Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 150 CV

Pubblicato il 16 giugno 2016
Ritratto di Croma2006
alVolante di una
Fiat Croma 1.9 Multijet 16V 150 CV Emotion DPF
Alfa Romeo Giulia
Qualità prezzo
4
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.4166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Insieme ad un mio amico abbiamo avuto modo di provare il ritorno della mitica Alfa Romeo Giulia. Ho avuto modo di visionare oltre la versione provata, la 2.2 150 CV Base, la 2.2 180 CV Super, con splendidi cerchi da 18", pinze freno gialle, fari bi-xeno, interni in pelle nero-tabacco.
Gli interni
Gli interni della 2.2 150 CV Base prevedono gli avvolgenti sedili in tessuto nero. Appena trovata la posizione ideale di guida, si può ammirare lo splendido cruscotto, che nonostante la versione Base, è completo di tutto, dal navigatore da 6,5", al climatizzatore automatico bi-zona, l'Alfa DNA, e così via. Belli i materiali morbidi utilizzati sul cruscotto e sui pannelli delle portiere. Il divano posteriore è un po' sacrificato per via del tunnel centrale dovuto alla trazione posteriore. Pertanto si viaggia comodi in quattro. Molto comodi sono i vari portaoggetti che si trovano sulla plancia.
Alla guida
La guida è stata la parte davvero interessante; il 2.2 da 150 CV inizia a spingere fin da 1.500 giri, con una coppia davvero eccezionale (380 Nm). L'auto risulta essere davvero equilibrata, ci si dimentica che ha la trazione posteriore. Infonde un grande senso di sicurezza. Tiene in maniera egregia la strada e tra le curve, nonostante i piccoli cerchi da 17", non si avverte il rollio. Il comfort è davvero di alto livello. In marcia si sente un po' il rombo del motore. La leva del cambio vibra un po' ma non si può avere una macchina perfetta in tutto. Gli innesti sono duri ma precisi. La frizione risulta alquanto leggera. La frenata è eccezionale. Lo sterzo è leggero, morbido al tatto, ed è preciso tra le curve. Le sospensioni sono tarate al punto giusto. Nonostante l' abbia provata in modalità N, posso dire che questo propulsore in alluminio fa il suo dovere.
La comprerei o ricomprerei?
Alfa Romeo con la Giulia ha sicuramente creato un auto migliore delle concorrenti tedesche, soprattutto dal punto di vista economico. Se dovessi comprarla, la versione ottimale sarebbe la 2.2 180 CV Super con cambio automatico ad 8 rapporti. Sono davvero contento di questa splendida auto!
Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 150 CV
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
9
1
0
4
VOTO MEDIO
4,1
4.12903
31
Aggiungi un commento
Ritratto di Croma2006
19 giugno 2016 - 22:38
2
Per fare una prova che sia completa servirebbe avere l'auto 1 o 2 ore circa. In soli 10 minuti è un po' difficile fare una prova accurata. Ho comunque intenzione di provare la 180 cv automatica.
Ritratto di ALLE91
20 giugno 2016 - 14:08
bella prova croma e la Giulia come qualità e contenuti non ha nulla da invidiare a nessuno, e comunque rispondendo a boss600, solo 1 su 10 vedrà come difetto il controllo di stabilità non escludibile,questo perchè la maggior parte delle persone che la compreranno di sicuro non penseranno a questo. ps. anzi è più probabile che notino che quando entri nell'auto non c'è il dispositivo che trasporta la cintura alle mani ;)
Ritratto di Flavio Pancione
20 giugno 2016 - 14:30
7
Non centra nulla, non puoi fare un'auto inedita, vantando (come giusto che sia) il nuovo telaio con la trazione dietro, e vantando una guida da riferimento.. Col DNA. In molti non se ne accorgeranno, per intenderci ormai si vendono auto come la Classe A, ma con un piccolo gesto hanno lasciato "parlare" e "criticare" i più appassionati.
Ritratto di Giorgiosss
24 giugno 2016 - 12:16
1
Ma quante minchiateee hai scritto in 3 messaggi!!!
Ritratto di Pellich
20 giugno 2016 - 14:42
Allora, nell'ordine, il navigatore da 6,5 '' non è di serie sulla Base, i cerchi da 17 '' pollici non sono affatto piccoli in termini assoluti (semmai i 16'' che sono quelli che monta la Base di serie), la leva del cambio vibrante in folle è il risultato di una scelta tecnica ben precisa per avere un feedback più sportivo (esattamente come quello BMW), che sia infine migliore delle tedesche in termini assoluti .. beh ci andrei cauto, volendo valutare non solo la meccanica ma TUTTO (peraltro i prezzi sono piuttosto allineati in verità). Infine, riguardo l'escludibilità dei controlli, credo che un vero Alfista (consapevole del plus dato dalla trazione posteriore e dell'indole sportiva di questa berlina) non gradirà in realtà la mancanza di questa possibilità. Ciao
Ritratto di marian123
20 giugno 2016 - 20:24
La vibrazione sulla leva non è una scelta progettuale ma una conseguenza del fatto che l'asta della leva ha collegamento diretto sulla campana del cambio.
Ritratto di Pellich
28 giugno 2016 - 14:09
.. chiamala come vuoi, intendo dire che non è un difetto ma è l'esito visibile di una scelta/soluzione tecnica..
Ritratto di marcoveneto
21 giugno 2016 - 15:57
ciao ho provato anche io la giulia 2.2 150 cv manuale... allestimento SUPER...sono rimasto piacevolmente colpito anche se avrei voluto provare la 2.2 180 cv col manuale (ma non c'era...)...concordo che si sente un po il motore nell'abitacolo..forse dovevano insonorizzarlo un po' meglio...per il resto gran macchina... mi pare un'alternativa "esotica" alla triade e la promuovo nel complesso...da prendere tassativamente in allestimento Super con xeno e cerchi da 18... (che poi non capisco come mai non siano disponibili i 19 per le diesel)... un saluto
Ritratto di Gian01
22 giugno 2016 - 00:53
Recensioe carina, peccato solo che hai avuto poco tempo per provarla. Ma è possibile sulla Giulia mettere il volante in legno? Come le vecchie 75 o 156
Ritratto di marcoveneto
23 giugno 2016 - 10:23
sinceramente credo di no... io ho visto due volanti con pelli "differenti": mi spiego meglio... uno, quello di serie aveva una pelle più grossolana e non "trattata",un'altro (credo optional) con pelle microforata e con un bellissimo effetto quando lo si impugna...spero di essere stato compreso
Pagine
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 37.300 a € 86.050
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 45.900 a € 95.050
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 23.250 a € 38.500
  • Alfa Romeo 4C
    Alfa Romeo 4C
    da € 65.550 a € 74.600
  • Alfa Romeo MiTo
    Alfa Romeo MiTo
    da € 13.900 a € 22.275

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • Abbiamo partecipato alla celebre “hillclimb” di Goodwood con un’auto d'eccezione: ecco il racconto di una giornata indimenticabile.

  • Serie speciale di 108 esemplari per ogni modello destinate ai collezionisti e in omaggio alle eccellenti prestazioni e relativi record fatti segnare dalle Quadrifoglio sulla pista del Nürburgring. Qui per saperne di più.

  • Può una suv andare forte sul circuito del vecchio Nürburgring: sì se si chiama Stelvio Quadrifoglio con il suo 2.9 V6 da 510 CV e un telaio sviluppato anche su questo tracciato. Qui per saperne di più.