Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir Distinctive

Pubblicato il 17 luglio 2010
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
5
Motore
3
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.75
Perchè l'ho comprata o provata
Credo come tanti, ero davvero ansioso di poter provare questa Nuova Alfa. Come tanti dico, perchè era un progetto di cui si sapeva da molto tempo, e difatti è uscita sul mercato in ritardo. Inoltre, tra tutte le riviste se n'è parlato davvero tanto: ovvio quindi che, con più se ne parla, più un'auto ti incuriosisca. Inoltre, era da qualche anno che non mi mettevo alla guida di un'Alfa e, da buon intenditore di auto, è un'esperienza che invece di tanto in tanto bisogna fare per non "appassirsi".
Gli interni
Ne ho viste diverse in concessionaria: i miei preferiti (anche da amante delle Bmw) sono i sedili in pelle rossa. Il problema è che di rosso ce n'e' davvero poco: i sedili e nulla più! Ad ogni modo, il design della plancia non mi ha lasciato molto entusiasta: sa molto da Bmw, senza averne però l'eleganza. Oltretutto anche i materiali sono buoni ma non eccezionali. Insomma, tra design scopiazzato ecc, sa un po' di pacchiano. I sedili in compenso sono molto comodi e, se in pelle, anche molto "Alfa".
Alla guida
Specifico prima di tutto una cosa: le osservazioni riportate qui sopra sono frutto di una attenta osservazione dentro e fuori dalla concessionaria, ma sempre a vettura ferma. La prova che ho svolto, però, non l'ho svolta con un impiegato addetto alle prove della concessionaria, ma con un mio amico, che è stato sì addetto alle prove durante il weekend, ma la prova da me compiuta si è svolta all'indomani, cioè il lunedì, giorno per lui di riposo visto che aveva lavorato nel weekend. Quindi, la prova effettuata non è stata la classica "toccata e fuga" classiche dei porte aperte, ma una comoda gita sul Lago di Garda della durata complessiva di svariate ore, dal caldo del primo pomeriggio di fine maggio alla frescura della notte per tornare a casa. Al mio conoscente avevo chiesto un piacere piuttosto ben definito: di provare cioè una Giulietta 1.4 MultiAir 170cv possibilmente bianca con interni in pelle rossa e i massimi cerchi disponibili, vale a dire i 18 pollici. E' riuscito ad accontentarmi solo in parte, cioè con una sì bianca, ma con interni scuri e cerchi comunque da 18". A prima vista l'auto sembra davvero carina esternamente, anche se non s'intravedono i sedili rossi ma tristemente neri e questo già dall'esterno secondo me rovina il tutto. Comunque, ci salgo e resto deluso per le tonalità di colore: l'antracite regna sovrano, i sedili in pelle nera sono contornati da una plancia scurissima e inserti scuri anch'essi che rendono funebre l'intero insieme. Oltretutto, la sensazione non è di gran qualità. Metto in moto e faccio le prima centinaia di metri sulle strade che da casa mia conducono fuori città, verso la periferia: mi colpisce prima di tutto come questa Giulietta sia votata al comfort: motore molto silenzioso, silenziosissimo, e asperità della strada filtrate in pieno dalle sospensioni. Eppure, i cerchi sono da 18"! "Complimenti all'Alfa" esclamo: comfort da Nuova Astra!!! Ma il rovescio della medaglia lo scopro immediatamente: la voce del motore è molto sottomessa, in favore di questo comfort. E qui la prima delusione circa l'auto: un'Alfa, qualsiasi essa sia, deve essere Alfa anche nella voce!!! Io, avendo conosciuto varie Alfa, mi aspettavo qualcosa di più coinvolgente! E subito un'altra delusione: fuori città iniziano le accelerate "pesanti", quelle classiche fatte per divertirsi, prima in rettilineo, poi entrando in curve e poi, la mia specialità perchè ciò che mi fa più impazzire rispetto a tutto, le accelerazioni in entrata delle curve: qui l'auto, scusate, ma mi ha davvero deluso: tenuta di strada ok, anche se si sarebbe potuto fare comunque di meglio, ma soprattutto un'erogazione tranquilla di questo MultiAir: i 170cv sulla carta ci saranno anche, ma dal vero la godibilità di questo motore risulta sicuramente mortificata da prestazioni solo discrete vista la potenza teorica ... Il mio conoscente mi conferma che ormai anche i motori Alfa sono ben più equilibrati rispetto al passato: "meno muscoli e più cervello. In più, considera che non è boxer ed è Euro 5: ovvio che più che 170 cavalli siano 140 asini stanchi", mi dice. Bah, sarà anche vero, non lo so. Certo è che credevo un motore davvero migliore, con molta più cattiveria, più aggressività. Qui invece, l'unica aggressività che viene ad essere sprigionata è quella relativa al consumo: il che, di per sé, non sarebbe nemmeno sbagliato, se però ci fossero prestazioni ugualmente aggressive!
La comprerei o ricomprerei?
Comprarla: SICURAMENTE NO!!! L'auto ha una linea molto pulita, e in questo mi piace molto. Però non è cattiva, specie nel frontale. Quei 3 led per faro anteriori poi, sanno molto di posticcio. Ma sono le CARATTERISTICHE dell'auto a non convincermi: è confortevole, molto confortevole per essere un'Alfa. Ma non così confortevole come l'Opel Astra nuova. E' sportiveggiante e ha interni finti teutonici, ma se cercassi questo sceglierei la Serie 1, che non è la copia di nessuna ed è 100% Bmw. Vorrebbe essere la regina della classe, ma non lo è e se mai mi dovesse interessare questo appellativo sceglierei la Golf. Vuole essere una compatta fatta bene anche all'interno ma se questa voce dovessere essere determinante sceglierei la Classe A. Insomma, VORREBBE TANTO ma alla fine non eccelle in nulla. Nemmeno quanto a godibilità su strada. E questo, non è da un'Alfa!!!
Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir Distinctive
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
16
5
3
0
1
VOTO MEDIO
4,4
4.4
25


Aggiungi un commento
Ritratto di atomicfabio
20 settembre 2010 - 21:50
sei sicuro di averla provata??quando accedi l'auto il DNA è impstato direttamente su Normal
Ritratto di atomicfabio
20 settembre 2010 - 21:50
sei sicuro di averla provata??quando accedi l'auto il DNA è impstato direttamente su Normal
Ritratto di alex887
20 luglio 2010 - 20:11
la golf è sempre la stessa, la serie 1 fa schifo... almeno questa ha una linea tutta sua.. è poi se non ti piace il 1.4 c'è sempre il 1750 tbi da 235cv che si mangia a tutti comprese la golf e serie 1 confermato anche da quattroruote...
Ritratto di SteVr
21 luglio 2010 - 12:42
Ovvio che lo confronto con le tedesche, con cosa vuoi che la confronto?? Con la Seat Altea?? Comunque, se guardi bene di linea tutta sua ne ha gran poca: la fiancata riprende i motivi della 147 e il frontale è identico alla Mito, a parte quelle ridicole luce a led mal posizionate che sanno tanto di post vendita e che trovo davvero di pessimo gusto, anche perchè rovinano l'estetica generale. Ad ogni modo, il 1.4 rimane e resterà in futuro la cilindrata preferita dall'utente medio, per equilibrio generale. E poi la mia era curiosità, visto che conosco molto bene le alfa boxer 1.3, motore di antica concezione che però dava emozioni enormi a partire dal gran casino che faceva. Questa 1.4, nonostante sia lodata da tutti, anche da 4ruote, non l'ho trovata poi tanto eccitante, ma anzi piuttosto deludente. Che la Serie 1 faccia schifo lo dici te, io mi limito a dire che non mi piace esteticamente ma almeno ne apprezzo tutte le doti ed i pregi che ha a partire da una grandissima tecnica motoristica. E comunque considera anche che 4ruote negli ultimi anni è diventato molto di parte, purtroppo! Basta leggere ciò che scrive ed andarlo a verificare per accorgersene.
Ritratto di evoluzione80
22 luglio 2010 - 15:39
ANCHE LA BMW RIPRENDE NEI SUOI VARI MODELLI SOLUZIONI COMUNI.....VEDI I FARI.....QUASI TUTTI UGUALI...LA LINEA.....X3 NUOVO E X5 SEMBRANO LA COPIA SOLO CHE QUEST'ULTIMA IN SCALA MAGGIORATA....NON DIAMO COLPE ALL' ALFA QUANDO ANCHE LE TEDESCHE LE FANNO DA ANNI STE COSE!!!
Ritratto di SteVr
22 luglio 2010 - 18:28
Non ho mai detto che la Bmw come design differenzi ogni auto dall'altra completamente: sarebbe sbagliato e commercialmente controproducente. Nè critico l'Alfa negativamente perchè ha avuto una continuazione con il design della 147: anzi, lo trovo la prima cosa intelligente che ha fatto sulla Giulietta, stabilire che il design sarebbe stato solo un'evoluzione e non una rivoluzione. Lo apprezzo perchè in questa maniera il design del modello viene riconosciuto a prima vista, ne aumenta l'immagine e, forse, anche la rivendibilità, almeno sul mercato italiano. Però non mi puoi venire a dire che "ha un design tutto suo" come hai detto te, perchè il design, appunto, è ripreso da quello della 147! Sarebbe come dire che la Golf VI ha un design tutto suo rispetto alla Golf V o la Nuova Astra con la precedente: sarebbe sbagliato!
Ritratto di SteVr
21 luglio 2010 - 12:44
Ovvio che lo confronto con le tedesche, con cosa vuoi che la confronto?? Con la Seat Altea?? Comunque, se guardi bene di linea tutta sua ne ha gran poca: la fiancata riprende i motivi della 147 e il frontale è identico alla Mito, a parte quelle ridicole luce a led mal posizionate che sanno tanto di post vendita e che trovo davvero di pessimo gusto, anche perchè rovinano l'estetica generale. Ad ogni modo, il 1.4 rimane e resterà in futuro la cilindrata preferita dall'utente medio, per equilibrio generale. E poi la mia era curiosità, visto che conosco molto bene le alfa boxer 1.3, motore di antica concezione che però dava emozioni enormi a partire dal gran casino che faceva. Questa 1.4, nonostante sia lodata da tutti, anche da 4ruote, non l'ho trovata poi tanto eccitante, ma anzi piuttosto deludente. Che la Serie 1 faccia schifo lo dici te, io mi limito a dire che non mi piace esteticamente ma almeno ne apprezzo tutte le doti ed i pregi che ha a partire da una grandissima tecnica motoristica. E comunque considera anche che 4ruote negli ultimi anni è diventato molto di parte, purtroppo! Basta leggere ciò che scrive ed andarlo a verificare per accorgersene.
Ritratto di SteVr
21 luglio 2010 - 12:44
Ovvio che lo confronto con le tedesche, con cosa vuoi che la confronto?? Con la Seat Altea?? Comunque, se guardi bene di linea tutta sua ne ha gran poca: la fiancata riprende i motivi della 147 e il frontale è identico alla Mito, a parte quelle ridicole luce a led mal posizionate che sanno tanto di post vendita e che trovo davvero di pessimo gusto, anche perchè rovinano l'estetica generale. Ad ogni modo, il 1.4 rimane e resterà in futuro la cilindrata preferita dall'utente medio, per equilibrio generale. E poi la mia era curiosità, visto che conosco molto bene le alfa boxer 1.3, motore di antica concezione che però dava emozioni enormi a partire dal gran casino che faceva. Questa 1.4, nonostante sia lodata da tutti, anche da 4ruote, non l'ho trovata poi tanto eccitante, ma anzi piuttosto deludente. Che la Serie 1 faccia schifo lo dici te, io mi limito a dire che non mi piace esteticamente ma almeno ne apprezzo tutte le doti ed i pregi che ha a partire da una grandissima tecnica motoristica. E comunque considera anche che 4ruote negli ultimi anni è diventato molto di parte, purtroppo! Basta leggere ciò che scrive ed andarlo a verificare per accorgersene.
Ritratto di supercar
20 luglio 2010 - 22:24
Sembra la descrizione di uno che piuttosto che guidarla l'abbia ammirata nella vetrina di un concessionario, l'hai vista vicino al cambio la levetta del DNA? Come puoi non menzionarlo per niente? Io ho guidato la Mito ed è uguale alla tua descrizione fino a quando non metti l'impostazione Dynamic e lì le cose cambiano, l'auto acquista una grinta capace di emozionare guidatori fedeli a qualsiasi altra marca!!! Comunque dal mio punto di vista sembra una prova "fatta" (virgoletto perchè ho qualche dubbio) con pregiudizio e molto incompleta...
Ritratto di SteVr
21 luglio 2010 - 12:53
ti ho parlato di qualità, finiture, estetica, motore, prestazioni, colori esterni, cerchi ... "molto incompleta" in cosa??? Ad ogni modo inutile paragonarla alla MI.To: quella è un'utilitaria, questa è una media. Ovvio che gli stessi cavalli scaturiti dallo stesso motore su un'auto più leggera diano prestazioni migliori. Io la Mi.To non l'ho provata, però vedo che tutti non ne parlano molto bene a livello prestazionale: 7,8 secondi per fare lo 0-100 non sono pochi, specie per il top di gamma di una marca che vorrebbe continuare ad essere sportiva. Il manettino dna non l'ho citato perchè quando lo feci mi accorsi che solo per questa descrizione avevo scritto più di 20 righe, parlando di quando l'ho azionato durante il giorno e di quando poi riprovai alla notte e cancellai il tutto, promettendomi di essere più breve e poi me ne dimenticai. Comunque le variazioni ci sono, ma non sono così marcate rispetto ad altri sistemi simili di altre vetture concorrenti, anche più datate e su motori ben meno generosi di cavalleria. Ad ogni modo, leggendo il tuo commento, mi viene il forte dubbio che il tuo sia solo uno sfogo più che una risposta. Comunque puoi leggere la prova più dettagliata sul sito di 4ruote alla voce "forum", tanto comunque il mio nick rimane quello.
Pagine
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 22.100 a € 30.950
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 53.500 a € 102.000
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 46.000 a € 92.000

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO

  • L’Alfa Romeo Giulia GTAm (come la “sorella” GTA) ha 540 CV ed è pensata per l’uso in circuito ma non delude su strada. Prestazioni e facilità di guida impressionano; ma qualche regolazione elettronica andrebbe affinata. Qui per saperne di più.

  • Raikkonen e Giovinazzi hanno preso parte allo sviluppo delle berline, lavorando su aerodinamica e assetto. Qui per saperne di più.

  • Per i suoi 110 anni l’Alfa Romeo ha presentato al museo sportivo di Arese la versione più pepata della sua berlina e ha mostrato le sale dell’esposizione non accessibili al pubblico.