Land Rover
Range Rover Evoque

da 49.800

Lungh./Largh./Alt.(cm)

437/190/165

Posti

5

Bagagliaio (litri)

472/1156

Garanzia (anni/km)

5/150.000

In sintesi

Anche se le linee sono molto vicine a quelle del modello pensionato nel 2018, questa seconda generazione della Range Rover Evoque è del tutto diversa: della vecchia sono state riprese solo le cerniere delle porte e parte della meccanica. Molto elegante e curata, ha le maniglie di apertura delle quattro porte a filo della carrozzeria: fuoriescono solo quando servono. Invariata la lunghezza “a prova di città” (437 cm), mentre si sono guadagnati un paio di centimetri per le gambe di chi sta dietro (anche chi è alto 190 cm sul divano non sta scomodo) e qualche litro per il bagagliaio (di forma regolare ma non proprio generoso). Un bel passo avanti è stato fatto per le finiture: convincono montaggi e materiali, che possono essere anche eco-compatibili. Al posto della pelle, la Land Rover offre dei pregiati rivestimenti in tessuto fatto con fibre ricavate dall’eucalipto oppure simili al velluto e realizzati con lana e bottigliette in plastica riciclate (ne vengono utilizzate 53 per ogni auto). Nel 2023 è stato introdotto un aggiornamento che ha riguardato più che altro la plancia: il cruscotto è digitale e la semplice consolle ospita un display di 11,4" (posto un po' in basso). L'abitacolo è accogliente, e in più il comfort dinamico (insonorizzazione e capacità di filtrare lo sconnesso) è molto buono. I motori sono dei quattro cilindri a benzina o a gasolio, con potenze da 160 CV fino a 309. La diesel da 163 cavalli è l'unica che si può avere col cambio manuale e le ruote motrici solo anteriori; tutte le altre Range Rover Evoque dispongono di un’efficiente trazione integrale e della trasmissione automatica, e sono ibride (si tratta di sistemi mild, oppure, nel caso delle P300e, plug-in). In generale, il peso elevato dell'auto influisce su prestazioni e consumi, che meritano un giudizio solo discreto in rapporto alla potenza.  

Versione consigliata

Visto il peso rilevante dell’Evoque (le P300e superano i 2000 kg a vuoto, e nessuna scende sotto i 1700), le versioni ibride mild a benzina consumano parecchio. Meglio le diesel: una D165 FWD se non si lascia mai l'asfalto, una D200 per avere più brio e non trovarsi in imbarazzo anche sui terreni "impegnativi". Da considerare, poi, per chi può ricaricare la batteria senza troppe difficoltà, le molto scattanti plug-in P300e. La dotazione, non molto generosa in rapporto al prezzo, può essere integrata attingendo al lungo elenco di optional, che può soddisfare anche i più esigenti. Fra i gadget tecnologici, citiamo il ClearSight Rear View Mirror (lo specchietto interno che integra un monitor e mostra quanto ripreso da una telecamera sul retro dell’antenna del tetto).

Perché sì

Comfort Insonorizzazione e molleggio sono di alto livello, persino con i cerchi opzionali che arrivano fino a 21’’.
Fuori strada Nelle versioni 4x4, sa arrampicarsi e guadare come pochissime altre suv.
Interni Materiali e montaggi sono davvero curati, lo stile elegante e curato.

Perché no

Bagagliaio Specialmente a divano abbassato, lo spazio non abbonda. Se si sceglie il ruotino, si perde il già piccolo doppiofondo.
Dotazione Si può avere praticamente tutto quel che si desidera, ma i prezzi sono elevati.

Prestazioni/consumi Il peso elevato influisce sul rapporto fra sprint e sete di carburante. 

Land Rover Range Rover Evoque
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
1
1
1
1
VOTO MEDIO
3,3
3.333335
6