Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir Distinctive

Pubblicato il 17 luglio 2010
Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
5
Motore
3
Ripresa
4
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.75
Perchè l'ho comprata o provata
Credo come tanti, ero davvero ansioso di poter provare questa Nuova Alfa. Come tanti dico, perchè era un progetto di cui si sapeva da molto tempo, e difatti è uscita sul mercato in ritardo. Inoltre, tra tutte le riviste se n'è parlato davvero tanto: ovvio quindi che, con più se ne parla, più un'auto ti incuriosisca. Inoltre, era da qualche anno che non mi mettevo alla guida di un'Alfa e, da buon intenditore di auto, è un'esperienza che invece di tanto in tanto bisogna fare per non "appassirsi".
Gli interni
Ne ho viste diverse in concessionaria: i miei preferiti (anche da amante delle Bmw) sono i sedili in pelle rossa. Il problema è che di rosso ce n'e' davvero poco: i sedili e nulla più! Ad ogni modo, il design della plancia non mi ha lasciato molto entusiasta: sa molto da Bmw, senza averne però l'eleganza. Oltretutto anche i materiali sono buoni ma non eccezionali. Insomma, tra design scopiazzato ecc, sa un po' di pacchiano. I sedili in compenso sono molto comodi e, se in pelle, anche molto "Alfa".
Alla guida
Specifico prima di tutto una cosa: le osservazioni riportate qui sopra sono frutto di una attenta osservazione dentro e fuori dalla concessionaria, ma sempre a vettura ferma. La prova che ho svolto, però, non l'ho svolta con un impiegato addetto alle prove della concessionaria, ma con un mio amico, che è stato sì addetto alle prove durante il weekend, ma la prova da me compiuta si è svolta all'indomani, cioè il lunedì, giorno per lui di riposo visto che aveva lavorato nel weekend. Quindi, la prova effettuata non è stata la classica "toccata e fuga" classiche dei porte aperte, ma una comoda gita sul Lago di Garda della durata complessiva di svariate ore, dal caldo del primo pomeriggio di fine maggio alla frescura della notte per tornare a casa. Al mio conoscente avevo chiesto un piacere piuttosto ben definito: di provare cioè una Giulietta 1.4 MultiAir 170cv possibilmente bianca con interni in pelle rossa e i massimi cerchi disponibili, vale a dire i 18 pollici. E' riuscito ad accontentarmi solo in parte, cioè con una sì bianca, ma con interni scuri e cerchi comunque da 18". A prima vista l'auto sembra davvero carina esternamente, anche se non s'intravedono i sedili rossi ma tristemente neri e questo già dall'esterno secondo me rovina il tutto. Comunque, ci salgo e resto deluso per le tonalità di colore: l'antracite regna sovrano, i sedili in pelle nera sono contornati da una plancia scurissima e inserti scuri anch'essi che rendono funebre l'intero insieme. Oltretutto, la sensazione non è di gran qualità. Metto in moto e faccio le prima centinaia di metri sulle strade che da casa mia conducono fuori città, verso la periferia: mi colpisce prima di tutto come questa Giulietta sia votata al comfort: motore molto silenzioso, silenziosissimo, e asperità della strada filtrate in pieno dalle sospensioni. Eppure, i cerchi sono da 18"! "Complimenti all'Alfa" esclamo: comfort da Nuova Astra!!! Ma il rovescio della medaglia lo scopro immediatamente: la voce del motore è molto sottomessa, in favore di questo comfort. E qui la prima delusione circa l'auto: un'Alfa, qualsiasi essa sia, deve essere Alfa anche nella voce!!! Io, avendo conosciuto varie Alfa, mi aspettavo qualcosa di più coinvolgente! E subito un'altra delusione: fuori città iniziano le accelerate "pesanti", quelle classiche fatte per divertirsi, prima in rettilineo, poi entrando in curve e poi, la mia specialità perchè ciò che mi fa più impazzire rispetto a tutto, le accelerazioni in entrata delle curve: qui l'auto, scusate, ma mi ha davvero deluso: tenuta di strada ok, anche se si sarebbe potuto fare comunque di meglio, ma soprattutto un'erogazione tranquilla di questo MultiAir: i 170cv sulla carta ci saranno anche, ma dal vero la godibilità di questo motore risulta sicuramente mortificata da prestazioni solo discrete vista la potenza teorica ... Il mio conoscente mi conferma che ormai anche i motori Alfa sono ben più equilibrati rispetto al passato: "meno muscoli e più cervello. In più, considera che non è boxer ed è Euro 5: ovvio che più che 170 cavalli siano 140 asini stanchi", mi dice. Bah, sarà anche vero, non lo so. Certo è che credevo un motore davvero migliore, con molta più cattiveria, più aggressività. Qui invece, l'unica aggressività che viene ad essere sprigionata è quella relativa al consumo: il che, di per sé, non sarebbe nemmeno sbagliato, se però ci fossero prestazioni ugualmente aggressive!
La comprerei o ricomprerei?
Comprarla: SICURAMENTE NO!!! L'auto ha una linea molto pulita, e in questo mi piace molto. Però non è cattiva, specie nel frontale. Quei 3 led per faro anteriori poi, sanno molto di posticcio. Ma sono le CARATTERISTICHE dell'auto a non convincermi: è confortevole, molto confortevole per essere un'Alfa. Ma non così confortevole come l'Opel Astra nuova. E' sportiveggiante e ha interni finti teutonici, ma se cercassi questo sceglierei la Serie 1, che non è la copia di nessuna ed è 100% Bmw. Vorrebbe essere la regina della classe, ma non lo è e se mai mi dovesse interessare questo appellativo sceglierei la Golf. Vuole essere una compatta fatta bene anche all'interno ma se questa voce dovessere essere determinante sceglierei la Classe A. Insomma, VORREBBE TANTO ma alla fine non eccelle in nulla. Nemmeno quanto a godibilità su strada. E questo, non è da un'Alfa!!!
Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir Distinctive
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
16
5
3
0
1
VOTO MEDIO
4,4
4.4
25


Aggiungi un commento
Ritratto di condor1
23 luglio 2010 - 15:35
concordo con dvdcam e altri, tu hai fatto una prova lunga e ti sei basato sui tuoi pregiudizi! dillo che la giulietta non ti piace a priori!!!!! poi i boxer buoni motori???? per rombo e prestazioni si ma bevevano piu quelli che un esercito di ubriachi!! nettamente meglio i twin spark!!! veri motori montati solo sulle alfa!!!
Ritratto di MIK_HF
23 luglio 2010 - 19:14
d' altronde una persona che possiede una Opel non puo' certo parlare bene di un Alfa... ho chiesto (per curiosita') a tutti i conoscenti e possessori di Opel e Volkswagen cosa ne pensassero della Giulietta... e gurada caso non piace a nessuno di loro... addirittura un mio amico (possessore di una Opel Corsa) mi ha detto che un Alfa non la consiglierebbe nemmeno al peggior nemico! Invece la nuova Astra che pesa come un carro armato e monta ancora i 1.7 isuzu (tra l' altro costruiti in Polonia) di 10 anni fa' e' un ottima auto... la Golf che da 40 anni e' sempre la stessa identica cosa e' un ottima auto, la A3 e la Serie 1 che costano un occhio della testa per comprarle e l' altro occhio per mantenerle sono ottime auto, una 147 che ha una linea senza eta', ottima (se non la migliore tra le concorrenti) tenuta di strada e frenata, motori affidabili e brillanti e' un c.e.s.s.o... Per favore cerchiamo di essere + obiettivi e - ipocriti.
Ritratto di condor1
24 luglio 2010 - 13:05
infatti parlano senza cognizione di causa solo sui loro pregiudizi, questo STEVR infatti tempo fa (in un precedente articolo sull astra), si è messo a difenderla a dire che era un ottima auto dalle buone prestazioni nonostante i tempi di ripresa e accelerazione altissimi per la potenza dei motori, il 110 cavalli dell astra fa lo 0-100 in 12,6 secondi, mentre la giulietta con meno cavalli (106) lo fa in 11,3!! ed ora questo si mette a criticare la giulietta turbo benzina da 170 cavalli che fa 0-100 in 7,8!!!!! tempo che nessuna versione dell atra riesce a raggiungere!!!!!!è incredibile che esista gente cosi, che parlano solo per le loro idee personali e non per i fatti e argomenti reali!!
Ritratto di Pablo
26 agosto 2010 - 16:03
10 anni fa la 147 era ( e dico era ) una vettura che suscitò un buon entusiasmo e la clientela dell'anno 2000/2001 la comprò piu per "impulso emotivo" (come ha fatto un mio caro amico) Oggi (a onor del vero, leggendo le varie prove e i commenti sia del pubblico che della stampa specializzata) possiamo e dobbiamo "rivedere" il giudizio su quest'auto che nel tempo ha dato molti grattacapi a livello sia di motore che di qualità generale oltre al fatto che per le esigenze dei tempi attuali quest'auto non serve nemmeno per un viaggio con un amico/a visto che il baule è uguale a quello della panda: molto male. Per cui caro mik il giudizio sulla 147 è 6,5 solo per il fatto che tiene bene la strada. stop La Giulietta (che si vende bene per ora..) colma sia a livello estetico che interno le lacune della 147 ma adottando una tecnologia che per forza di cose non accontenterà gli alfisti "di una volta". Addio rombo, ecc ecc Il passato appunto è passato e a tutti quelli che nel forum fanno paragoni coi motori boxer degli anni 80 dico che siete un po sciocchini con queste osservazioni. Anche i motori boxer appaganti all'udito davano noie alla lunga vero? e quanto consumavano, vero? e quanto inquinavano, vero?
Ritratto di HouseJr
15 settembre 2010 - 23:47
bisogna sempre far un complimento a chi riesce ad essere obbiettivo come lo sei stato tu in questa bolgia dove spesso non c'è traccia di raziocinio
Ritratto di dfly
20 maggio 2011 - 13:38
Addio rombo? ma l'hai sentita una giulietta multiair? Boxer con noie? io ho fatto 160.000km e l'ho venduto che era ancora un mostro.
Ritratto di evoluzione80
7 settembre 2010 - 13:12
sono piu' che d'accordo con te! tutta sta gente che spara sentenze contro l'alfa.
Ritratto di Pasquale_62
23 luglio 2010 - 17:16
anche se mi aspettavo qualcosa in più. Magari un cruscotto più ricco di comandi. Ma forse sto chiedendo un pò troppo perchè questa Giulietta, in certi dettagli ricorda la sua antenata. Mio padre aveva la Giulietta. Non ero molto grande all'epoca e pure il rombo me lo ricordo come se fosse ieri. Penetrante !
Ritratto di lug.pb
24 luglio 2010 - 15:17
preventivando il fatto che l'essere umano di per se in quanto individuo non può che essere di parte,mi viene da ridere sentire SteVr mettere a paragone i motori boxer "veri alfa" con i motori odierni "stampo fiat",cosa secondo il mio modesto parere improponibile per diversi motivi: negli anni 70 80 (e anche 90)le auto pesavano almeno 300 kg in meno(a parità categoria di veicoli),non dovevano rispettare tutte le norme anti inquinamento presenti oggi (quindi molto meno strozzate)e trasmettevano "emozioni" che oggi non danno perchè l'insonorizzazione dell'abitacolo non sapevano nemmeno come si scriveva.... Lo sappiamo tutti che l'alfa non è più alfa(anche perchè tecnicamente da tempo fa parte del gruppo fiat)e poi non è un delitto ammettere che piacciono le tedesche o le francesi e accanirsi contro l'alfa perchè non è più quella di una volta,che da un pò di tempo a questa parte mi sembra diventato lo sport nazionale. rassegnatevi,il biscione non morde più,parola di alfista deluso... ma poi una domanda:ma la fiat è davvero così pessima?non dimenticatevi che molte evoluzioni tecnologiche motoristiche sono prorio di mamma fiat (vedi il twin spark e il jtd che poi si è evoluto in multijet e non dimentichiamo gli indistruttibili fire...) boh,potrò sembrare autarchico ma a me le auto italiane non dispiacciono.ciao a tutti
Ritratto di SteVr
28 luglio 2010 - 12:44
... tutto sto discorso per dire che ho ragione insomma ... Vabbè, buona risata!
Pagine
listino
Le Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Giulia
    Alfa Romeo Giulia
    da € 40.500 a € 90.500
  • Alfa Romeo Giulietta
    Alfa Romeo Giulietta
    da € 22.100 a € 30.950
  • Alfa Romeo Stelvio
    Alfa Romeo Stelvio
    da € 48.000 a € 100.500

LE ALFA ROMEO PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE ALFA ROMEO