Mercedes

Mercedes
Maybach S

da 156.870

Lungh./Largh./Alt.

546/190/150 cm

Numero posti

4

Bagagliaio

500/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Il nome Maybach contraddistingue l'allestimento più lussuoso della Classe S, l'"ammiraglia" della Mercedes. Anche la Maybach ha beneficiato degli aggiornamenti della sorella "minore" introdotti a maggio 2017. Uno su tutti, l'adozione di più evoluti sistemi di assistenza alla guida (anche in grado di gestire in modo autonomo lo sterzo per seguire la strada o effettuare un sorpasso). Rivisti anche i motori: i precedenti 4.7 V8 da 455 CV e 6.0 V12 da 530 CV hanno lasciato il posto ai 4.0 V8 con 469 CV e 6.0 V12 con 630 CV. Per il resto la Maybach mantiene le precedenti differenze rispetto alla Classe S, come la maggior lunghezza (546 cm invece di 526 della Classe S Lunga) e le porte posteriori più corte, per non mostrare, una volta aperte, chi siede come passeggero. Trattandosi di una vettura destinata a essere condotta (principalmente) da un autista, l’obiettivo dichiarato è quello di ottenere il massimo comfort per chi occupa le due poltrone posteriori (anche a scapito del baule, più piccolo di quello già non enorme della Classe S): sono a dir poco sontuose, dotate di funzione massaggio con programma personalizzabile (come quelle davanti) e di ampie regolazioni elettriche (dall’inclinazione dello schienale e del poggiatesta al supporto per le gambe); inoltre, i loro passeggeri dispongono di tavolinetti ripiegabili nel largo tunnel che funge da bracciolo. Eccelsi gli standard qualitativi dell’abitacolo, per il quale la casa parla di “stile artigianale” riferendosi a pellami di qualità pregiata, finemente impunturati e traforati, e a pregevoli finiture in radica che convivono con la tecnologica strumentazione basata su due ampi schermi Lcd.

 

Versione consigliata

La Maybach 560 (quella meno potente, con 469 CV) è disponibile anche a trazione integrale. La poderosa 650 a 12 cilindri (630 CV) è prevista solo con le ruote motrici posteriori. In ogni caso la dotazione di serie include tutto il desiderabile, fra cui il sistema Road Surface Scan: la telecamera frontale "vede" le asperità della strada e tara di conseguenza gli ammortizzatori per salvaguardare il comfort. Estesa, comunque, la lista degli optional, in grado di soddisfare qualunque esigenza. 

 

Perché sì

Abitabilità posteriore Dove le vetture normali hanno un divano, qui ci sono due poltrone singole (e lo spazio per accavallare le gambe).

Finiture Gli interni sono sfarzosi: si è cercato il massimo del lusso tanto nei materiali quanto nei dettagli.

Prestazioni Non sono di secondo piano: tutte le versioni scattano da 0 a 100 all’ora in meno di 5 secondi e toccano i 250 km/h di punta (autolimitata).

 

Perché no

Bagagliaio In relazione alla lunghezza della carrozzeria, la capacità di carico è soltanto discreta.

Raggio di sterzata I sensori e le telecamere aiutano, ma con un passo che supera abbondantemente i tre metri, negli spazi ristretti la Maybach è impacciata.

Slancio La lunghezza delle porte posteriori “appesantisce” dal punto di vista estetico la fiancata.

 

Mercedes Maybach S
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
33
10
8
2
5
VOTO MEDIO
4,1
4.10345
58
Photogallery