Smart

La storia della Smart è lunga appena 18 anni (la fondazione risale al 1996), ma la progenie è di indubbio livello: il marchio fa parte della Daimler AG, che detiene la Mercedes. Smart nasce come Swatch-Mercedes ART: a distanza di tempo, ricorda come l'iniziativa abbia avuto impulso anche dall'imprenditore Nicolas Hayek, inventore e proprietario della omonima azienda di orologi. L'idea di base è quella di realizzare un'auto per uso cittadino, di dimensioni estremamente contenute, dotata di una cellula di protezione in metallo ad altissima resistenza: quest'ultima è la parte verniciata che fa bella mostra di sé su tutte le Smart in circolazione.
 
I rapporti tra la Swatch e la Mercedes, incaricata di realizzare l'auto, cessano ben presto: quest'ultima rileva le quote della società svizzera e decide di andare avanti in proprio. La prima Smart è del 1998: la dotazione è completa, il prezzo salato quel tanto che basta. Iniziano le prime variazioni sul tema: al 3 cilindri a benzina viene affiancato un piccolo turbodiesel, viene presentata la versione cabriolet, cui seguono la Roadster, versione sportiveggiante della citycar, e una quattro porte (Forfour) che nasce sulla base meccanica della Mitsubishi Colt.
 
La ForFour e la Roadster non ottengono il successo sperato, e anzi affossano il conto economico della Smart: la casa madre decide di tenere a listino la sola Fortwo (vale a dire, la Smart a due posti), che nel 2007 arriva alla seconda generazione, arricchita nel 2012 dalla nascita della versione elettrica. Quest'anno è il turno della terza: il pianale è condiviso con la futura Renault Twingo, a causa di un accordo tra la Smart e l'azienda francese, ed è prevista nuovamente una versione a quattro porte e quattro posti. 

Novità Smart

Video Smart

  • Smart Fortwo Cabrio
    Terza generazione per la cabriolet più piccola del mercato, che mentinene la capotte in tela ripiegabile, ma guadagna interni più moderni e un cambio automatico a doppia frizione (optional).
  • Smart ForRail
    Curiosa iniziativa pubblicitaria della divisione inglese della Smart che ha costruito una ForFour con speciali ruote per procedere sulle rotaie.
  • Smart Fortwo e Forfour
    Le "sorelline" Smart a tre e cinque porte sono quasi pronte per arrivare nelle concessionarie, ma prima una passerella al Salone di Parigi.
  • Smart Fortwo e Forfour
    Due modelli che condividono gran parte delle componenti, come il motore e la trazione posteriore, l'interno moderno e colorato, ma una è a due e l'altra a quattro posti.
  • Smart: il video teaser
    La casa tedesca ha realizzato un simpatico video che, ironizzando sulle dimensioni, ribadisce che la prossima Smart resterà piccola.
  • Guess the car
    Originale e divertente esperimento della Smart che ha invitato la gente a riconoscere al buio una delle sue auto: le sorprese non mancano.

Primi contatti Smart

Prove Smart

dagli archivi

  • Piccole modifiche per la Smart Fortwo

    Nuovi colori, interni più ricchi e motori più puliti. Già ordinabile, sarà in vendita dall'autunno. I prezzi dovrebbero restare allineati a quelli attuali: si parte da poco meno di 10.000 euro.
  • Uno sguardo più cattivo per la Smart Fortwo

    Per il 2012 la piccola citycar viene rivista soprattutto nel frontale. La vedremo al Salone di Ginevra, a marzo.
  • Arriva a Milano il car sharing Car2go

    Il servizio di car sharing della Smart è attivo dall'8 agosto. L'iscrizione costa 19 euro, l'uso 0,29 euro al minuto.