Volkswagen Golf 2.0 TDI Highline DSG 3p

Pubblicato il 13 settembre 2009
Qualità prezzo
0
Dotazione
0
Posizione di guida
0
Cruscotto
0
Visibilità
0
Confort
0
Motore
0
Ripresa
0
Cambio
0
Frenata
0
Sterzo
0
Tenuta strada
0
Media:
0
Perchè l'ho comprata o provata
Vi racconterò del sogno di un ragazzo che per tre anni ha inseguito l'auto "perfetta" per lui e dell'irraggiungibilità di questa, poichè al giorno d'oggi un giovane con un lavoro "atipico" ha sempre più difficoltà a trovare aperte le porte del credito per poter realizzare un progetto. Finalmente però a metà del 2008 l'occasione di avere un "posto al sole" e dopo un anno di risparmi ecco finalmente arrivare il momento. Era Febbraio quando entrai in una di quelle concessionarie tutta vetri e luci con splendide auto perfettamente lucidate disposte intorno al salone, quasi a darti il benevenuto. Dovevo effettuare un test drive prenotato attraverso il sito internet della casa automobilistica. La venditrice che mi aveva contattato per fissare l'appuntamento non esitò a consegnarmi le chiavi delle 2 auto che avrei dovuto provare, una VW GOLF 6a SERIE 2.0 TDI 140 CV DSG e la 1.4 TSI 160 CV DSG. Il profumo entrando nell'abitacolo non lo dimenticherò mai, quella sensazione di perfezione quella sintonia particolare. La macchina aveva trovato me e io avevo trovato lei. Lo stupore fu enorme perchè prima di quest'anno la VW Golf non l'avevo mai presa in considerazione, anzi la ritenevo un'auto fin troppo comune, un'auto incapace di farti innamorare. Mai stato più felice di sbagliare. Maggio, sistemate le ultime cose è arrivato il momento di stipulare il contratto e il cuore l'ho avuto in gola ogni giorno fino al momento dell'approvazione della pratica. Seguirono 109 giorni di attesa interminabile. 21 Agosto, il giorno della consegna. Non mi sembrava vero, sarei uscito dalla concessionaria con la mia prima vera auto, costruita e accessoriata apposta per me, secondo le mie richieste. Non esistono parole per descrivere la realizzazione di un sogno, ma perchè ho comprato quest'auto? sarebbe come provare a spiegare perchè ci innamoriamo delle persone che abbiamo al nostro fianco; la passione che lega un uomo a un auto non è molto diversa dall'amore, è irrazzionale, è viscerale, è istinto, è cuore e mente all'unisono.
Gli interni
La mia GOLF 2.0 TDI 140 CV HIGHLINE DSG l'ho scelta con gli interni neri (dopo una dura lotta interiore con quelli beige). L'allestimento HIGHLINE prevede di serie selleria in dropmag e alcantara. Mobidissimi al tatto e pura soddisfazione per gli occhi, ti offrono tutta la loro comodità in un abbraccio che ti fa sentire sicuro e ti trovi a pensare che forse è più comodo il sedile della tua auto rispetto al tuo letto. Davanti a te si trova un quadro strumenti splendidamente illuminato di bianco e rosso. Trovi tutte le informazioni che ti servono: contagiri, tachimetro, temperatura acqua e livello carburante. Nel bel display del computer di bordo invece vengono visualizzate informazioni come la temperatura dell'olio, contachilometri, trip, data e ora, temperatura esterna, situazione portiere, velocità di viaggio, percorrenza residua, consumo istantaneo e medio, alcune funzioni dell'autoradio, etc... il bello però è che anche qui si dà priorità alla sicurezza, tant'è che in moto molte funzioni del menù del computer di bordo non sono fruibili per evitare distrazioni. La plancia ti "parla" dell'impeccabile assemblaggio delle sue plastiche e si fa vanto della bellezza dei suoi materiali tanto da rendere inavvertibile la differenza tra questa Golf e un'Audi (per restare in casa). L'autoradio con schermo touchscreen e caricatore 6 cd (optional), funziona che è una meraviglia, qualità audio eccellente e tutte le informazioni a portata di "dito" o meglio di "tocco". Il Climatronic (di serie per questo allestimento) fa silenziosamente il suo lavoro, non ti fa accorgere della sua presenza se non fosse per le spie gialle di funzionamento e per il fatto che una volta impostata la temperatura giusta ti fa sentire perfettamente a tuo agio con l'ambiente. Lo spazio è abbondante e quattro adulti possono godersi placidamente un viaggio lungo su quest'auto che ti coccola e ti vizia. Anche in cinque però non si stà male, il divano offre tutta la sua comodità senza negarla a nessuno e il tunnel non infastidisce troppo. Il baule è a abbastanza capiente a confronto con quello delle principali rivali, non tanto per capacità massima ma in quanto a sfruttabilità e regolarità. L'abitacolo è molto luminoso specie con il tetto elettrico e non ti fa mai provare quella sensazione di soffocamento tipico di una coupè o di un'auto piccola. Infine pensate a un salottino morbido, comodo, luminoso e con tutti i confort e saprete cosa si prova a stare su questa Golf.
Alla guida
La guida di quest'auto ti sorprende sempre, non ti fa mai "abituare", unisce l'anima di una sportiva di razza con quella di una cittadina e la giusta dose di classe. Tanto confortevole quanto amante delle "curve veloci". Tanto del merito va al matrimonio perfetto del cambio DSG (favoloso) e di questo nuovissimo motore common rail con ottima dose di cavalleria per non farti mai trovare in imbarazzo. In modalità Drive (giusta per ottimizzare i consumi) il cambio anticipa il passaggio alle marce superiori e ritarda quello alle inferiori senza mai farti sentire uno strappo o un vuoto, il motore è bello pieno ed eroga la forza con esterma dolcezza e non è mai "lento" anche in questa modalità con cui si percorrono tranquillamente i 18 km/l se non si è degli "esaltati" e se poi decidi di voler "guidare tu" con le palette al volante (optional) diventa tutto molto divertente e ti senti in imbarazzo solo quando la macchina cambia per te al rapporto più giusto per non andare "fuorigiri" e ti fa sentire un pò imbranato... ma è solo questione di abituarsi al motore. In modalità Sport la Golf tira fuori denti e artigli, spinge fino in fondo e tira che è una meraviglia, nelle scalate veloci (anche due marce in una frazione di secondo) ti schiccia al sedile e ti fa vedere di che pasta è fatta. La tenuta di strada è "eccezzziunalee veramentee" (citazione), anche merito dei cerchi da 17" con assetto sportivo, si pennellano le curve, l'asfalto si accarezza e la macchina non si scompone mai e tu sei sempre sicuro perchè sai che oltre i limiti dell'auto interviene l'ESP (ma non per questo bisogna sfidare le leggi della fisica...tendenzialmente vince sempre lei). Infine la VW ha fatto un ottimo lavoro sulla sicurezza attiva e passiva e su quest'auto in generale senza tralasciare alcun aspetto.
La comprerei o ricomprerei?
L'ho comprata e la ricomprerei mille volte. La VW ha fatto nascere una nuova fenice. Ogni volta è sempre più bella, più forte e più GOLF che mai.
Volkswagen Golf 2.0 TDI Highline DSG 3p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di leone
15 settembre 2009 - 16:30
ciao diego.sai lo provata anche io uguale alla tua,veramente stupenda in tutto.la prossima macchina sara.....golf......
Ritratto di mirko89
16 settembre 2009 - 15:17
è la mia macchina dei sogni!!! proprio come la tua.... col dsg!!!! ma qnt l'hai pagata??? io anche metterò via i soldi per comprarla!!! ma voglio anche il tetto che si apre!!!
Ritratto di rava
22 settembre 2009 - 20:54
ciao. facci sapere quanto l'hai pagata...poi volevo chiederti dei dettagli per i consumi quanto è il migliore e il peggiore non del CDB ma reali calcolati da te. FAcci sapere. Ciao
Ritratto di DIEGO.REINA
26 maggio 2011 - 16:54
Dopo aver guidato quasi 40.000 km in meno di due anni posso tirare le giuste somme sui consumi reali dell'auto. Sul misto la percorrenza si attesta sui 17,5 km/l (il DSG e il rispetto dei limiti aiutano molto), autostrada velocità di crociera 120 km/h consumo 18,5 km/l (anche qui una sesta lunga e il cruise control danno man forte) infine in città, frequenti cambiate (automatiche non sapete che comodità), molti semafori, etc... fanno sì che il consumo medio sia 12,8 km/l. Consiglio personale sulle strade statali andando a non più di 75 km/h i consumi salgono a 21 km/l e in autostrada a 110 km/h arrivano a 20,5 km/l. Forse con il contiuno rincaro dei carburanti vale la pena arrivare a destinazione 5 minuti dopo a fronte di un notevole risparmio. PS. fin dal primo pieno ho sempre e solo usato il gasolio BLUDIESEL TECH della ENI ora BLUDIESEL PLUS; a pelle (e alla soglia dei 40.000 km) secondo me sono 10 cent in più al litro spesi benissimo. Il motore ringrazia e il portafogli pure (minor consumo e meno visite dal meccanico).
Ritratto di Fraga
28 settembre 2009 - 18:31
bella macchina complimenti...
Ritratto di Domenico79
14 ottobre 2009 - 20:47
1
bella favola!!!
Ritratto di paso leon 89
14 ottobre 2009 - 21:05
Ti posso capire pienamente.. L'auto è un tuttuno con te.. sembra davvero rispecchiare la tua anima.. L'auto poi sa darti soddisfazioni che altre cose non sanno darti.. Anch'io quest'anno ho preso la mia prima auto solo che io era gia tre anni che ce l'avevo in testa
Ritratto di danielebellomini
9 novembre 2009 - 22:21
ho anche io una golf 6 2000 tdi. Solo chi ha la fortuna di guidare una golf puo' provare certe emozioni, soprattutto ora che l'ha disegnata un italiano come walter De Siva!!
Ritratto di gabrieled
21 febbraio 2010 - 13:50
come si comporta con il consumo misto urbano - extraurbano ..... perche la vorrei comprare pure io ...
Ritratto di DIEGO.REINA
26 maggio 2011 - 16:54
Dopo aver guidato quasi 40.000 km in meno di due anni posso tirare le giuste somme sui consumi reali dell'auto. Sul misto la percorrenza si attesta sui 17,5 km/l (il DSG e il rispetto dei limiti aiutano molto), autostrada velocità di crociera 120 km/h consumo 18,5 km/l (anche qui una sesta lunga e il cruise control danno man forte) infine in città, frequenti cambiate (automatiche non sapete che comodità), molti semafori, etc... fanno sì che il consumo medio sia 12,8 km/l. Consiglio personale sulle strade statali andando a non più di 75 km/h i consumi salgono a 21 km/l e in autostrada a 110 km/h arrivano a 20,5 km/l. Forse con il contiuno rincaro dei carburanti vale la pena arrivare a destinazione 5 minuti dopo a fronte di un notevole risparmio. PS. fin dal primo pieno ho sempre e solo usato il gasolio BLUDIESEL TECH della ENI ora BLUDIESEL PLUS; a pelle (e alla soglia dei 40.000 km) secondo me sono 10 cent in più al litro spesi benissimo. Il motore ringrazia e il portafogli pure (minor consumo e meno visite dal meccanico).
Pagine
listino
Le Volkswagen
  • Volkswagen Tiguan Allspace
    Volkswagen Tiguan Allspace
    da € 38.400 a € 53.750
  • Volkswagen Passat Variant
    Volkswagen Passat Variant
    da € 34.600 a € 51.950
  • Volkswagen Passat
    Volkswagen Passat
    da € 33.600 a € 50.950
  • Volkswagen Passat Alltrack
    Volkswagen Passat Alltrack
    da € 44.900 a € 49.100
  • Volkswagen Touareg
    Volkswagen Touareg
    da € 61.000 a € 97.000

LE VOLKSWAGEN PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE VOLKSWAGEN

  • La Volkswagen si prepara ad una rivoluzione all'insegna dell'auto elettrica con prezzi accessibili. La prima di questa serie è la ID.3 che ci presenta il direttore del marchio Volkswagen in Italia.

  • È arrivato il momento per il debutto della primo modello della gamma ID, le auto elettriche della Volkswagen. Si chiama ID.3 e la stiamo ammirando in anteprima alla vigilia dell’apertura del salone di Francoforte. 

  • In anteprima alla vigilia dell'apertura del Salone di Francoforte ecco la Volkswagen ID.3, la prima vettura nativa elettrica della casa tedesca.