Alfa Romeo MiTo 1.4 Turbo 155 CV Distinctive

Pubblicato il 13 luglio 2010

Listino prezzi Alfa Romeo MiTo non disponibile

Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
2
Confort
3
Motore
3
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
3.6666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Ho comprata questa macchina perchè mi ha colpito subito la prima volta che l'ho vista. Penso appunto che il primo fattore di scelta sia rappresentato da quanto ci piaccia o meno l'estetica della macchina. Inoltre non è nè troppo piccola nè troppa grossa e quindi si adatta a un ragazzo della mia età; in più è una piccola sportiva con cui ci si può davvero divertire.
Gli interni
Gli interni sono nel complesso ben fatti. Originale il rivestimento in finta fibra di carbonio (che ricorda quella vera della 8C) su plancia e pannelli portiere. Tuttavia le plastiche basse della macchina denotano economia così come le "maniglie" cui ci si appoggia per esempio per scendere (quelle nere non quelle argentate con cui si apre la portiera dall'interno) e infine le viti a vista nella parte interna delle portiere. Bella la consolle e il tachimetro...computer di bordo ben leggibile e veramente utile il casetto a sinistra del volante in basso per riporre i vari telecomandi. I sedili sono ben sagomati e sportivi e offrono molteplici posizioni di guida; possono dare fastidio i poggiatesta inclinati. Molto bello il rivestimento superiore del cambio.
Alla guida
Alla guida la macchina si dimostra reattiva e brillante a causa dei suoi 155 cv, soprattutto in dynamic. Dà il meglio nel misto. Il motore spinge bene fino ai 6000 giri ma poi cala parecchio. La ripresa non è eccezionale e sicuramente ciò è dovuto al motore che si dimostra non molto elastico. La macchina è incollata all'asfalto in ogni condizione e forse sarebbe stato bello poter disinserire qualche controllo elettronico per divertirsi un attimino di più, ma comunque la sicurezza è davvero su livelli elevati. Il rollio è limitato. La frenata è ottima per via dei generosi freni a 4 pompanti di origine brembo. La comodità non è il massimo perchè è proprio la macchina ad avere un assetto rigido, ma questo ci può stare. Nota negativa sono i consumi con una media di 10.7 km/l ma ancora una volta qua c'entra il motore che bisogna ammettere risulta inferiore a quello delle rivali tedesche. Ultima cosa il cambio: gommoso e dalla leva lunga e poco adatto alla guida cattiva, diciamo che va bene per le signore ;-)
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei domani perchè ogni volta che salgo sull'auto mi piace sempre di più; ovviamente il fattore estetico è soggettivo. Le tedesche sono anche fatte meglio nel complesso bisogna ammetterlo ma le alfa romeo mi trasmettono sempre un qualcosa di particolare e unico. Ripeto il motore è un pò un tallone d'achille secondo me e infatti con l'introduzione dei multiair si è fatto un passo in avanti anche se non è ancora sufficiente a mio avviso. Ecco se potessi tornare indietro avrei forse aspettato l'uscita della la mito QV perchè presenta le sospensioni intelligenti motore migliore e che consuma meno e un cambio realmente sportivo... mi chiedo perchè non lo mettano anche su tutte le altre... mah...Di fatto però la macchina in sè è quella che al momento mi piace di più nel settore delle piccole sportive ma dovrebbero abbassare un attimino i prezzi anche.
Alfa Romeo MiTo 1.4 Turbo 155 CV Distinctive
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
4
3
1
2
VOTO MEDIO
3,3
3.25
12
Aggiungi un commento
Ritratto di Knives_90
16 luglio 2010 - 16:18
Rispondo a tutti in un unico commento. Innanzitutto grazie dei complimenti. Allora il motore di questa macchina per me è due step sotto al tsi....il multiair uno step sotto il tsi. Manca al motore più elasticità e più cattiveria che sarebbe molto gradita; dovrebbe spingere già da più in basso e allungare di più. certo 155 cv sono tanti ma il motore deve essere migliorato. Inoltre devo dire che nemmeno io capisco la differenza tra il motore della GPA e della mito...infatti hanno gli stessi cavalli solo che il motore abarth è più cattivo più rabbioso e consuma pure meno di quello della mito...non so magari sarà che la mia macchina ha i 18" e consuma di più. In ogni caso se questa macchina avesse sotto il cofano il tsi o un motore equivalente(che spero in alfa riusciranno a produrre presto) sarebbe una bomba!!
Ritratto di fastech
16 luglio 2010 - 22:55
come mai ritieni il turbo multiair inferiore al tsi?
Ritratto di Knives_90
16 luglio 2010 - 23:42
perchè non allunga fino a 7000 giri come il tsi poi perchè ha consumi superiori e infine perchè il tsi è sovralimentato mentre il multiair no. Inoltre il tsi attuale è un motore del tutto nuovo rispetto a quelli di qualche anno fa mentre il multiar deriva dai vecchi motori fire. Lo dico da amante di alfa e non è facile ammetterlo ma è la cruda verità
Ritratto di stig
17 luglio 2010 - 00:27
che tocca sentire...non è per difendere nessuno...ma se vai a vedere anche su wikipedia potrai leggere che il tsi non è stato inventato da vw ma è un brevetto abarth risalente a gli anni 70...il multiair invece è un innovazione applicata per la prima volta...comunque è ovvio che avere un compressore volumetrico più una turbina porti prestazioni maggiori...ecco il link:http://it.wikipedia.org/wiki/Sovralimentazione_tramite_compressore_volumetrico
Ritratto di Knives_90
17 luglio 2010 - 11:15
questa non lo sapevo...sarà pure vero ma ora i motori più affidabili sono i vw...alla gente non penso importi che il multiair sia innovazione per la prima volta..se uno guarda le prestazioni pure si compra una polo gti piuttosto che una mito qv...è questa purtroppo la dura realtà...io la penso così....io come detto compro alfa perchè mi piacciono di più ma dati alla mano queste rislutano ancora un pò inferiori alle tedesche
Ritratto di tolo147
17 luglio 2010 - 10:28
sulla mito QV anchio ho trovato questo difetto, anche alvolante nella prova lo dice, è un problema anche del 1750 tbi da 200 cv(quello montato su brera, spyder e 159 per capirci); le alfa una volta allungavano fino a 7000 mentre il piccolo 1,4 litri della qv da 170 cv inizia gia a calare attorno ai 6mila (anche prima), punta di piu sui bassi regimi e comunque ai bassi non è al livello del tsi come dici tu. Una cosa non ho capito, come mai dici che il multiair non è sovralimentato?? solo un multiair è aspirato ovvero quello da 105 cavalli gli altri due (135, 170 e 140) sono turbo quindi sovralimentati
Ritratto di Knives_90
17 luglio 2010 - 11:20
ottime prove le tue... hai ragione su tutto....comunque volevo dire che il multiair ha solo il compressore ma non la turbina(cosa che il tsi ha).. quindi il tsi è doppiamente sovralimentato...cioè se il mio t-jet 155 cv avesse la turbina sarebbe sicuramento meglio della'ttuale senza... :-)
Ritratto di tolo147
17 luglio 2010 - 10:31
non capisco perchè dici che al contrario del tsi il multiair non è sovralimentato, era più corretto dire che il tsi ha una doppia sovralimentazione mentre il multiair ha solo il turbo, l'unico aspirato è il 105 cavalli;)
Ritratto di Knives_90
17 luglio 2010 - 11:11
era proprio quello che volevo dire..mi sono espresso un pò male... questo fatto pesa poi nei riscontri fatti su consumi e prestazioni :-)
Ritratto di tolo147
17 luglio 2010 - 17:30
che la tua mito con i cerchi da 18 fa una gran bella figura, si fa notare molto immagino;) sicuramente sei penalizzato nei consumi dalle ruote enormi, io con la 147 con i 17 a parità di cavalli ho notato che consumo sensibilmente di piu di un altro ragazzo con la stessa macchina e cerchi da 15. Gran bella mito, goditela
Pagine
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 40.000 a € 86.500
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 24.600 a € 33.950
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 47.500 a € 96.600

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • Per i suoi 110 anni l’Alfa Romeo ha presentato al museo sportivo di Arese la versione più pepata della sua berlina e ha mostrato le sale dell’esposizione non accessibili al pubblico.

  • In questo video la presentazione delle Giulia e Stelvio Quadrifoglio 2020 ad opera dei manager che ne hanno seguito lo sviluppo. Qui per saperne di più.

  • La GTA è la variante ancora più sportiva della Giulia Quadrifoglio: pesa 100 kg in meno e ha 30 CV in più. “Estrema” nelle linee, c’è anche in versione GTAm, con due soli posti e ulteriori alleggerimenti. Qui per saperne di più.