Opel

Opel
Astra 4 porte

da 20.420

Lungh./Largh./Alt.

465/181/150 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

460/1.010 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La parte anteriore della carrozzeria della Opel Astra 4 porte ricalca le linee dell’Astra a cinque porte della precedente serie, ma la coda è da berlina classica, esteticamente ispirata a quella della sorella maggiore Insignia. Il risultato è una vettura ben proporzionata, dall’abitacolo spazioso per quattro persone (il divano, sagomato e non larghissimo, non è l’ideale per starci in tre) e con un baule piuttosto capiente: 460 litri (espandibili a 1100 con lo schienale reclinato) contro i 370 della “sorella” a due volumi (che, però, è lunga 442 cm anziché 460). Peccato solo che la soglia di carico sia un po’ troppo distante da terra. Contraddistinta da una qualità costruttiva più che adeguata al prezzo, questa tedesca si può avere con il 1.4 a benzina turbocompresso (140 CV), disponibile anche con doppia alimentazione benzina/Gpl, oppure con un 1.6 CDTI a gasolio con due livelli di potenza (110 oppure 136 CV). Il cambio della Opel Astra 4 porte è manuale a sei marce, mentre l’automatico sequenziale a sei marce Active Select è disponibile come optional sulle motorizzazioni più potenti (1.4 a benzina e 1.6 CDTI da 136 CV). 

 

Versione consigliata

Considerati dimensioni e peso della Opel Astra 4 porte, il motore giusto è il 1.6 a gasolio da 136 CV con Stop&Start (vanta consumi dichiarati inferiori a quelli delle varianti meno potenti). Data la scarsa visuale posteriore, va messo in conto almeno l’esborso extra per i sensori di parcheggio.

 

Perché sì

Frenata Pronto e pastoso nella risposta, l’impianto frenante permette di arrestare la vettura in poco spazio e risponde bene anche ad andatura elevata.

Guida La tenuta di strada e la stabilità non deludono.

Linea L’aggiunta della coda, filante e ben risolta, non ha alterato l’equilibrio del design.

Qualità costruttiva I materiali utilizzati nell’abitacolo sono generalmente di elevata qualità, come pure gli assemblaggi.

Perché no

Accessibilità posteriore Il padiglione, basso e spiovente verso la coda, costringe a inclinare parecchio la testa quando si accede al divano.

Accessori A differenza delle altre Astra, la 4 porte non può avere la telecamera Opel Eye (che “legge” la segnaletica importante per la sicurezza e la visualizza nel cruscotto).

Comandi nella consolle Per orientarsi fra i molti tasti (oltretutto piccoli) e le manopole si deve spesso distogliere lo sguardo dalla strada.

Visibilità posteriore Con il lunotto piuttosto inclinato e la coda alta (provvista pure di un accenno di spoiler), è difficile valutare gli ingombri posteriori; inoltre, il montante del parabrezza disturba nelle strette svolte a sinistra.

 

Opel Astra 4 porte
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
18
21
23
5
7
VOTO MEDIO
3,5
3.513515
74
Photogallery