BUSINESS & FLOTTE

NEWS

A Company Car “prima” europea per la Mercedes GLC Coupé

11 maggio 2016

La suv sportiva Mercedes GLC Coupé sarà venduta anche in una versione Business dedicata a chi utilizza l'auto per lavoro.

A Company Car “prima” europea per la Mercedes GLC Coupé

A MISURA DI MANAGER - La Mercedes Italia ha scelto la cornice di Company Car, una delle più importanti rassegne (“in scena” l'11 e il 12 maggio all'Autodromo di Monza) dedicata alle vetture aziendali e alle flotte, per mostrare in anteprima europea la Mercedes GLC Coupé (foto sopra), la suv sportiva protagonista al recente Salone di New York (25 marzo-3 aprile). La sede non è stata scelta a caso: come ci ha anticipato il responsabile flotte della Filiale italiana, Massimiliano Gardoni, per la GLC Coupé saranno previsti allestimenti specifici business per farne (assieme alla nuova Classe E) uno dei modelli su cui puntare per aumentare la penetrazione in un canale che "dovrebbe totalizzare a fine anno circa 620.000 veicoli, per una quota di mercato pari al 35%". La GLC Coupé sarà in prevendita da giugno, con prezzi intorno ai 56.000 euro: i primi esemplari dovrebbero essere consegnati in settembre.

TRANQUILLI, FRENA DA SOLA - Nello stand della Mercedes, i riflettori erano puntati naturalmente anche sulla Mercedes Classe E, vettura "business" per definizione (qui sotto). Nella due giorni monzese sono stati previsti test in pista e su un piazzale attrezzato ("Intelligent City") per far provare a manager delle flotte e responsabili degli acquisti l'efficacia dei sistemi di sicurezza che (come sottolinea sempre Gardoni) "oltre a garantire la sicurezza dei guidatori professionali permettono alle aziende di risparmiare tempo e denaro. Diminuendo il numero di incidenti lievi si abbattono, infatti, i tempi di fermo auto necessari per le piccole riparazioni, permettendo anche una gestione più efficiente del parco vetture". Nella piccola città simulata, attrezzata nell'aria antistante i paddock, è stata mostrata l'efficacia del Brake Assist, il sistema di frenata automatica che permette di evitare impatti anche negli incroci, quando un veicolo sbuca d'improvviso di lato, limita il rischio di investimento dei pedoni e, in caso di incolonnamenti improvvisi, arresta il veicolo prima dell'impatto. L'occasione è stata buona anche per vedere all'opera il Remote Parking Pilot, il sistema di parcheggio semiautomatico comandabile dall'esterno della vettura tramite smartphone.  

CAR TO X - Tra le novità hi-tech della nuova Mercedes E c'è anche il protocollo di comunicazione Car-to-X. La berlina tedesca è la prima vettura di serie al mondo a disporre di tale tecnologia, che permette di comunicare con altre vetture e, ove possibile, con le infrastrutture stradali: per esempio, segnalando la presenza di code agli altri utenti della strada e alle autorità di gestione delle reti viarie tramite la propria centrale (Daimler Vehicle Backend) e di ricevere informazioni analoghe. Una soluzione in grado di migliorare la sicurezza dell’automobilista, in particolare di quello che per lavoro passa molte ore al volante, ma anche di fluidificare il traffico. Fra i vari sistemi di bordo della nuova Classe E, particolarmente interessante per l'utenza professionale anche il Drive Pilot, che mantiene automaticamente la distanza di sicurezza dagli altri veicoli in autostrada e fa viaggiare la vettura all'interno della propria corsia. Gli si aggiunge lo Speed Limit Pilot, che abbassa automaticamente la velocità del veicolo in caso di nuovi limiti, scongiurando il rischio di multe da Autovelox.

BUSINESS SPORT - A Company Car non poteva, poi, non essere sotto i riflettori la versione Business Sport della Classe E, specificamente dedicata alle aziende. Questo modello si inserisce al di sopra della entry level Sport, rispetto alla quale costa 2.074 euro in più e aggiunge al suo equipaggiamento una dotazione studiata proprio per l'utenza "affari": poltrone riscaldabili rivestite in tessuto, navigatore satellitare Garmin Map Pilot, parking pilot per parcheggi automatizzati, Mirror Pack (specchietti retrovisori interni ed esterni autoanabbaglianti e retovisori esterni ripiegabili elettricamente).



Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
11 maggio 2016 - 12:51
Mercedes-Benz. Il top tra i top (parere personale).
Ritratto di hulk74
11 maggio 2016 - 13:02
Sulle berline nulla da dire... Coupé molto belle... I suv proprio no. Menzione di merito alla G
Ritratto di luigi sanna
11 maggio 2016 - 13:19
5
Hanno fatto di peggio (non solo loro), oltre il SUV si sono inventati il SUV/Coupè, fantastici. E' solo una Moda, l'80% di questi pseudo fuoristada non fanno un metro di sterrato, in tutta la loro vita. Ditemi voi il motivo del loro acquisto....Moda. Anche perche fuoristrada, spesso sono inadatti, c'è solo una Macchina degna di chiamarsi "SUV", ed è solo la Range Rover! Le altre sfigurano miseramente....
Ritratto di hulk74
11 maggio 2016 - 13:40
Nulla da dire, ma non mi fa impazzire il range. Suv, no grazie.
Ritratto di luigi sanna
11 maggio 2016 - 21:28
5
La penso come te, anche perchè la Range costa quanto un Appartamento...:-DD. Ma avendo la "fortuna" di poterla acquistare (sempre x un utilizzo appropriato, altrimenti..) prenderei Range e non una pseudo "pagliaccia" come queste.
Ritratto di hulk74
11 maggio 2016 - 13:43
Ed ho visto l'equivalente mercedes dell'x6, meno brutto che in foto.. Quindi ho evitato fortunatamente la crisi epilettica
Ritratto di Ercole1994
11 maggio 2016 - 14:06
Finita l'era delle suv-coupè, arriverà quella delle suv-cabrio (Evoque Convertible docet).
Ritratto di AMG
11 maggio 2016 - 14:51
Di0 non voglia
Ritratto di Edoardo98
11 maggio 2016 - 16:35
5
Credo che a brevissimo mercedes lancerà un suv cabrio per non lasciare l'evoque senza concorrenza. I suv cabrio quelli si che solo una moda ma quelli tipo x4 e glc coupé li trovo delle ottime alternative ai soliti suv due volumi.
Ritratto di AMG
11 maggio 2016 - 14:50
Mera mossa pubblicitaria? Io la vedo un po' così... O comunque se dovessi scegliere le auto per la mia azienda non opterei per una esagerata modaiola come la GLC coupé, scarsamente pratica, e con un prezzo spropositato. Si il prezzo è quasi allucinante ma abbiamo osservato che il trend è questo anche nei più "razionali" X1 e GLC. Ad ogni modo in questi scatti più "naurali" la GLC coupé fa un effetto migliore delle foto di presentazione (che avevano suscitato il mio sdegno) vedremo. Alla fine il GLE coupé ha superato l'X6 in bellezza (non era poi tanto difficile ahah) ma in foto non rendono porprio l'idea. Vedremo la GLC coupé vs X4. Da un certo punto odio il segmento e l'idea di auto che ha meno senso qui che sui volumi del GLE, ma interpreto l'offerta Mercedes come una risposta all'idea (fonte unica di ogni "male") BMW, vera colpevole della moda, se così si può chiamare. Certo il plagio è un po' scontato ma è dimostrato che non è possibile copiare le "categorie" d'auto, solo il design in caso. E BMW poi ha fatto lo stesso con serie 2/ classe B. Quindi nessuno scrupolo
Pagine