BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Passat Businessline, una VW al “cuore” delle flotte

02 marzo 2015

Con il nuovo allestimento pensato per le aziende, la Casa tedesca punta ad allargare i consensi per la sua media.

Passat Businessline, una VW al “cuore” delle flotte
VERSIONE “MIRATA” - Si chiama Businessline l’allestimento della Passat pensato per venire incontro alle esigenze dei fleet manager e degli operatori del noleggio: la nuova edizione della vettura tedesca punta su un allestimento specifico che rappresenta un’evoluzione del Comfortline, rispetto a cui costa in media 750 euro in più. 
 
TECNOLOGICA - A differenza delle più ricche Highline (per cui sono richiesti altri 750 euro in più) le Businessline mostrano una scelta di dispositivi elettronici e di accessori più mirata alla sicurezza di viaggio che al lusso fine a sé stesso. Di serie, sono previsti la predisposizione per il telefono Bluetooth e il navigatore satellitare, irrinunciabili per chi usa l’auto per svolgere la propria professione. Il Gps, poi, è abbinato a uno schermo a sfioramento di 6,5 pollici (anziché 5” come nelle Comfortline) ed è integrato con prese Aux e Usb. C’è poi il regolatore automatico attivo della velocità di crociera: grazie ai sensori radar è in grado di mantenere la vettura alla distanza di sicurezza impostata, occupandosi anche (solo con il cambio automatico DSG) di accelerare e fermare il veicolo nella marcia stop&go.
 
DETTAGLI ESTERNI - Offerte i versione sia berlina sia famigliare (Variant), le Passat Businessline sono disponibili solo con due motori a gasolio ed esclusivamente a due ruote motrici. Esternamente presentano finiture identiche alle Comfortline (nelle Variant i mancorrenti sul tetto sono di colore nero), montano cerchi di 17 pollici “London” e modanature inferiori in tinta con la carrozzeria, anziché cromate come sulla Highline, che presenta la medesima finitura per il listello sul paraurti. 
 
SCELTA LIMITATA - Il modello di accesso è la berlina equipaggiata con il turbodiesel 1.6 da 120 CV, in listino a 32.300 euro: promette 25 km/l di media con il cambio meccanico e 25,6 con l’automatico DSG (34.800 euro). La più brillante 2.0 Tdi da 150 CV è data per 24,4 km/l con il cambio manuale (e 22,2 km/l con il DSG), ma è decisamente più prodiga di soddisfazioni nella guida: costa 33.750 euro con il manuale a 6 marce, 1.500 euro in più con il DSG. Stessa scelta di motori per le famigliari Variant, in listino a 1.000 euro in più.
Volkswagen Passat Variant
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
15
14
9
16
VOTO MEDIO
2,9
2.90625
64


Aggiungi un commento