BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Noleggio a lungo termine in chiaroscuro

Pubblicato 14 ottobre 2020

A settembre 2020, gli acquisti delle società di noleggio salgono solo del 3,7%, contro il 10% del mercato nel complesso.

Noleggio a lungo termine in chiaroscuro

SU, PERÒ DI POCO - In Italia, a settembre, le società di noleggio a lungo termine (auto in affitto da uno a cinque anni) hanno immatricolato 21.000 auto. Registrando una crescita del 3,7% sul 2019. Tuttavia, l’incremento non può considerarsi soddisfacente: tutto il mercato italiano è infatti salito del 10%, grazie agli ecoincentivi. Il bilancio si fa più scuro se si prendono in esame i primi nove mesi del 2020 il lungo termine ha perfezionato 148.000 contratti, con una flessione del 30%.


> Nella tabella qui sopra i numeri delle società di noleggio. Elaborazione Dataforce su fonte ministero dei Trasporti e Aci

QUALI PREVISIONI - E per fine 2020, la Dataforce Italia prevede 210.000 unità consegnate, con un crollo del 26% sul 2019. Qualcosa in meno del mercato nel complesso: la previsione è di 1.350.000 auto, giù del 29%.





Aggiungi un commento
Ritratto di Miti
14 ottobre 2020 - 16:10
1
Probabilmente per le condizioni di questi contratti che per capirli bene ti serve un avvocato o notaio ? Con contratti tipo bancari dove che è scritto in piccolo in un basso pagina pesa quanto il contratto in se ?
Ritratto di adriano_meis_mp
16 ottobre 2020 - 13:55
Ho visto qualche contratto, non sono poi così indecifrabili. Di base il passaggio dall'acquisto al noleggio a lungo termine è un cambio di mentalità. Paghi per un servizio non per un'auto. Ogni 3 o 4 anni hai l'auto nuova e se hai problemi tecnici la rogna non è tua ma del noleggiatore. Paghi per la tranquillità. Alle aziende conviene ai privati boh... Credo dipenda da quanti km fai.
Ritratto di Cancello92
14 ottobre 2020 - 16:22
Si aspetteranno un crollo del mercato nel complesso
Ritratto di Mauo
15 ottobre 2020 - 11:40
I prezzi sono proposti dalle società di noleggio a lungo termine su percorrenze contrattuali annue ridicole come specchietto delle allodole. Una percorrenza di 10.000/15.000 km annui non richiede ad esempio il motore diesel. Quando si fanno i preventivi si 35/40.000 km annui la rata è da capogiro... e conviene comprarla direttamente con finanziamento.
Ritratto di Meandro78
16 ottobre 2020 - 06:24
La percorrenza chilometrica annua media in Italia mi pare sia sui 7.000 km annui (che poi è una percorrenza casa-lavoro-casa sui 30km giornalieri). Se uno fa l'agente di commercio chiaro debba propendere per altre tipologie contrattuali.
Ritratto di adriano_meis_mp
16 ottobre 2020 - 13:51
Dipende sempre da cosa fai con l'auto... Se per lavoro macini 50-60000 Km all'anno una rata di circa 600 euro al mese ti mette al riparo da tante rotture di scatole (spesso comprende anche l'auto in caso di incidente o guasto che ti dovresti noleggiare..). Il noleggio a lungo termine conviene per un uso professionale e alle aziende che così non bloccano soldi sull'acquisto di 10, 20 auto... Sul privato è un altro paio di maniche.