Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 180 CV Executive AT8

Pubblicato il 20 maggio 2019
Ritratto di Roomy79
alVolante di una
Skoda Roomster 1.2 70 CV Style
Alfa Romeo Giulia
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
3
Visibilità
2
Confort
4
Motore
4
Ripresa
5
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
3.9166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Ricevuta per un po’ di settimane aziendale.
Gli interni
Un auto da “corsa”, abituato alle monovolume, mi son serviti un po di km per capire che qua, le ginocchia devono stare distese, il sedere a livello strada e che tanto col cambio automatico si fa tutto semplicemente ruotando un pochino il piede destro. Una volta abituati direi spettacolare. Lo scivolone imperdonabile è sull’infotainment, niente apple carplay, niente touch...45.000 € di berlina nel 2019 direi inaccettabile. Tanto piu che in casa Fca, dispone dello uconnect montato su 500 x e tipo, funziona benissimo, è luminoso e reattivo, una follia non adattarlo a questa vettura, che per il resto e ottima. Plastiche morbide, assemblaggi curati, però dover smanettare con il rotellone sul tunnel centrale per qualunque cosa, stazione radio inclusa è davvero fastidioso. Baule difficile da sfruttare se la si compra per esigenze famigliari meglio fare bene i propri calcoli. Comoda per 4, non di più
Alla guida
Sterzo diretto, morbido quando serve in città, corposo nel misto e in autostrada. Il cambio a 8 marce lavora sempre bene, fluido se si schiaccia poco l’acceleratore, veemente se si pigia a fondo. Per assurdo, la modalità dynamic e quella con piu lag nella risposta che arriva poi furiosa e quasi sgradevole. In normal trovo il giusto equilibrio fra comfort e prestazione. La terza posizione “A” ti fa sfiorare i 20 al litro, ma il carattere diventa bonaccione.
La comprerei o ricomprerei?
Bella domanda...per la guida tutta la vita meglio di mercedes e a livello di serie 3 e 5, forse meglio. Leggera agile, tenuta di strada incredibile. La domanda scontata, ma che fa gridare vendetta è: perché non avete previsto la versione wagon? Speso 1000 credo che questo adattamento sarebbe costato poco e avrebbe messo le ali alle vendite che invece sono sottotono. Onestamente per quanto me ne sia innamorato alla guida, non la comprerei, proprio perche le manca quella praticità che serve per fartela usare 7 giorni su 7. Consigliata per single nostalgici e appassionati o padri di famiglia monelli.
Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 180 CV Executive AT8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
3
1
1
3
VOTO MEDIO
3,9
3.88889
18
Aggiungi un commento
Ritratto di Alfa1967
21 maggio 2019 - 09:10
Hai ragione. Io avrei comprato la sw anche se la mia Giulia mi soddisfa assai.
Ritratto di duemilatre
21 maggio 2019 - 11:01
Questa è una gran macchina, non un gozzo dondolante pieno di inutili c..... te... tanto di moda....
Ritratto di deutsch
21 maggio 2019 - 12:25
4
sarà per la mancaza di certe "ca**ate", come le chiami tu o per la mancanza della sw ma il mercato non le ha premiate, d'altronde fca el vende con 9000 di sconto e è pieno di km zero ancora più ribassate.mah
Ritratto di duemilatre
21 maggio 2019 - 14:53
Il mercato è un animale incomprensibile...premia chi vende inutili obrobri Coreani ,dove il piacere di guida e i contenuti sono opzional nemmeno a pagamento, però la mia valutazione si basa su parametri che raramente vengono presi in considerazione...appunto da chi opta per l'ennesimo inutile e patetico SUV...e non solo Coreano....
Ritratto di deutsch
21 maggio 2019 - 15:14
4
non penso sia incomprensibile, solo risponde ai gusti della massa e chi ha gusti o esigenze non in linea purtroppo trova poche soluzioni. oggi si cerca auto comode pratiche ed il piacere di guida temo sia ricercato solo da pochi utenti. una volta si cercavano le prestazioni oggi invece sono in secondo, o terzo piano, e si cercano comodità, guida alta, spazio, versatilità ovvero quasi l'indetikit delle suv, di ogni ordine e grandezza
Ritratto di duemilatre
21 maggio 2019 - 15:34
Sono i dettami di chi impone determinate scelte di mercato,la guida alta e assetto rialzato,non credo siano il massimo del confort ne tantomeno della sicurezza...e poi guarda DEUTCHELAND che un auto che ha ottime prestazioni è anche piu sicura di una che non ne ha...basta saperci andare.però...forse il problema è questo..
Ritratto di deutsch
21 maggio 2019 - 16:05
4
si ma in pista. la gente normale conduce l'auto non fa le staccate o cerca il punto di corda. il pubblico sceglie i suv non per le prestazioni dinamiche, che evidentmente interessano poco, ma per la comodità di un assetto confortevole, di una posizione alta che offre un maggior controllo, ed un maggior comodità di non calarsi in una posizione di guida sportiva. gli interessa una baule grande magari con sedile scorrevoli e dimensioni esterne non esagerate.... tutte cose che trovi nel suv. terrà meno la strada verò ma se non fai le corse vanno bene entrambe
Ritratto di puccipaolo
23 maggio 2019 - 12:15
6
Sembra di leggere il mio pensiero. Ed io faccio tanti Km. I cordoli non li devo prendere, ma devo preservare la schiena!
Ritratto di duemilatre
23 maggio 2019 - 14:08
Perché con l assetto rialzato e la guida alta..... preservi, la schiena?? Ma sei proprio sicuro??
Ritratto di puccipaolo
23 maggio 2019 - 15:57
6
Si faccio 90.000 Km anno è la seduta che conta per me e i miei colleghi
Pagine
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo 4C Spider
    Alfa Romeo 4C Spider
    da € 75.550 a € 81.600
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 48.700 a € 96.600
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 24.600 a € 33.950
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 43.200 a € 86.500

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • In occasione della presentazione della nuova livrea della monoposto Alfa Romeo che correrà il GP d’Italia, Antonio Giovinazzi ci ha raccontato che…

  • L'Alfa Romeo sorprende tutti e al Salone di Ginevra svela questa concept car che dovrebbe anticipare un prossimo modello di serie: si tratta di una suv di dimensioni compatte che potrebbe vedere la luce nel 2020.

  • L'Alfa Romeo 4C è una vettura senza compromessi, che ha riportato la passione nella gamma del Biscione in attesa dei modelli di grande serie, Giulia e Stelvio. A cinque anni dal suo debutto torniamo a guidarla e vediamo come ha retto al passare del tempo.