BMW

BMW
Serie 4 Gran Coupé

da 53.150

Lungh./Largh./Alt.

479/185/145 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

470/1290 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

Un po' più grande rispetto alla prima generazione, la nuova coupé a quattro porte della casa tedesca misura 478 cm di lunghezza (contro i 464 della precedente versione), 185 di larghezza (2 cm in più) e 144 cm di altezza (6 in più). Il pianale e la base meccanica sono quelli della Serie 3. Pure la capacità del bagagliaio aumenta, portando la capienza minima a 470 litri (da 445). La linea è slanciata e aerodinamica (il coefficiente di resistenza è pari a 0,26, e nell'elettrica i4 arriva a 0,24) con il cofano lungo e basso, le fiancate attraversate da profonde nervature e il tetto che scende dolcemente verso la parte posteriore. Nel frontale, grintoso, spicca la vistosa mascherina verticale a “doppio rene” che nasconde la telecamera, i sensori a ultrasuoni e il radar. In evidenza anche l’ampio paraurti anteriore, con le grosse prese d’aria ai lati, e i fari molto sottili. Nel complesso le linee sono filanti, con elementi caratterizzanti quali i finestrini senza cornice e le maniglie incassate. L'abitacolo è elegante e razionale nella disposizione dei comandi. Sono di serie il cruscotto digitale di 5,1” e un completo sistema multimediale con lo schermo da 8,8” allineato al cruscotto dal quale è possibile gestire gran parte delle funzoni principali della vettura. I materiali sono di qualità, come le finiture. Lo stile ha una connotazione ancor più tecnologica nella i4 elettrica, che mostra un elegante doppio schermo curvo, con il cruscotto digitale di 12,3" e lo schermo del sistema multimediale di 14,9". Ben leggibili e completi nelle informazioni, hanno una grafica molto curata e appagante alla vista. Per i motori si può scegliere ta le versioni a benzina (da 184 e 245 CV), le ibride leggere con il sistema a 48V a benzina M440i da 374 CV e a gasolio 420d da 190 CV, e la supersportiva elettrica i4 da 340 o 544 CV, che brucia lo "0-100" in 5,7, la prima (eDrive40) e 3.9 secondi la seconda (M50). Ricca la dotazione di sistemi di assistenza alla guida per la BMW Serie 4 Gran Coupé. Di serie sono presenti il sistema anticollisione frontale, il sistema di avviso di superamento della corsia, e i sensori di parcheggio con la retrocamera. Il Parking Assistant Plus con telecamere a 360° è disponibile come optional, così come il cruise control adattativo.

Versione consigliata

Per chi fa tanta strada l'ibrida leggera a gasolio è la scelta vincente, per il buon rapporto tra le prestazioni e i consumi, che dovrebbero essere piuttosto contenuti. Quanto all'allestimento, lo Sport ha già una buona dotazione, da integrare con il pacchetto Driving Assistant, che migliora la sicurezza attiva. Chi apprezza la guida sportiva può prendere in considerazione la M440i xDrive a trazione integrale o l'elettrica i4, una vera supercar nella variante M50.

Perché sì

Comfort È una vettura ben insonorizzata, con le poltrone comode e le sospensioni che incassano bene le buche.

Guida Questa coupé a quattro porte non è a disagio in città e sa far divertire sui percorsi ricchi di curve.

Impianto multimediale Offre parecchie funzionalità e adesso è dotato anche di Android Auto.

Perché no

Accessibilità posteriore La forma del tetto arcuato e le porte posteriori non molto grandi costringono ad abbassare parecchio la testa per entrare a bordo.

Divano Ha una forma un po’ infossata ed è rigido; alto il tunnel centrale.

Visibilità I montanti anteriori del tetto lunghi e il lunotto piccolo e molto inclinato penalizzano la visuale; in manovra, le telecamere e i sensori di distanza, però, sono di aiuto.

BMW Serie 4 Gran Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
16
14
12
4
23
VOTO MEDIO
2,9
2.94203
69

Photogallery