Citroën

Citroën
Grand C4 SpaceTourer

da 26.450

Lungh./Largh./Alt.

460/183/164 cm

Numero posti

7

Bagagliaio

575/1.835 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Citroën Grand C4 SpaceTourer è la variante a sette posti della C4 SpaceTourer (che ne ha cinque), con la quale condivide l’avveniristico frontale e la parte anteriore della carrozzeria. Ma è di 16 cm più lunga (per un totale di 460 cm), ha il passo aumentato (a 284 cm) e un diverso portellone, con i particolari fanali "a C". Di conseguenza offre più spazio per i passeggeri della seconda fila di sedili (che, come nella variante a cinque posti, sono scorrevoli), così come per i bagagli, ovviamente a patto che non sia in uso la coppia di strapuntini estraibili dal fondo del baule. Anche il ponte di comando riprende quello della sorella “corta”, a cominciare dalla plancia con due display centrali; più in alto c'è quello di 12”, personalizzabile nell’aspetto e nelle funzioni, che fa da cruscotto. Più sotto c'è uno schermo a sfioramento di 7”, dedicato alle funzioni di bordo e alla navigazione. La dotazione di serie comprende il “clima” automatico bizona e i sensori di distanza posteriori anche per l’allestimento “base” Live (che fa rinunciare ai cerchi in lega), mentre i ricchi Feel e Shine offrono pure il navigatore. Facile da guidare nonostante le accresciute dimensioni, ma comunque orientata più al comfort che alla sportività, la Citroën Grand C4 SpaceTourer è offerta con motori tutti turbo: a benzina, il 1.2 PureTech da 131 cavalli oppure 1.6 THP da 165, e con un diesel 1.6 BlueHDi da 99 o 120 (anche con cambio automatico EAT6 con convertitore di coppia ), oppure con un 2.0 BlueHDi da 150 cavalli.

Versione consigliata

La 1.6 BlueHDi più potente, quella da 120 CV è discretamente brillante e adatta anche agli spostamenti a pieno carico. Scegliete questa versione della Citroën Grand C4 SpaceTourer con il cambio automatico, non rapidissimo ma bene accordato a una vettura orientata al comfort. 

Perché sì

Accessori Oltre ai dispositivi di sicurezza “tecnologici”, si possono aggiungere raffinatezze da ammiraglia, come le poltrone in pelle e tessuto con funzione massaggio e la seduta allungabile per quella di destra.

Comfort Senza essere cedevoli, le sospensioni rispondono con dolcezza anche sulle asperità pronunciate; curato a dovere l’isolamento acustico.

Praticità L’abitacolo è ricco di soluzioni intelligenti, come i tavolini estraibili dagli schienali anteriori o le tre poltrone della seconda fila, singole e scorrevoli indipendentemente l’una dall’altra.

Spazio È davvero abbondante, e non solo in rapporto alle dimensioni esterne: chi ha una famiglia numerosa o viaggia spesso con molti bagagli al seguito è accontentato.

Perché no

Accessori Il ruotino è di serie soltanto nell’allestimento Business (per le altre è a pagamento), e alcuni extra (come la telecamera di parcheggio a “visione perimetrale” e i più moderni sistemi di sicurezza) sono riservati agli allestimenti più costosi.

Agilità Il passo piuttosto lungo rende le manovre un po’ impacciate: se ne risente in città e negli spazi angusti.

Cambio L’automatico è più lento di quello della miglior concorrenza, il manuale è penalizzato da una manovrabilità perfettibile.

Sistema multimediale Non risponde con particolare rapidità.

Citroën Grand C4 SpaceTourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
1
0
0
VOTO MEDIO
3,0
3
1