Renault

Renault
Grand Kangoo

da 23.015

Lungh./Largh./Alt.

467/183/180 cm

Numero posti

5/7

Bagagliaio

660/2.886 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Anche la Renault Grand Kangoo, variante a sette posti della multispazio francese, è stata oggetto di un riuscito restyling (a maggio 2013) che ne ha profondamente modificato la fisionomia del frontale. Aggiornandolo nello stile ai dettami stilistici dei più recenti modelli Renault. Lunga 39 cm in più della Kangoo normale, della quale riprende lo stile semplice e piuttosto piacevole, reso grintoso dalle bombature in corrispondenza dei passaruota, ha un passo più generoso (38 cm in più): così chi viaggia nella seconda fila di sedili – alla quale si accede facilmente grazie al varco di 63,5 cm garantito dalle portiere posteriori scorrevoli – ha 14,5 cm di spazio in più per le ginocchia. I due sedili indipendenti e removibili della terza fila, invece, sono gli stessi della seconda fila della Scénic, dunque comodi anche per una coppia di adulti. Quando non sono in uso, si può contare su 750 litri di baule, che salgono a 3400 rinunciando anche ai tre posti della fila centrale. Proposta esclusivamente con il 1.5 dCi a gasolio (nelle varianti da 90 o 110 CV, rispettivamente con cambio a cinque o a sei marce), la Renault Grand Kangoo offre discrete prestazioni ma predilige la guida tranquilla: le sospensioni sono tarate in funzione del comfort. Lo sterzo leggero agevola nella guida in città, e fra le curve la tenuta di strada è soddisfacente; consigliabile, comunque, l’aggiunta dei controlli elettronici di trazione e stabilità, che sono fra gli optional a pagamento. In listino c’è anche un’inedita versione elettrica, la “Z.E. Maxi Combi”, mossa da un motore da 60 CV, con batterie noleggiabili a parte.

 

Versione consigliata

La versione meno potente della Renault Grand Kangoo è adatta all’uso prevalentemente cittadino o a brevi tragitti, ma per avere un po’ più di brio e di riserva di potenza in autostrada (specialmente a pieno carico), meglio optare per la 1.5 dCi da 110 CV. Anche se la visibilità non è problematica, i sensori di distanza posteriori sono un optional consigliabile. Interessante pure la versione elettrica, ma è consigliabile solo per chi circola essenzialmente in città.

 

Perché sì

Facilità di guida Anche se in città si devono fare i conti con le cospicue dimensioni, la guida è intuitiva e richiede poco impegno.

Abitabilità L’abitacolo è davvero grande, e l’agio per la testa e per le gambe non manca nemmeno nella zona posteriore.

Capacità di carico Anche con 7 posti in uso restano da 300 a 400 litri per i bagagli (la fila centrale scorrevole permette di modulare il vano a seconda delle esigenze); si può avere anche il sedile anteriore destro ribaltabile.

Visibilità La seduta rialzata e le ampie superfici vetrate permettono di valutare gli ingombri senza troppa difficoltà.

 

Perché no

Sicurezza Gli airbag laterali anteriori e quelli per la testa (estesi ai posti dietro) si pagano a parte, e lo stesso vale per l’Esp.

Prezzo/dotazione L’unico allestimento previsto offre di serie il navigatore, ma fa pagare a parte i cerchi in lega di 16” (quelli standard sono di 15” in acciaio) e il “clima” automatico (c’è quello manuale).

Maneggevolezza Con oltre tre metri di passo non si può pretendere la stessa agilità della Kangoo “corta”, e anche le manovre in spazi angusti risultano più laboriose.

Insonorizzazione Ad andatura autostradale i fruscii aerodinamici e il rumore di rotolamento delle gomme si fanno sentire un po’ troppo.

 

Renault Grand Kangoo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
9
3
11
9
22
VOTO MEDIO
2,4
2.407405
54
Photogallery