Peugeot

Peugeot
Bipper Tepee

da 16.930

Lungh./Largh./Alt.

397/172/181 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

356/2.500 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Realizzata sulla stessa base della Citroën Nemo e della Fiat Qubo, è una multispazio dalla linea simpatica. Ha una carrozzeria compatta come quella di un’utilitaria (è lunga 397 cm) ma anche un abitacolo davvero spazioso: può ospitare abbastanza comodamente anche cinque adulti. Pratico e versatile il bagagliaio, che ha la soglia a filo del piano di carico e può essere facilmente ampliato, grazie al divano posteriore frazionato, fino a una capienza da trasloco. Gli interni, pratici e robusti, sono, però, realizzati con materiali economici, e il livello delle finiture è appena sufficiente. La gamma contempla due soli motori (aggiornati Euro 5): si può scegliere tra un 1.4 a benzina da 73 CV e un 1.3 HDi turbodiesel da 75 CV (fra le quali la versione Active è dotata di cambio robotizzato a cinque marce). Non è prevista, al contrario di quanto accade per alcune rivali, una conveniente versione “bi-fuel” a benzina e a gas. La Outdoor, oltre a essere la versione più completa, ha l’assetto rialzato di 15 mm e una protezione paramotore, per cui si presta anche ad affrontare qualche facile sterrato.

Versione consigliata

Per un impiego a tutto tondo è preferibile orientarsi verso la 1.3 HDi Outdoor, quella con l’assetto rialzato, che permette di avventurarsi sulle strade di campagna senza troppi pensieri. Si tratta dell’allestimento più “ricco” tra quelli disponibili, che ha di serie il climatizzatore, i fendinebbia, le utili barre sul tetto e il “pacchetto Premium”. L’Esp si può avere – ma solo a pagamento – anche con funzione di differenziale autobloccante.

Perché sì

Linea

Per quanto derivi da un veicolo commerciale, è accattivante e non manca di personalità.

Guida
Fra le curve la Bipper non soffre di problemi di stabilità: la carrozzeria è alta, ma il baricentro è basso e le sospensioni ben controllate.

Praticità
L’abitacolo può essere organizzato a piacimento per fare spazio ai passeggeri oppure ai bagagli (fino a una notevole
capienza).

Accessibilità
Le porte dietro sono di tipo scorrevole (ma, come optional, ci sono anche quelle a battente): comode e pratiche, soprattutto se si parcheggia in spazi ristretti.

Perché no

Ripresa

I motori sono poco potenti: soprattutto a pieno carico recuperare velocità richiede tempi lunghi.

Materiali
I rivestimenti della plancia e delle portiere sono realizzati in plastica economica.

Visibilità posteriore
I finestrini dietro si restringono verso la coda e limitano la visuale di tre quarti: consigliabili i sensori (optional).

Sicurezza
L’Esp si può avere solo a pagamento, e la dotazione di sicurezza non va oltre gli airbag laterali.

Peugeot Bipper Tepee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
8
2
13
9
23
VOTO MEDIO
2,3
2.327275
55