BMW

BMW
Serie 3

da 33.600

Lungh./Largh./Alt.

463/181/143 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

480/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La slanciata BMW Serie 3 è una classica berlina a quattro porte lunga 463 cm. L’abitacolo, realizzato con materiali di elevata qualità e accuratamente rifinito, non rinuncia all’impostazione sportiva: si guida piuttosto in basso, “avvolti” dalla plancia e dalla consolle che va a formare il massiccio tunnel. Si confermano superiori alla media anche le qualità stradali, non solo per quanto concerne il piacere di guida, ma anche per gli aspetti legati alla sicurezza: stabilità e tenuta di strada della BMW Serie 3 sono di buon livello, e per chi vuole di più ci sono pure optional interessanti, come il cruise control attivo (in grado di mantenere automaticamente la distanza di sicurezza dal veicolo che precede e, se necessario, di frenare la vettura sino ad arrestarla). I motori sono come sempre abbinati alla trazione posteriore, oppure a quella integrale (versioni xDrive). A benzina ci sono il 1.5 da 136 CV e il sei cilindri 3.0 da 326 CV, che diventano 431 della corsaiola M3. La gamma turbodiesel parte dal 2.0 da 116 CV della 316d, proposto anche nelle versioni da 150, 163, 190 o 224 CV, affiancato dai 3.0 a 6 cilindri in linea da 258 (330d) o 313 CV (335d). 

 

Versione consigliata

Sebbene chi ama prestazioni e sportività possa lasciarsi sedurre dalle versioni a benzina della BMW Serie 3 (che, come le altre, possono essere dotate pure di assetto sportivo-adattativo M), il miglior compromesso rimane quello della 320d da 190 CV: senza molte rinunce in fatto di prestazioni, fa risparmiare all’acquisto e al distributore (soprattutto nella variante EfficientDynamics da 163 CV). Per quanto concerne l’allestimento conviene optare per il Luxury, che è molto meglio accessoriato. Consigliabile il cambio automatico a 8 marce (contro le sei di quello manuale di serie): è caro, ma migliora comfort, consumi e piacere di guida.

 

Perché sì

Guida Assieme al passo è aumentata la misura delle carreggiate (ossia la distanza fra le ruote su uno stesso asse): tenuta di strada e stabilità sono ulteriormente migliorate rispetto al vecchio modello.

Linea Con il frontale contraddistinto dai fari prolungati sino alla mascherina, e la fiancata che come la coda si ispira alla sorella maggiore Serie 5, è equilibrata e non priva di grinta.

Prestazioni È brillante anche la 320d Efficient Dynamics da “soli” 163 CV, figuriamoci le più potenti...

Tecnologia Si possono aggiungere accessori “allo stato dell’arte”, come il sistema di parcheggio automatico, il Surround View a infrarossi (che simula la vista dall’alto dell’auto e di ciò che è nelle immediate vicinanze) o l’head-up display.

 

Perché no

Abitabilità posteriore Pur leggermente migliorata, non raggiunge il livello delle rivali di dimensioni simili: sul divano si sta molto meglio in due che in tre (anche per “colpa” del tunnel della trasmissione).

Prezzo/dotazione Non solo il listino è “salato”, ma si pagano a parte accessori che dovrebbero essere inclusi nel prezzo, come il bracciolo posteriore o l’interruttore per disattivare l’airbag del passeggero.

“Clima” Quello automatico bizona è incluso nel prezzo soltanto per la Luxury, mentre negli altri allestimenti si paga a parte.

Visibilità posteriore In manovra non è facile valutare gli ingombri della coda, e i sensori di distanza si pagano a parte.

 

BMW Serie 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
258
211
148
39
77
VOTO MEDIO
3,7
3.728515
733
Photogallery