Mercedes

Mercedes
G

da 115.020

Lungh./Largh./Alt.

483/193/197 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

n.d./n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Ha debuttato nel 1979 e da allora, seppure continuamente aggiornata nella meccanica, rivista negli interni e rinfrescata (l’ultimo aggiornamento è di giugno 2015, con nuovi paraurti e passaruota, mentre a inizio 2018 è stata profondamente rinnovata) della squadrata carrozzeria, letteralmente “tagliata con l’accetta”, la Mercedes Classe G resiste fedele all’impostazione originaria. Si tratta di una off road “dura e pura”, robusta, da “lavoro pesante” (adatta anche per impieghi militari), con una notevole luce a terra e ridotti sbalzi anteriore e posteriore. L’abitacolo, invece, offre sedili ampi e comodi, una strumentazione classica nel look ma assolutamente attuale nelle funzionalità offerte, assieme a una dotazione e a finiture degne delle suv più lussuose. L'ultima serie della G si può avere per ora con un solo motore, un 4.0 V8 a benzina turbocompresso da 421 CV, abbinato alla trazione integrale permanente (con tre differenziali bloccabili), a un cambio automatico-sequenziale a 9 marce più altrettante ridotte, e inserito in un robusto telaio separato dalla carrozzeria.

Versione consigliata

L'allestimento più equilibrato della Mercedes G è quello Premium: il maggiore esborso iniziale rispetto alla versioine "base" è giustificato non solo dall'utilizzo di materiali più pregiati per gli interni, ma anche da dotazioni tecniche e di sicurezza già incluse nella sua dotazione di serie, come i fari abbaglianti assistiti, il cruise control adattativo, il monitoraggio dell'angolo cieco posteriore e le telecamere con visuale a 360°.

Perché sì

Affidabilità In produzione da più di trent’anni, ha subito continui miglioramenti ma senza modifiche veramente radicali: è una vettura ampiamente collaudata.

Fuori strada Anche quest'ultima “G” è progettata per garantire la migliore mobilità su qualsiasi tipo di fondo.

Prestazioni Fra le “off-road” di impostazione tradizionale, è una delle più prestanti (la velocità massima è volutamente limitata...).

Tenuta del valore Fra gli appassionati del genere è una sorta di mito: la richiesta di esemplari di seconda mano è sempre alta.

Perché no

Comfort La G nasce per l’impiego specialistico, più che per coccolare i passeggeri: l'attuale versione è decisamente molto più confortevole, ma non al livello delle Suv concorrenti di pari prezzo.

Consumo Notevole peso, scarsa aerodinamica e motore molto potente: non è l’auto adatta per risparmiare sulle spese di esercizio.

Prezzo Da capogiro, e si può facilmente far lievitare attingendo alla variegata lista degli optional.

Visibilità La forma del lunotto e la ruota di scorta montata a sbalzo non favoriscono la visuale: in manovra aiutano i sensori e la retrocamera (di serie), ma nel traffico occorre prudenza.

Mercedes G
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
5
4
3
8
VOTO MEDIO
3,5
3.54054
37
Photogallery