BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Mercedes, anche la B Electric Drive in noleggio a lungo termine

10 giugno 2015

La Mercedes B a emissioni zero è entrata nella flotta di Mercedes-Benz CharterWay, per essere a disposizione di aziende e professionisti.

Mercedes, anche la B Electric Drive in noleggio a lungo termine
DUE SOLUZIONI - Ecologica e silenziosa, ma brillante nelle prestazioni, la Mercedes B Electric Drive è entrata a far parte della rosa dei modelli che Mercedes-Benz CharterWay propone ad aziende e professionisti: la società di noleggio a lungo termine della Stella, infatti, offre la vettura per 24 mesi, con un anticipo di 5.500 euro e un canone mensile di 399. Queste cifre comprendono l’assicurazione Rca, la manutenzione ordinaria, gli interventi straordinari, la gestione amministrativa, la copertura dei sinistri, una polizza contro il furto e una clausola per i danni al veicolo. In alternativa, la stessa Mercedes-Benz CharterWay offre una più classica soluzione di leasing con 35 canoni da 290 euro (tan 3,90 %, taeg 4,78 %): in questo caso l’anticipo sale a 6.400 euro, ma c’è la possibilità di restituire la vettura dopo tre anni.
 
GREEN & SPRINT - Equipaggiata con un pacco batterie agli ioni di litio che garantisce sino a 200 km di autonomia, la Mercedes B Electrc Drive può essere ricaricata sia dalla normale rete domestica sia da prese industriali: nel primo caso, per il pieno bisogna mettere in conto almeno 11 ore, nel secondo otto. Il motore elettrico da 180 CV di potenza e 340 Nm di coppia massima promette uno “0-100” in 7,9 secondi, mentre la velocità è autolimitata elettronicamente a 160 km/h. Per l’Italia questo modello è disponibile in due livelli di allestimento: Executive (41.403 euro) e Sport (43.154). Il primo è studiato specificamente per aziende e professionisti, il secondo aggiunge al valido equipaggiamento di serie un po’ più di grinta. Per entrambi, la dotazione comprende cerchi in lega, climatizzatore bizona, radio con Bluetooth, cavo di ricarica per colonnine pubbliche e per presa domestica. Ci sono poi i sistemi di sicurezza Collision Prevention Assist Plus e Attention Assist che si rivelano un ottimo supporto in caso di distrazione del guidatore o di condizioni difficili del fondo stradale. Di serie è anche il Connect Me, che permette di verificare a distanza, tramite smartphone o tablet, lo stato di ricarica della vettura e anche di impostare la pre-climatizzazione per trovare l’auto fresca o calda e, infine, chiudere le portiere a distanza.
Mercedes B
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
51
47
31
49
VOTO MEDIO
3,0
2.99074
216
Aggiungi un commento
Ritratto di PongoII
10 giugno 2015 - 11:03
7
Poco da dire sulla vettura. Purtroppo per la diffusione delle elettriche ci sono ancora molti ostacoli da scavalcare, quali tempo di ricarica, autonomia e prezzo. Quest'ultimo credo che la renda appetibile, più per pubblicità che per convinzione, alle sole aziende od ai professionisti che, quantomeno, possono parzialmente abbattere il costo d'acquisto od il leasing.
Ritratto di Fojone
10 giugno 2015 - 13:17
il car sharing e chissà cos'altro ancora si inventeranno, potranno finalmente aiutare la diffusione delle auto elettriche, altrimenti troppo costose e di difficile gestione... comunque sia l'auto di proprietà interessa sempre meno alla gente comune.