Audi

Audi
A3 Sedan

da 26.950

Lungh./Largh./Alt.

446/180/142 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

425/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Quattro porte comoda, veloce e dalla guida molto precisa, la Audi A3 Sedan è disponibile con ben quattro motori a benzina. Troviamo innanzitutto il tre cilindri 1.0 TFSI da 116 CV e il quattro cilindri  1.5 TFSI da 150 CV, entrambi abbinabili a un cambio manuale a sei rapporti o a un cambio robotizzato a doppia frizione a sette marce (S tronic). Il 1.5 TFSI dispone della tecnologia “cylinder on demand”, che disattiva due dei quattro cilindri alle basse velocità, per risparmiare carburante. C'è poi un quattro cilindri 2.0 TFSI con 190 CV e 320 Nm di coppia massima, disponibile già da 1500 giri e abbinabile anche alla trazione integrale quattro, oppure con 310 CV nella versione sportiva S3; infine, un 5 cilindri 2.5 da 400 cavalli, che trova posto sotto il cofano della sportiva RS 3. Due i turbodiesel: un 1.6 TDI da 116 CV (solo con trazione anteriore) e un 2.0 TDI da 150 oppure 184 cavalli.

 

Versione consigliata

Se non si fanno troppi chilometri l’anno, il miglior compromesso tra consumi e prestazioni lo si ha scegliendo il 1.5 TFSI a benzina da 150 CV: è grintoso e molto regolare, e grazie al sistema “cylinder on demand” non consuma nemmeno troppo. Una valida alternativa a benzina è comunque il tre cilindri di 999 cm3, che all'atto pratico si rivela tutt'altro che sottodimensionato per questa vettura. Se si viaggia molto, una buona scelta è il 2.0 TDI da 150 CV.

Perché sì

Cambio Il robotizzato a doppia frizione S tronic è rapidissimo e vellutato nel funzionamento; dà un bel contributo sia alle prestazioni della vettura sia al relax del guidatore.

Finiture Come da tradizione Audi, l’abitacolo è curatissimo fin nei minimi particolari e presenta un’ottima qualità dei materiali per un’auto di questo segmento.

Guida Così come le altre A3, anche questa versione Sedan tra le curve è piacevolissima e divertente da guidare; e le sospensioni ben tarate non fanno rinunciare al comfort.

Linea Ha la giusta dose di grinta (specialmente nella coda corta e spigolosa) per piacere anche al pubblico giovane, senza però rinunciare all’equilibrio e all’eleganza tipici del marchio di Ingolstadt.

 

Perché no

Abitabilità Il divano posteriore non è molto grande: ci possono stare comodi al massimo due adulti (e neppure troppo alti), mentre in tre si sta davvero stretti, anche per via dell’ingombrante tunnel centrale.

Comandi Quelli del navigatore satellitare sono intuitivi e facili da usare, ma posizionati male; si rischia di azionarli per sbaglio appoggiandoci inavvertitamente la mano sopra.

Dotazione In un’auto da oltre 30.000 euro, far pagare degli accessori che anche le normali utilitarie hanno ormai di serie (come i comandi della radio al volante e il Bluetooth), ci sembra eccessivo.

Visibilità Dietro si vede poco, a causa del lunotto piccolo. Per evitare “toccate” nelle manovre, sono vivamente consigliabili i sensori di parcheggio (optional).

Audi A3 Sedan
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
81
90
84
48
80
VOTO MEDIO
3,1
3.11488
383
Photogallery