Chevrolet

Chevrolet
Camaro Coupé

da 42.810

Lungh./Largh./Alt.

479/190/135 cm

Numero posti

4

Bagagliaio

257/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/100.000
In sintesi

La Chevrolet Camaro, uno dei miti della produzione sportiva americana, è giunta alla sesta generazione. La carrozzeria, da grossa coupé a due porte, ha dimensioni generose (478 cm di lunghezza) e un “minaccioso” frontale, con una ben assottigliata mascherina. Sotto il lungo cofano si cela un 6.2 V8 a benzina, capace di 453 CV e affiancato da un cambio manuale a sei marce, oppure (a richiesta) da un automatico a otto rapporti. Quest'ultimo è invece di serie con la motorizzazione più "europea", un quattro cilindri di 2.0 turbo da 275 cavalli, che è comunque in grado di portare la vettura a 100 km/h in meno di 6 secondi, anche grazie al peso abbastanza contenuto (poco più di una tonnellata e mezzo), e di farle raggiungere i 240 km/h di velocità massima.  Con il grosso e più potente motore V8, i due valori rispettivamente scendono a 4,6 secondi e salgono a 290 km/h. L’abitacolo della Chevrolet Camaro Coupé può accogliere quattro persone, ma solo quelle davanti stanno comode. Alcuni dettagli dell'interno (come il cruscotto o il volante con tre massicce razze) ricordano le “Chevy” degli anni ruggenti; le plastiche, però, per quanto bene assemblate, non sono il massimo della raffinatezza. Tipicamente americano anche il prezzo, che considerando non solo la “caratura” della meccanica, ma pure la ricca dotazione, è tutt’altro che esagerato.

Versione consigliata

Se vi bastano 275 CV e vi spaventano (magari per la maggiore visibilità fiscale) le grosse cilindrate, va bene il 2.0 turbo. Ma con circa 8.000 euro in più vi portate a casa il motore americano per eccellenza, capace di prestazioni da vera sportiva (anche col cambio automatico, assolutamente raccomandabile).

Perché sì

Dotazione Interni in pelle, sedili anteriori elettrici riscaldabili, cruise control, fari bixeno, sensori di parcheggio con retrocamera… Da pagare a parte resta il tetto apribile, la vernice metallizzata e poco altro.

Fascino In epoca di downsizing un V8 di oltre sei litri non sarà “politicamente corretto”, ma sul fascino dei plurifrazionati d’Oltreoceano non si discute; “esotica” e personale la linea.

Prestazioni Notevoli: anche con il "piccolo" 2.0 turbo (e il cambio automatico) si raggiungono i 100 km/h in meno di 6 secondi.

Prezzi Impossibile trovare altrettanti cavalli (e centimetri cubi per il V8) a una cifra più conveniente.

 

Perché no

Abitabilità posteriore Nonostante le abbondanti dimensioni della carrozzeria, chi sta dietro ha poco spazio per le ginocchia. 

Comfort L’insonorizzazione è buona, ma sullo sconnesso le sospensioni sportive rispondono in modo non sempre progressivo (e i cerchi di 20” con pneumatici ribassati non aiutano).

Consumi Sebbene adotti tutte le più recenti strategie per contenere consumi ed emissioni, il 6.2 V8 non si può certo definire un motore parco.

Dimensioni Nelle anguste vie delle nostre città si capisce che la Camaro è nata per ben altri spazi; in manovra, comunque, i sensori posteriori (di serie) aiutano.

 

Chevrolet Camaro Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
82
26
12
3
5
VOTO MEDIO
4,4
4.38281
128
Photogallery