BUSINESS & FLOTTE

I soci dell'azienda

Le automobili intestate all’azienda e date in utilizzo ai soci o ai familiari dell’imprenditore sono soggette a regolamentazioni fiscali differenti nel caso questi siano o non siano anche amministratori o dipendenti. Nel primo caso si deve fare riferimento alle relative normative, quelle cioè per gli amministratori e quelle per i dipendenti, e considerate eventuali fringe benefit. Nella seconda evenienza, invece, bisogna seguire quanto indicato nella legge 148 del 14 settembre 2011 che prevede una disciplina restrittiva ad hoc. Sia i soci sia i famigliari dovranno dichiarare tale utilizzo come reddito figurativo, secondo criteri simili a quelli previsti per i fringe benefit da applicare ai dipendenti in caso di utilizzo promiscuo del veicolo. Simile comunicazione dovrà essere fatta all’Agenzia delle Entrate dalla società concedente.

 

IN SINTESI

  • Regole diverse per status di soci e familiari imprenditore
  • Per amministratori o dipendenti valgono le relative norme
  • Disciplina restrittiva ad hoc per soci e familiari non legati ad azienda

 

  • ecoincentivi mezzogiorno piattaforma sara online
    Politica e trasporti

    Ecoincentivi: è online la piattaforma

    Si tratta della prima fase, dedicata alla registrazione dei concessionari, che in seguito potranno chiedere i contributi. Gli automobilisti non devono fare nulla.