Mazda

Mazda
6

da 32.800

Lungh./Largh./Alt.

487/184/145 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

480/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/100.000
In sintesi

Affinata nel frontale a febbraio 2015 e aggiornata tecnologicamente a fine 2016, la Mazda 6 si distingue per la linea grintosa e personale. L’abitacolo ha invece uno stile sobrio, che fa pensare alle tedesche di qualche anno fa; la qualità è buona, ma qualche dettaglio è inadeguato alla classe della vettura. Lo spazio, comunque, non manca nemmeno nella zona posteriore, grazie pure al divano che non penalizza un eventuale passeggero centrale; commisurato alle notevoli dimensioni dell’auto il bagagliaio, che all’occorrenza si può ampliare reclinando lo schienale frazionato (lo si sblocca tramite due leve sotto la cappelliera e libera una profondità utile di 220 cm). Ci sono due motori a benzina (un 2.0 da 165 CV e un 2.5 da 192, solo con il cambio automatico) mentre il 2.2 turbodiesel, disponibile con 150 o 175 CV, può avere pure il valido cambio automatico-sequenziale a 6 marce (al posto di quello manuale, sempre a sei marce). Soprattutto con il 2.2 a gasolio le prestazioni sono brillanti, e bene assecondate dalle doti di tenuta di strada della vettura; la maneggevolezza è buona ma non eccezionale, per via dello sterzo piuttosto pesante. Vlaida in rapporto al prezzo, la dotazione della Mazda 6 comprende anche numerosi dispositivi di assistenza alla guida di ultima generazione.

 

Versione consigliata

Nell’ambito della gamma della Mazda 6, la 2.2 diesel da 150 CV nell’allestimento intermedio Business non costa tanto in rapporto a quello che dà. Fra l’altro, offre di serie anche i sedili davanti riscaldabili e gli utili sensori di parcheggio anteriori e posteriori. Oppure una più potente e ricca 2.2 Exceed, che non costa molto di più.

Perché sì

Abitabilità Si sta comodi anche dietro, dove, diversamente da quanto accade in molte rivali, un eventuale quinto passeggero non viaggia sacrificato.

Cambio automatico Fluido e rapido, va bene in tutte le situazioni di guida.

Dotazione Già la versione meno cara (Business) ha di serie più dell’indispensabile (inclusi i cerchi in lega); ricchi in rapporto al prezzo gli allestimenti superiori.

Motore diesel Fluido, pronto e vigoroso, garantisce prestazioni brillanti. 

 

Perché no

Impianto multimediale Non dei più raffinati, ha lo schermo piuttosto distante dal posto di guida.

Dettagli Migliorabile la qualità di alcune plastiche.

Comfort sullo sconnesso (con ruote di 19") Le buche più profonde si fanno sentire nell'abitacolo.

Modalità di guida selezionabili Non sono disponibili: servirebbero soprattutto per alleggerire lo sterzo (sempre piuttosto "corposo").

 

Mazda 6
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
189
86
30
4
8
VOTO MEDIO
4,4
4.40063
317
Photogallery