Pubblicato il 24 maggio 2011
Ritratto di gig
Hyundai i10
Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
5
Confort
4
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
4.4166666666667
Perchè l'ho comprata o provata
Dopo tredici anni di duro lavoro, la mia vecchia Ford Ka era arrivata al capolinea e io ho pensato che aggiustandola avrei solo buttato dei soldi. Così mi sono messo alla ricerca di un' erede degna del nome. Rovistando nelle concessionarie delle varie Case, mi sono accorto che, anche se i prezzi erano stati "sgonfiati" dagli incentivi, rimanevano troppo alti per una citycar. Allora ho scelto la Hyundai i10 perchè mi offriva tutto ciò che cercavo: 5 porte, 5 posti e un bel baule.
Gli interni
Appena entrati sembra di stare su una monovolume: il sedile è alto e i comandi sono tutti al loro posto. Seduti, si ha una padronanza della strada da record, per una "piccola". Degno di nota, il montaggio delle plastiche: anche nei punti più nascosti, sono assemblate bene e senza sbavature. Dal posto guida, si riesce a governare tutto eccetto i comandi della radio (un pò troppo lontani), e quelli di fendinebbia, retronebbia, regolazione altezza fari (l' ho fatto sostituire perchè difettoso) e regolazione luminosità abitacolo letteralmente nascosti dal volante. Che dire di più? Tutto è a portata di mano e tutti i portaoggetti, che sono davvero tanti, sono capienti; una cosa che felicemente mi stupisce è che i cristalli posteriori, a fine corsa, vanno giù tutti! Tre difetti di cui sono dispiaciuto, sono la mancanza dei laccetti per sollevare la cappelliera all' apertura del baule, degli specchietti integrati nelle alette parasole e delle tasche nelle portiere posteriori (si possono avere solo passando all' allestimento superiore che ha di serie gli alzavetro elettrici anche posteriori).
Alla guida
Come ho detto prima, la padronanza della strada è da primato e riesco a far manovra senza neanche girarmi, grazie alla facilità nel controllare gli ingombri esterni ed ai sensori di parcheggio posteriori che mi sono stati regalati dalla concessionaria. Riesco a farla entrare in un "buco" e nelle curve non avverto nemmeno il rollìo tanto denigrato da alVolante. I consumi in città e fuori città, sono accettabili ma, in autostrada, aumentano assieme al fruscio degli enormi specchietti. Del resto è una citycar e, donde il nome, il suo "habitat naturale" è la città, che pretendere di più...?
La comprerei o ricomprerei?
Tralasciando i vari disguidi avuti con la concessionaria e il guasto ai fari, resta un' ottima auto che consiglio a chi serve una macchina da usare sempre e dovunque e che, quindi, ricomprerei anch'io volentieri.
Hyundai i10 1.1 Style
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
1
2
0
2
VOTO MEDIO
2,4
2.4
5


Aggiungi un commento
Ritratto di gig
4 novembre 2011 - 14:01
.... dopo aver cambiato il pezzo della manovella dei fari, non lo fa più. Prova anche tu a fare un controllo. Fammi sapere. Ciao... :)
Ritratto di giannimorandi
5 dicembre 2011 - 10:51
1
ma non era perfetta questa i10?? vacilla vacilla..
Ritratto di gig
5 dicembre 2011 - 15:52
Se ci tieni tanto a saperlo, la i10 ora non fa più rumore, apparteneva ad un richiamo. Come sei ridicolo... La vuoi smettere? Ti sei registrato solo per criticarmi
Ritratto di Limousine
3 agosto 2011 - 15:13
Salve Gig! Dopo il tuo cortese invito rivoltomi nel post dell'attuale articolo sulla nuova Twingo, eccomi a commentare la tua bella prova inerente la tua nuova Hyundai. Sarò ripetitivo, ma apprezzo molto la piccola coreana. Possiede un gradevole design (interno/esterno), è costruita con cura, ha un equipaggiamento (di serie e a richiesta) soddisfacente e la base tecnica e meccanica sembra apprezzabile. Personalmente, non posseggo citycar, ma - dovessi acquistarne una - mi piace molto la i10 1.2 benzina, in allestimento Premium (più gli eventuali optional ed accessori per arricchirla a dovere). Per migliorarla ulteriormente, suggerisco alla Casa coreana di aggiungere (magari tra gli optional a richiesta) il climatizzatore automatico (come sulla rivale Fiat Panda), il navigatore satellitare integrato in plancia (come la Citroen C1/Peugeot 107/Toyota Aygo e la Panda), il bracciolo centrale anteriore con vano portaoggetti (anch'esso disponibile su numerose concorrenti) ed un "pacchetto luci di cortesia" che comprenda le battute alle portiere, gli specchietti delle alette parasole, i pozzetti dei vani piedi e le luci leggimappa ant. e post. Davvero favolosa!!! Solo un piccolo particolare non mi è chiaro: possiedi la prima serie (quella, cioè, raffigurata in foto alla tua prova), o l'attuale restyling? La nuova Hyundai i10 recentemente ristilizzata: http://www.motorblog.it/wp-content/uploads/2010/10/Hyundai-i10.jpg
Ritratto di gig
4 agosto 2011 - 21:11
Grazie molte per aver letto e commenteto la mia prova. Ho potuto leggere il tuo commento solo oggi perchè, ieri (ahimè), mi è stato impossibile collegarmi. Concordo sul fatto che andrebbero aggiunti un climatizzatore automatico (che però non saprei come integrare nella plancia) ed un bracciolo centrale (anche senza vano portaogetti) per far stare più comodo il guidatore nelle cambiate: essendo la leva alta, non so dove mettere il gomito nell' attesa che il 1089 mi implori di passare alla marcia superiore o inferiore. Anche a me piace molto la versione 1.2: ha molti optional atti a togliere altrettanti sfizi. Io però credo che alcuni siano poco utili per una citycar, mi riferisco ai sedili anteriori riscaldabili (roba da Mercedes), allo spoiler posteriore (il cx non si potrà mai migliorare più di tanto), ai cerchi in lega (corrono il rischo di graffiarsi- come anche quelli in lamiera, non lo metto in dubbio- costringendo ad onerose spese di riparazione), ad alcuni particolari in pelle (stonano su una citycar). Invece l' utile ESP dovrebbe essere di serie già dalla mia versione: la 1.1 Style prima serie (ma uno degli ultimi esemplari). Cordiali saluti, gig. P.S Se vuoi puoi anche leggere e commentare le mie altre due prove in http://www.alvolante.it/opinioni/ford_ka_gig e http://www.alvolante.it/opinioni/fiat_600_gig.
Ritratto di gig
19 agosto 2011 - 21:12
Dimenticavo di aggiungere che anch' io preferirei uno specchietto per le alette parasole: essendo un' auto destinata anche - e forse soprattutto - al pubblico femminile, non guasterebbero. Cordiali saluti, gig.
Ritratto di Limousine
20 agosto 2011 - 18:22
Forse perchè son sempre in viaggio per lavoro - ma, talvolta, pure per svago - non so immaginare una vettura priva di determinati equipaggiamenti (pure se trattasi d'una citycar), perchè - presto o tardi - trovi comunque il modo d'apprezzarli e di benedire il Cielo di trovarteli a bordo. Magari non dico che tutto dev'essere di serie, però almeno tra gli optional, ciascuna tipologia di vetture (dalle piccoline, agli incrociatori) dovrebbe offrire un po' tutti i comfort e i plus che permettano di migliorarla e completarla. Un saluto!
Ritratto di gig
20 agosto 2011 - 20:08
...ma non una "piccola". Una citycar, a mio avviso, si sceglie per la praticità, l' agilità, i consumi e le dimensioni: tutti fattori che ne influenzano la scelta perchè legati all' utilizzo prevalentemente cittadino. Certo che se tu viaggi molto e spesso, devi avere una macchina grossa, potente, comoda e confortevole, fattori che, a differenza degli altri, influenzano la scelta perchè legati prevalentemente all' utilizzo fuori porta. Francamente non credo che su una citycar si abbia bisogno di dispositivi tecnologici e di standard qualitativi avanzati: le piccoline, come ho detto prima, sono adatte al tragitto casa-lavoro (purchè non troppo distante) ed a piccole e rare uscite in autostrada. Anche la mia i10 si comporta bene fuori città, però, se la dovessi ricomprare la arricchirei solo con i quattro vetri elettrici e quelli anteriori ad impulso. Non so a quali optional tu ti riferisca con le parole plus e confort, una cosa però posso dire: le comodità si pagano care e non bisogna lasciarsi attrarre da piccole che le offrono di serie (tipo la DR1/2): i vetri elettrici, gli interni in pelle, gli specchi automatici e riscaldabili, i cerchi in lega, la vernice metallizzata ecc... Non parlo per esperienza, però è un consiglio a chi è attratto dal marchio Di Risio. Ciao...
Ritratto di insubrico
20 agosto 2011 - 12:53
la mia vicina ce l'ha blu, e devo dire che è carina e simpatica
Ritratto di gig
20 agosto 2011 - 13:03
come la mia è un pò bruttina!
Pagine
listino
Le Hyundai
  • Hyundai Santa Fe
    Hyundai Santa Fe
    da € 52.200 a € 57.750
  • Hyundai i10
    Hyundai i10
    da € 12.900 a € 17.800
  • Hyundai Tucson
    Hyundai Tucson
    da € 25.100 a € 38.700
  • Hyundai Kona
    Hyundai Kona
    da € 19.550 a € 49.100
  • Hyundai i20
    Hyundai i20
    da € 16.850 a € 21.350

LE HYUNDAI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE HYUNDAI

  • Sportiva nel look e con modifiche all’assetto, la Hyundai i20 N monta un 1.6 turbo da 204 CV. Sul mercato dalla primavera del 2021. Qui per saperne di più.

  • Tutta nuova, la Hyundai i20 è tecnologica e gradevole da guidare: è “svelta” di sterzo e il 1.0 turbo spinge bene e in silenzio. C’è anche in versione ibrida “leggera”, ma la sua batteria riduce parecchio lo spazio per le valigie. Qui per saperne di più.

  • Nell’allestimento N Line la rinnovata Hyundai i30 aggiunge un pizzico di grinta, pur mantenendo un buon comfort. Ai 120 CV, però, manca un po’ di verve in ripresa. Qui per saperne di più.