Jeep Renegade 1.3 T4 150 CV Limited DDCT

Pubblicato il 6 gennaio 2021
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
5
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.6666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Dovevo sostituire la mia Captur 900 R-link segnata dal tempo, dagli assurdi eventi atmosferici e dall’inciviltà imperante. Non volevo un’altra Renault, il suo 3 cilindri ha fatto oltre 150.000km in quasi 7 anni, niente da dire; ma volevo una macchina più prestante e non volevo un’altra straniera. Le linee della Renegade mi sono sempre piaciute, così diverse dagli altri SUV in circolazione. In più è costruita in Italia e sapere di aver contributo in qualche modo allo stipendio di qualche italiano, in questo momento in cui lo stipendio per tanti italiani sta venendo a mancare, mi rende orgoglioso.
Gli interni
Gli interni sono ben assemblati, hanno un aspetto robusto e solido e il tutto è enfatizzato da una bella plancia voluminosa e un grande maniglione per il passeggero. I materiali sono plastiche morbide sul cruscotto che diventano più robuste su consolle e sulle portiere, sulle stesse ci sono comunque inserti in ecopelle confortevole dove sono solito appoggiare il gomito sinistro quando guido rilassato, l’altro gomito invece sta comodo sul bracciolo in ecopelle che nasconde un bel vano portaoggetti. Il classico cassetto portaoggetti davanti al passeggero è comodo da aprire anche per il guidatore ma potevano farlo più capiente. Su tutte le portiere comunque ci sono tasche sufficientemente grandi e sulla console altri spazi per bottiglie, cellulare, chiavi e piccoli oggetti. L’impianto infotainment ha uno schermo da 8,4” e non sembra un tablet incastrato nel cruscotto ma un’elemento stesso della plancia. Trovo bellissime le bocchette dell’areazione centrali. Sotto trovano spazio diversi comandi fisici per comandare il clima, ADAS e altro. Ho scelto i sedili in tessuto perché non sono offerti sedili in pelle ventilati; la seduta è molto comoda (il MY21 ha inoltre la regolazione lombare elettrica) e la qualità del tessuto è adeguata al segmento. Il tetto panoramico con apertura elettrica preso come optional è veramente ampio e anche grazie alla tanta superficie vetrata la macchina è veramente luminosa e ti senti immerso nella tua avventura quotidiana. E’ dotato anche di apertura a compasso e tendina. Si sta comodissimi i 4 ma anche un quinto seduto dietro al centro trova spazio per gambe e piedi. Il bagagliaio ha capienza adatta per 4 borsoni e un trolley da cabina, rimuovendo la cappelliera grazie alla forma squadrata dell’auto avete quasi il doppio della capacità inoltre se come me scegliete di non avere la gomma di scorta sotto il ripiano di carico avete un ulteriore spazio dove riporre un sacco di altre cose. Se siete vittime dell’ikea o volete portare una bici potete abbattere i sedili posteriori (40/20/40).
Alla guida
Io mi sono trovato subito bene, la guida è molto piacevole, sei in alto ed hai una bella visibilità di quello che succede davanti e affianco a te. Un po meno in retro ma per fortuna c’è la telecamera; aiutano anche i due grandi specchietti laterali. A colpirmi tantissimo sono le sospensioni, sembrano perfette in ogni situazione, sia sulle rotonde che nei curvoni, così come sui dossi che sullo sconnesso, la macchina offre un comfort di guida elevato e tenuto conto del suo baricentro è anche sorprendentemente “sportiva”. Diciamo che è una macchina agile. Lo sterzo è discreto e la frenata buona. Dopo 7 anni di 3 cilindri dovevo necessariamente regalarmi un cilindro in più, quindi eccomi a raccontare del 1.3 T4 4 cilindri da 150CV con cambio DDCT. Il motore eroga una bella spinta già a bassissimi regimi e allungando poi si porta dietro tutta la cavalleria. Tra i 2000 e i 3000 comunque hai già quello che serve per la guida di tutti i giorni. Il cambio DDCT accompagna questa filosofia di guida confortevole cambiando basso senza strattoni finché non si pigia di più e allora tende a sfruttare anche regimi più alti. Il mio problema è nel momento in cui si vuole un brio immediato, ovviamente lui deve scalare e questo lo fa pensandoci una frazione di più di quello che farei io e che quindi devo ancora abituarmi: venendo da un manuale io scalavo e acceleravo, qui io accelero e poi il cambio scala e spinge. Quindi devo capire quanto pigiare per far scalare e sapere che spinta mi dovrò aspettare subito dopo. In ogni caso c’è sempre la possibilità di andare in semiautomatico e scalare da me. In mio aiuto però c’è una novità installata sulla MY21, una cosa che mi piace tantissimo è che la versione di prova non aveva: il tasto sport, che cambia i parametri di sterzo, acceleratore e cambio in favore di un maggiore allungo e di una guida più sportiva e divertente. Non ho scelto questa macchina pensando ai consumi. In realtà non l’ho mai fatto con nessuna.
La comprerei o ricomprerei?
Sicuramente si, è una macchina che nel suo segmento offre tutto. E’ comoda, agile, divertente e iconica. Ideale in città come fuori. Vi accompagnerà ovunque.
Jeep Renegade 1.3 T4 150 CV Limited DDCT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
1
1
2
2
VOTO MEDIO
3,1
3.11111
9


Aggiungi un commento
Ritratto di luca_montaldo
7 febbraio 2021 - 20:42
Inoltre, questi sono motori da guidare in maniera differente rispetto ai classici 4 cilindri, vanno usati molto in basso con un cambio marcia a 1700/1800 giri. Provala così, i consumi si abbasseranno e avrai più sprint.
Ritratto di HaPpo76
16 febbraio 2021 - 21:34
Devo dire che dopo i primi 4K ci sto prendendo la mano, diciamo che il range attorno ai 2000 è il migliore per prestazioni/consumi. Hai già tutta la coppia e i cavalli sono già sufficienti per una guida più che fluida.
Ritratto di NITRO75
14 marzo 2021 - 19:03
Ne riparliamo quando inizierai ad avere le prime grane e ad avere a che fare con quei beceri dell'assistenza. In tre anni è stata un anno e mezzo in officina e l'ultima riparazione (turbina difettosa mai diagnosticata che mi ha bloccato la vettura) è stata tutta a carico mio. Bella vettura, ma piena di difetti e poi ogni MY viene depredato di pezzi della precedente serie. Frizione debole e non adeguata alla potenza ma soprattutto, lo ribadisco, assistenza non adeguata e preparata a risolvere i problemi che ti si presentano. Vatti a vedere il forum e capirai.
Ritratto di HaPpo76
15 marzo 2021 - 09:14
Sono iscritto al forum, e ho letto anche i tuoi messaggi e so di cosa parli. Mi spiace che hai avuto così tanti problemi. Per ora la macchina va benissimo e per quanto mi riguarda la MY21 1.3 T4 già solo per il fatto di avere 2 modalità di guida ha più della precedente pari modello.
Pagine
listino
Le Jeep
  • Jeep Wrangler Unlimited
    Jeep Wrangler Unlimited
    da € 52.500 a € 62.000
  • Jeep Wrangler
    Jeep Wrangler
    da € 49.000 a € 56.000
  • Jeep Compass
    Jeep Compass
    da € 28.750 a € 47.900
  • Jeep Renegade
    Jeep Renegade
    da € 23.600 a € 41.500
  • Jeep Gladiator
    Jeep Gladiator
    da € 67.944 a € 72.824

LE JEEP PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE JEEP

  • Lo spot della Jeep per il Super Bowl 2021 vede protagonista il cantante Bruce Springsteen, che invita gli americani a superare le divisioni interne e "trovarsi nel mezzo". Qui per saperne di più.

  • In questo video Francesco Cimmino, Global Chief Engineer Renegade and Compass PHEV, illustra le varie componenti del sistema ibrido sviluppato dalla Jeep per i suoi modelli di maggiore successo. Qui per saperne di più.

  • Quinta puntata della serie di documentari in cui la FCA illustra come si svolgono i test di sviluppo. In questo mini-documentario le trazioni integrali.