d'altronde, queste auto escono tutte così dalla fabbrica...." . Mi riferisco al disallineamento del cofano motore. Nel 2014 si digerisce a fatica una cosa del genere; come è possibile che una Casa non si sia accorta di un'anomalia così evidente e non abbia trovato una soluzione adeguata, prima della produzione a pieno regime? Dove stanno i famosi controlli di qualità di cui le Case orientali vanno tanto fiere? E, soprattutto, perchè tanta inerzia nel trovare una soluzione, delegando all' iniziativa individuale delle concessionarie per tamponare alla meglio il problema? E questo di cui sto parlando è solo uno degli aspetti che mi ha lasciato perplesso. Altri dettagli, fortunatamente meno gravi, mi hanno lasciato qualche dubbio sulla cura coostruttiva si quest'auto. Concludo dicendo che cose del genere si fossero evidenziate su auto di qualche Marchio nazionale, si sarebbe scatenata una polemica infinita. E qui ribadisco il concetto che innanzitutto noi utenti finali dovremmo essere un po' più trasparenti quando giudichiamo un'auto, invece di accanirci severamente contro un determinato marchio o, al contrario, dimostrarci fin troppo comprensivi verso altri ...
Ritratto di Flavio Pancione
19 dicembre 2014 - 13:04
7
Ormai preferisco leggere le prove "nostre" che quelle dei giornalisti. Mi piace molto esteticamente e conosco piuttosto bene sia questa che la vecchia generazione, che al contrario della tua non la trovo cosi bella. Ma con tutta onestá non ci ho mai trovato nulla di eccezionale.. Sia chiaro buona auto. La tua analisi é particolarmente mirata e ben fatta.
Ritratto di Moreno1999
19 dicembre 2014 - 18:10
4
Concordo: molto obiettiva e curata, per me sarebbe un 10 pieno. La macchina mi dice sempre meno. E' talmente diffusa che annoia! Concordo con te sul giudizio associato a Nissan: non ha niente di giapponese
Ritratto di Matth_1988
19 dicembre 2014 - 22:17
Complimenti ottima prova! Finalmente una persona che dice tutto quello che pensa della PROPRIA auto. Secondo me e' cresciuta troppo per essere una Qashqai, e come linea rubata alla hyundai ix35...
Ritratto di gixxs
21 dicembre 2014 - 14:04
2
Vi ringrazio per aver apprezzato la mia prova e per aver interpretato nel modo giusto il mio giudizio finale. Io credo che l'obbiettività nel giudicare un'auto dovrebbe essere un aspetto fondamentale; purtroppo, in molti casi, noto quasi una fede calcistica nel giudicare la propria auto, sorvolando anche su aspetti palesemente negativi, pur di non riconoscere eventuali magagne tipiche di quel modello e, in alcuni casi, ricorrenti per alcuni marchi. Nonostante la mia passione per le quattro ruote, non riesco ad essere così fedele ad un marchio o ad un modello. Anzi, credo proprio che la passione dovrebbe indurci ad essere più critici e ad esserlo nel modo più equo possibile, perchè le Case costruttrici non hanno bisogno di avvocati difensori e le critiche dei clienti caso mai dovrebbero servire da incentivo a migliorare il proprio prodotto.
Ritratto di Fiosco
23 dicembre 2014 - 09:24
Davvero una prova ben fatta e oserei dire anche di una certa autorevolezza visto che passavi da un Vero Suv ad una crossover. Trovo l'auto carina esteticamente ma come molti crossover che tanto vanno di moda ha dei difetti che in molti nemmeno notano solo perché è il momento di questo tipo di auto ma tant'è
Ritratto di franceflori
31 dicembre 2014 - 06:56
Salve, anche io posseggo la stessa identica vettura da fine febbraio 2014. I difetti che gixxs attribuisce all'auto ci sono,vero. Ma: il difetto disallineamento cofano anteriore si risolve semplicemente aprendo il cofano, ed in 2 persone forzandolo (nel giusto senso e nel giusto modo) .Si risolve perfettamente il problema in pochi minuti.Non avevoo tempo di andare in carrozzeria nissan,prendere l'appuntamento... (vero è che,spesi 24.000€, ci si aspetterebbe maggior cura costruttiva....). la mia auto è cmq una delle prime costruite . Devo risolvere ancora dei piccoli cigolii lato finestrino - guida, di poco conto ma fastidiosi. Conto di farlo rapidamente. Secondo me poi,sono di aspetto mooolto "povero":le alette parasole e la luce interna. Un vano refrigerato poteva e doveva esserci. Per il resto è un ottima auto. Silenziosa, motore incredibilmente fluido ed economico (18-20 km/l, considerando la mole dell'auto,sono un "miracolo!!) Concludendo:i piccoli "nei" ,a mio avviso, saranno risolti a breve da fabbricazione-montaggio.e cmq tutti risolvibili. Certo,io provengo da una CLK MB tenuta per 8 anni....e la qualità nn è la stessa. Ma neanche gli € spesi!! Tornassi indietro,la ricomprerei.Forse il modello base, tutte le diavolerie elettroniche presenti nn le sto usando, ad eccezione dei sensori di parcheggio...e 2.000-2.500 € in meno nn sono pochi..
Ritratto di cecco.p
5 maggio 2015 - 17:46
complimenti per il commento tutto vero , in principale modo hanno cercato di risparmiare , dai comandi dei finestrini , al sedile posteriore che non scorre , cofano montato alla tiravia , una sola maniglia sul portellone bagagliaio, e la nissan che non vuole occuparsi dei problemi, tutto vero , ma sorvolando sul fatto di non comprarla per il principio che dovevano mantenere un alta qualita' su tuttto, per il resto posso dire che un motore cosi economico , lo fornisce solo renault e mercedes , gli altri stanno sotto quindi il qashqai ha il migliore motore diesel sui 110 cv , se questo non basta la macchina e' bella ,comoda, spaziosa e silenziosa . se poi cercate comandi alzavetri alette parasole di qualita' , cofano alliniato e vano refrigerato ,fate bene a cambiare marca. io la ricomprerei.
Ritratto di siamo seri
27 maggio 2015 - 13:14
Voglio complimentarmi per la tua prova, sei stato veramente bravo nel descrivere alcune caratteristiche della vettura che io stesso, che la possiedo da un anno, non avevo probabilmente notato. Possiedo un modello diverso sia nel motore (ho scelto il 1600 da 131cv) sia nell'allestimento (ho il tekna a cui ho aggiunto altri optional) però ora dopo aver letto la tua prova guardo li dove prima non avevo guardato e si...in effetti il tasto per l'apertura dello sportellino del serbatoio è davvero scomodo e vicino a quello per apire il vano motore. E si i pulsanti sulle porte per i vetri elettrici potevano almeno illuminarli.. si insomma hai colto nel segno! complimenti! Aggiungo, considerato ciò che offre la concorrenza, che rimane un acquisto razionale questa nuova Qashqai.
Pagine
listino
Le Nissan
  • Nissan Qashqai
    Nissan Qashqai
    da € 22.050 a € 35.690
  • Nissan Micra
    Nissan Micra
    da € 12.750 a € 22.300
  • Nissan Pulsar
    Nissan Pulsar
    da € 18.440 a € 27.550
  • Nissan 370 Z
    Nissan 370 Z
    da € 34.550 a € 45.910
  • Nissan 370 Z Roadster
    Nissan 370 Z Roadster
    da € 42.510 a € 44.960

LE NISSAN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE NISSAN

  • Con la Nissan Qashqai dotata del nuovo 1.3 turbo a benzina e del cambio a doppia frizione si viaggia in souplesse. Manca, però, un pizzico di agilità. Qui per saperne di più.

  • L'energia "green" prodotta nella Johan Cruijff Arena verrà accumulata all'interno di una grande pila formata dalle batterie di 148 Leaf. Qui per saperne di più.

  • Il sistema ProPilot, optional, integra tre sistemi che permettono alla crossover di accelerare, frenare e curvare da sola nella guida in colonna. Qui per saperne di più.