Fiat Cinquecento base

Pubblicato il 21 settembre 2010

Listino prezzi Fiat Cinquecento non disponibile

Ritratto di noumeno
alVolante di una
Opel Adam 1.4 S
Fiat Cinquecento
Qualità prezzo
2
Dotazione
1
Posizione di guida
1
Cruscotto
2
Visibilità
5
Confort
1
Motore
2
Ripresa
1
Cambio
1
Frenata
1
Sterzo
2
Tenuta strada
1
Media:
1.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Si tratta della Fiat Cinquecento in allestimento base, con motore 900 da 39 CV. È stata comprata nel 1994 dai miei come seconda auto per la città. È diventata mia solo alcuni anni fa, non appena ho preso la patente. La vettura ad oggi ha circa 46.000 km. È euro 1 e catalitica.
Gli interni
Come si può facilmente immaginare, essendo una vettura del 1994 e in versione base, gli interni lasciano a desiderare se confrontati con qualsiasi auto dei giorni nostri. Partiamo dai sedili: sono in stoffa, mediamente morbidi ma non sono per niente sagomati e alla prima curva "briosa" ri rischia di scivolare da una parte all'altra. I poggiatesta sono davvero scomodi, in quanto non imbottiti ma solo dalla forma a ciambella con buco in gomma rigida (almeno sono regolabili in altezza, per quanto possa servire...). Il divano posteriore, comodo solo per due persone è privo dei poggiatesta, risulta essere scomodo per la mancanza di spazio per i piedi: non più di 15 cm. </p> </p>Passiamo al resto: pannelli porta del tutto minimalisti, privi di rivestimenti (come per la vecchia Panda), rumorosi quando si chiude la portiera: unica nota positiva il vano nella parte inferiore che può contenere numerosi CD, libri/cartine, fazzoletti, spugne ecc. Plancia: plastiche, montaggio e assemblaggio del tuttto scadenti: gli scricchiolii sono presenti, i pulsanti ben visibili in posizione rialzata ma delicati (mi si sono già rotti quelli della ventola un paio di volte). Bocchette per l'aerazione troppo piccole anche se in numero sufficiente (quattro in totale, due al centro, una a destra e una a sinistra). Cruscotto: ben visibile per merito della grafica chiara e della palpebra che lo protegge dai raggi solari ma deficitario del contagiri. Volante: semplice, a due razze con il bottone centrale per il clacson. Vano porta oggetti passeggero anteriore inesistente: è presente un ripiano adatto a qualche libro o cartina. Nessun vano per cellulare o chiavi o portaocchiali. C'è l'accendisigari. Bagagliaio molto piccolo ma dalla forma regolare. La luce interna in prossimità dello specchietto retrovisore è molto debole. </p> </p>Optional e sistemi per la sicurezza: nessuno. Niente climatizzatore, niente radio (nè antenna, ho fatto installare un impianto sol qualche anno fa da un elettrauto), niente servosterzo, nietet ABS, niente vetri elettrici, niente chiusura con telecomando, nè centralizzata, e nessun Airbag.
Alla guida
Come si evince dalla votazione che ho assegnato con le stelle, si può capire che è un'auto molto vecchia e insicura alla guida. Le gomme molto piccole, le sospensioni abbastanza morbide ma che fanno sentire le buche in maniera evidente e il notevole rollio in curva accentuano notevolmente il fastidio e lo scarsissimo comfort che derivano dalla guida di questa vettura. Lo sterzo, privo di servosterzo, in marcia risulta comunque maneggevole (ma non preciso e il rialliniamento è quasi inesistente) mentre durante i parcheggi si fa un po' di fatica. Il cambio, manuale 5 marce, non si può affermare essere esente da difetti, anzi. Spesso la prima e la retromarcia qualche volta si impuntano (è necessario dare un colpo di acceleratore in folle) mentre la quinta, forse perchè utilizzata molto raramente in questi 16 anni, entra sempre con difficoltà. Il motore, essendo un 900 da 39cv/29kw, risulta avere una coppia molto bassa (mi pare, ma non vorrei sbagliarmi, che si attesti sui 65nm) e ciò rende impossibile qualsiasi sorpasso, a patto di tirare fino al limite (vi ricordo che manca il contagiri, quindi bisogna andare ad orecchio) ogni marcia. Acceleraione e, soprattutto, ripresa quindi del tutto scadenti. Anche in questo caso c'è una nota positiva: i consumi. Essendo una vettura molto piccola (lunga 3.30 circa) e molto leggera (sui 750 kg) i consumi possono arrivare fino a 22km/l. La rumorosità del motore si fa sentire ma non tanto per il motore in sè bensì per l'insonorizzazione non curata. Quando si superano i 100km/h i fruscii e i fischi sono ovunque. La tenuta di strada in condizioni di strada asciutta a gomme nuove è buona ma è sufficiente un po' di pioggia per far si che sia necessario avere un'andatura da marcia funebre perchè, non avendo alcune sistema di controllo elettronico, le sbandate sono frequentissime. La frenata è buona anche se gli spazi di arresto non sono molto ristretti e sul bagnato l'efficacia si riduce davvero molto (abbiamo freni a disco pieni non autoventilanti all'anteriore e a tamburo dietro). Eccellente la visibilità: ampie le finestre e con montanti anteriori e posteriore molto sottili. I posteggi e l'uso in città è davvero adatto a questa vettura. Purtroppo, un solo retrovisore esterno, quello lato guidatore.
La comprerei o ricomprerei?
Ad oggi non la ricomprerei. Una vettura con questa dotazione di serie e con queste caratteristiche tecniche meccaniche è davvero superata (vi ricordo che ai crash test effettuati dall EuroNCap la Fiat 600 nata nel 1998, che ha la stessa scocca di questa Cinquecento, ha totalizzato due stelle di cui una barrata ovvero con pericolo di morte). All'epoca mi pare fosse costata 10.000.000 di lire. Al momento, pure avendo pochi chilometri (46.000) ma parecchi anni (16) ha alcune magagne abbastanza importanti (guarnizioni delle portiere cotte con infiltrazioni di acqua nell'abitacolo quando piove molto, radiatore bucato, consumo eccessivo di olio) che mi porteranno l'anno prossimo sicuramente all'acquisto di una nuova vettura.
Fiat Cinquecento
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
12
7
1
0
0
VOTO MEDIO
4,6
4.55
20
Aggiungi un commento
Ritratto di Nicolvs
28 settembre 2010 - 14:07
già ti capisco sai...ho una punto del 1996... ed è praticamente ridotta uguale con 210.000 km...vedremo se anch'io riuscirò a sostituirla...altrimenti resto a piedi....
Ritratto di noumeno
28 settembre 2010 - 14:12
stessa barca allora ;)
Ritratto di tomkranick
28 settembre 2010 - 14:20
Anche io ti capisco.La mia Y10 GT del 1990 sta arrancando.Per la carrozeria spero nell'intervento dell'amico-demolitore.Se resisterà ancora un pò, bene;altrimenti si farà l'abbonamento all'autobus
Ritratto di noumeno
28 settembre 2010 - 20:20
finchè funziona, me la tengo...d'aaltro canto, come ho fatto presente nella prova, i consumi sono davvero bassi e i costi di gestione (avendo 29Kw/39CV) altrettanto: di assicurazione sono 220€ all'anno circa.
Ritratto di bravoemotion
28 settembre 2010 - 14:48
1
DEMOLISCILA E PRENDITI UNA MACCHINA SICURA..
Ritratto di Nicolvs
28 settembre 2010 - 17:29
Lo faremmo tutti se ne avessimo la disponibilità economica...non è cosi semplice...
Ritratto di noumeno
29 settembre 2010 - 00:36
Sì, c'è anche questo motivo. D'altro canto, quando piove o in altre occasioni, uso quella di mio padre, ben più sicura e nuova. Quindi diciamo che non sono costretto col coltello alla gola a cambiarla per il momento.
Ritratto di noumeno
28 settembre 2010 - 20:27
l'anno scorso co i vari incentivi statali ero ad un passo dall'acquisto di una nuova vettura, portando a rottamare la mia, che ricordo è Euro 1. Ma alla fine, nonstate i difetti che ho citato a fine prova, funziona ancora, quindi preferisco tenerla ancora un paio di anni. C'è sempre tempo a cambiarla. :)
Ritratto di maverick1980
28 settembre 2010 - 17:40
ad esempio io ho una Scenic del 2003 che al momento vale 3800 euro!aveva ottenuto 4 stelle Euroncap ai suoi tempi ed è dotata di sei airbag e Abs. L'ESP era optional! non mi venire a dire che non ti puoi permettere neanche una vettura di questo prezzo!
Ritratto di noumeno
28 settembre 2010 - 20:26
Per l'usato la mia filosofia è quella del "evitarlo" in quasi tutti i casi. Per fare un vero affare e non avere problemi e noi alla meccanica o elettronica di un'auto usata conviene conoscere qualcuno di persona di cui ci si può fidare e che si sa l'uso che ha fatto della vettura in esame. Nei concessionari sono sempre stato molto diffidente. D'altro canto, vogliono solo vendere e se in passato c'è stato qualche problema possono ometterlo al momento dell'acquisto.
Pagine
listino
Le Fiat
  • Fiat Tipo 5 porte
    Fiat Tipo 5 porte
    da € 16.050 a € 25.050
  • Fiat Tipo Station Wagon
    Fiat Tipo Station Wagon
    da € 17.300 a € 26.300
  • Fiat Fullback
    Fiat Fullback
    da € 31.782 a € 44.836
  • Fiat Qubo
    Fiat Qubo
    da € 14.140 a € 20.940
  • Fiat 500C
    Fiat 500C
    da € 17.700 a € 24.900

LE FIAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE FIAT

  • In vendita da quattro anni, la Fiat 500X si rinnova e cambia in pochi dettagli all'esterno. Ma ci sono nuovi motori e tecnologie. Qui per saperne di più.

  • Fiat 500 Spiaggina ‘58 by Garage Italia: l'intervista a Lapo Elkann, che l’ha voluta fortemente.

  • Realizzata in 1958 esemplari, la serie speciale Fiat 500 Spiaggina ‘58 ha un look vintage e richiama l’utilitaria da “spiaggia” Jolly Spiaggina. Qui per saperne di più.