Mercedes

Mercedes
GLE Coupé

da 72.413

Lungh./Largh./Alt.

490/200/173 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

650/1.720 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Mercedes GLE Coupé, la prima suv-coupé firmata dalla casa di Stoccarda, unisce le dimensioni generose (491 cm di lunghezza) a caratteristiche di guida che fanno invidia a vetture più compatte e leggere. Il tutto senza rinunciare al comfort, almeno finché si viaggia in quattro (il posto centrale del divano è meno comodo degli altri); niente male nemmeno il bagagliaio, anche se la capacità massima è penalizzata dal disegno spiovente della coda. Elegante l’abitacolo, ricco di elementi sportivi (come il cruscotto “a binocolo”) e impeccabile per quanto riguarda finiture e materiali. Al momento, i motori in gamma sono due 3.0 V6 sovralimentati, uno a gasolio e uno a benzina proposto in due varianti di potenza; in tutti i casi il cambio è l’automatico a nove marce 9G-Tronic, e alla trazione integrale 4-Matic. Il diesel equipaggia la GLE 350d, e ha 258 CV. Più potente il 3.0 a benzina, un biturbo proposto nelle configurazioni da 333 CV nel caso della GLE 400 e da 367 CV per la GLE 450 AMG; quest’ultima, la più sportiva, ha il sistema 4x4 con ripartizione della coppia “sbilanciata” sul retrotreno (60%) anziché equamente ripartita fra i due assi come le altre, e dispone di sospensioni pneumatiche attive Airmatic (la cui taratura varia in funzione della modalità di guida impostata, come pure il sound del motore). Ancora più esuberanti le AMG 63, con potenze di 557 o 585 CV. Non manca una versione turbodiesel: la 350 d, con un 3.0 V6 da 258 CV. Di serie o a richiesta a seconda delle versioni della Mercedes GLE Coupé, sono disponibili – fra gli altri – dispositivi che migliorano la dinamica e la sicurezza (come lo stabilizzatore attivo del rollio e i vari aiuti alla guida di ultima generazione), l’impianto multimediale con schermo di 8” e navigatore Comand Online, i cerchi in lega di 21” del kit AMG e il tetto panoramico in vetro.

 

Versione consigliata

Chi non macina molti chilometri e vuole il massimo della sportività si lasci tentare dalla Mercedes GLE Coupé 450 AMG: sportiva ma non estrema, è una vera granturismo rialzata. Ma se occorre una vettura esclusiva da usare tutti i giorni, conviene la diesel, che è briosa quanto basta e fa risparmiare anche al distributore: come le altre dispone del Dynamic Select con cinque programmi di guida (fra i quali uno personalizzabile e uno dedicato ai fondi viscidi) che varia la risposta di sterzo, motore, cambio e sospensioni attive se presenti.

 

Perché sì

Linea Anche se nel profilo della coda ricorda la rivale BMW X6, è grintosa e personale.

Finiture I materiali dell’abitacolo sono scelti con cura, e i vari elementi sono assemblati alla perfezione.

Guida A dispetto della rilevante stazza, nei percorsi misti (meglio se non angusti) questa suv-coupé si rivela sorprendentemente agile.

Sicurezza Tenuta di strada e frenata sono da sportiva; inoltre, di serie oppure optional, sono disponibili tutti i più avanzati sistemi di ausilio alla guida.

 

Perché no

Attitudini fuoristradistiche Rispetto ai 291 cm di passo, la luce a terra non è abbondante: considerata pure la gommatura sportiva, sui terreni accidentati è meglio andare cauti.

Visibilità posteriore Con il lunotto quasi orizzontale, dietro si vede poco o nulla; sensori e telecamere aiutano in manovra ma non nelle immissioni in corsia.

Bagagliaio Non è piccolo e prevede anche il sollevamento elettrico del portellone, ma la soglia di carico è distante da terra e forma un gradino rispetto al pavimento.

Quinto posto La seduta non è ampia, lo schienale è poco imbottito (a causa del bracciolo estraibile) e il tunnel ruba spazio ai piedi.

 

Mercedes GLE Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
31
25
26
23
85
VOTO MEDIO
2,4
2.442105
190
Photogallery