Evo

Evo
5

da 14.900

Lungh./Largh./Alt.

442/176/167 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

430-550/1680-1800 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

Definita da un frontale affusolato, la Evo 5 è una crossover compatta di produzione cinese e modificata in Italia. Costa poco e ha una dotazione adeguata (include antifurto, "clima” e sensori di parcheggio), ma non per gli accessori che migliorano la sicurezza (ha solo due airbag). L’abitacolo è ampio e il baule capiente; le plastiche degli interni sono di tipo economico, e la cura negli assemblaggi appena sufficiente. La 5 è in pratica la vecchia dr 5 Evo (presentata nel 2007 e aggiornata dieci anni dopo) ma con il nuovo marchio Evo, creato nel 2020 dalla dr. A spingerla c'è un 1.6 a benzina da 126 CV (disponibile anche a Gpl, con 118 cavalli), abbinato alla sola trazione anteriore; scarse le prestazioni in ripresa e appena sufficiente la guidabilità.

Versione consigliata

Con la Evo 5, ha senso puntare al massimo risparmio e orientarsi su una 1.6 biFuel, che vada sia a benzina sia a Gpl.

Perché sì

Prezzi Il listino è invitante, soprattutto se si considera la dotazione praticamente “full optional”.

Abitabilità Lo spazio non manca: l’abitacolo è arioso e può ospitare cinque adulti; ok il bagagliaio, ma solo delle versioni a benzina.

Linea Si ispira a quella della vecchia Toyota Rav4 e resta equilibrata.

Visibilità I cristalli sono ampi: nessun problema nemmeno dietro.

Perché no

Sicurezza Ci sono soltanto i due airbag frontali: davvero poco.

Prestazioni Il 1.6 ha poco brio, soprattutto nelle riprese dai bassi regimi.

Qualità Le plastiche sono rigide e assemblate con poca cura, e le finiture migliorabili.

Guida Lo sterzo è lento e in curva c'è parecchio rollio.

Evo 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
3
1
1
3
VOTO MEDIO
3,0
3
10