Peugeot 208 1.6 BlueHDi 120 CV GT Line 5p

Pubblicato il 2 gennaio 2018
Ritratto di lucaoste
alVolante di una
Peugeot 208 1.6 BlueHDi 120 CV GT Line 5p
Peugeot 208
Qualità prezzo
4
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
4
Media:
4.6666666666667
Perché l'ho comprata o provata
E' naturale per chi deve comprare un'auto di piccole/medie dimensioni, andare a vedere una 208. Con i suoi 4 metri di lunghezza, un muso corto e una bagagliaio abbastanza spazioso, la rendono un'ottima candidata sia per chi ha bisogno un'auto cittadina, sia per chi, come me, ha bisogno di un'auto da usare tutti i giorni in città e non. L'ho comprata soprattutto valutando il prezzo, la motorizzazione e le dotazioni. Difficile trovare sul mercato un'auto di queste misure con un motore diesel con prestazioni allettanti e dotazioni interne degne di auto di prezzo maggiore. tra gli optional infatti oltre ad android auto ed apple car play, compresi nei 19000 Euro, ci sono: sensori di parcheggio anteriori e posteriori, retrocamera, navigatore, climatizzatore automatico bi-zona, cerchi in lega da 17", sedili in misto pelle e tessuto. Insomma optional di tutto rispetto per la cifra dell'automobile.
Gli interni
Appena saliti sulla 208 GT line, la prima cosa che si nota sono i sedili avvolgenti in misto pelle e tessuto, molto belli da vedere anche se scomodi d'estate quando si sale in pantaloncini e ci si brucia le cosce. Altra cosa di bell'effetto che si nota sono le cinture nere con una riga rossa in stile racing. La strumentazione del climatizzatore è bella e funzionale, pulsanti piccoli ma molto comodi, due levette per regolare la temperatura e un piccolo display con i vari dati relativi alla temperatura. Il display centrale da 7" è grande abbastanza da non dover richiedere sguardi eccessivi quando ad esempio si sceglie una canzone o si ha bisogno di fare una telefonata. In auto si sta comodi in 4. Nel bagagliaio ci stanno 2 valigie di media dimensione, anche se a volte si fatica a incastrarle a causa di un bagagliaio ampio in larghezza ma corto in lunghezza.
Alla guida
Quando ci si mette alla guida del 1.6 da 120 cv e 300 Nm di coppia di questa 208 si capisce subito di aver fatto la scelta giusta ad acquistarla. Grazie al peso ridotto di questa vettura, il motore regala emozioni degne di motori molto più grossi e potenti. Non si hanno problemi di ripresa nei sorpassi anche tenendo la sesta marcia ai 90 all'ora. Divertente da guidare tra le curve grazie all'ottima ripresa e ad un turbo che inizia a spingere poco sopra la tacca dei 1500 giri. Risulta lento solo nelle riprese a basse velocità soprattutto quando, in città, si riparte da velocità basse e ci si ritrova in mezzo ad una rotonda con il pedale in fondo e il motore che non spinge. Altro punto di forza di questo motore sono i consumi. In autostrada ai 120km/h si riesce a stare sui 20/23 km/l e anche aumentando la velocità non si scende quasi mai sotto i 17. Nel misto città autostrada la macchina è in grado di farvi fare 100 km consumando mezza tacca di gasolio e con consumi registrati intorno ai 20km/L. La tenuta di strada della macchina è buona anche se a volte il retrotreno risulta essere ballerino, a causa di un assetto che è molto comune in Peugeot e cioè alto dietro e basso davanti. L'inserimento in curva è preciso grazie ad un'anteriore che, anche durante le frenate più forti, si muove molto poco. I dischi anteriori autoventilanti danno molta sicurezza e frenano forte. Quelli posteriori, non autoventilanti e molto meno spessi in confronto a quelli anteriori, nelle staccate più decise, danno meno sicurezza ma, tutto sommato, frenano bene anche questi. Una cosa che alla lunga diventa fastidiosa di questa 208, sono gli ammortizzatori rumorosi che, soprattutto in strade dissestate, si fanno sentire con forti colpi ma, nonostante questo, sono confortevoli e regalano un buon assetto.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei? Assolutamente si! Grazie al motore molto divertente, ma con consumi ridottissimi, ad uno spazio interno confortevole, alle dotazioni interne in relazione al prezzo e grazie a mille altri motivi che si scoprono man mano che la si usa e la si guida la ricomprerei sicuramente!
Peugeot 208 1.6 BlueHDi 120 CV GT Line 5p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
2
0
0
0
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
3
Aggiungi un commento
Ritratto di tody
15 gennaio 2018 - 14:20
2
Buona prova. Mi capita di guidare la versione con 68 cv che trovo davvero seduta (ne ho scritto anche la prova https://www.alvolante.it/opinioni/peugeot-208-3809). Questa con 120 cv avrà sicuramente una spinta più corposa e grazie al peso contenuto darà anche soddisfazioni alla guida. Saluti.
Ritratto di lucaoste
1 ottobre 2018 - 10:48
Ciao grazie per il commento! Mia madre è in possesso della versione 68 cv e trovo anche io che sia abbastanza "seduta"
Ritratto di Rav
20 gennaio 2018 - 17:08
2
Bella prova. Ho avuto per 4 anni e mezzo la stessa vettura, pre restyling con il 1.6 da 92cv, e già quella era divertente da guidare. Immagino che con 120cv e il suo peso piuma lo sia ancora di più. Sarà che mi sono trovato bene ma a me la 208 continua a piacere.
Ritratto di lucaoste
1 ottobre 2018 - 10:50
Ciao! concordo pienamente con te, la 208 è molto bella e divertente ed è sempre un piacere da guidare
listino
Le Peugeot
  • Peugeot 3008
    Peugeot 3008
    da € 26.450 a € 39.200
  • Peugeot 308
    Peugeot 308
    da € 21.220 a € 36.220
  • Peugeot Rifter
    Peugeot Rifter
    da € 21.550 a € 29.700
  • Peugeot iOn
    Peugeot iOn
    da € 28.151 a € 28.151
  • Peugeot Bipper Tepee
    Peugeot Bipper Tepee
    da € 16.930 a € 18.670

LE PEUGEOT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE PEUGEOT