Peugeot

Peugeot
108

da 11.850

Lungh./Largh./Alt.

348/162/146 cm

Numero posti

4

Bagagliaio

180/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Citycar fra le più compatte, come la 107 della quale ha raccolto l’eredità la Peugeot 108 è stata progettata congiuntamente alla Citroën C1 e alla Toyota Aygo. Con un accettabile sovrapprezzo è disponibile anche con carrozzeria a cinque porte invece di tre, tuttavia i due posti dietro non sono particolarmente ampi; al limite della sufficienza anche il baule, al quale si accede sollevando il lunotto (che funge da portellone) e superando una soglia alquanto distante dal suolo. L’abitacolo, esteticamente piacevole sebbene non rifinito con particolare cura, prevede uno schermo centrale a cristalli liquidi oppure un più generoso touch screen di 7 pollici, optional per l’allestimento intermedio Active e di serie per quello di punta Allure (che offre pure il contagiri). Alquanto spartana, invece, la “base” Access: è priva anche degli alzavetro elettrici anteriori, della regolazione in altezza della poltrona del guidatore e della chiusura centralizzata, e ha lo schienale del divano non frazionato e senza poggiatesta. Due i motori disponibili per la Peugeot 108, entrambi tricilindrici a benzina: il 1.0 ha 69 CV e può essere abbinato anche al cambio robotizzato ETG5 (che, però, "addormenta" la risposta in ripresa), mentre il 1.2 da 82 CV è offerto soltanto con trasmissione manuale (sempre a cinque marce). Le versioni denominate Top! sono quelle con il tetto in tela apribile elettricamente (operazione consentita anche in movimento).

 

Versione consigliata

Solo se si prevede di affrontare spesso tratti extraurbani con la Peugeot 108 conviene puntare sulla maggiore riserva di potenza assicurata dal 1.2; altrimenti è meglio una 1.0, che consuma nettamente meno e ha una risposta più omogenea e gradevole in accelerazione.

 

Perché sì

Maneggevolezza Compatta e leggera, si lascia guidare con poco impegno e in città si parcheggia ovunque.

Dotazione di sicurezza L’Esp è di serie per l’intera gamma, assieme a sei airbag e ai sensori di pressione delle gomme.

Possibilità di personalizzazione Si possono avere il tetto apribile, la verniciatura bicolore e diversi temi decorativi per carrozzeria e abitacolo.

Tenuta di strada Grazie alle sospensioni solide e alle gomme di sezione relativamente generosa, l’aderenza non manca.

 

Perché no

Climatizzazione Guidatore e passeggero possono regolare le bocchette laterali ma non quelle al centro, fisse e seminascoste.

Comfort In accelerazione e in autostrada il rumore è ben avvertibile; inoltre, le sospensioni rispondono in modo brusco sullo sconnesso.

Finiture Le plastiche sono alquanto economiche: altre citycar sono meglio curate sotto questo profilo.

Spazio Davanti non è male, mentre nella zona posteriore paga la compattezza della carrozzeria (tanto che il quinto posto non si può avere nemmeno a pagamento); piccolo il bagagliaio.

 

 

Peugeot 108
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
33
47
32
37
VOTO MEDIO
2,9
2.85549
173
Photogallery