Volkswagen

Volkswagen
Golf Variant Alltrack

da 32.150

Lungh./Largh./Alt.

458/180/152 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

605/1.620 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Volkswagen Golf Alltrack deriva dalla wagon Variant, ma "sconfina" nel campo d'azione di suv e crossover grazie a una serie di accorgimenti, sia di carrozzeria sia di meccanica, che la rendono adatta ad affrontare anche percorsi fuori strada non particolarmente impegnativi. Sono ben visibili i passaruota maggiorati, che si integrano senza soluzione di continuità con i listelli sottoporta e la parte inferiore dei paraurti, mentre la luce a terra accresciuta di 2 cm riduce il rischio di "incagliarsi" sui fondi più sconnessi. La trazione integrale 4Motion (che trasferisce la forza motrice anche verso le ruote posteriori in caso di necessità) è coadiuvata da un controllo elettronico anche sullo slittamento delle singole ruote, utile sia nei passaggi nei fondi scivolosi sia per ottimizzare la motricità nelle curve affrontate velocemente su asfalto. Azionando il tasto Offroad si attiva un programma che consente di mantenere costante la velocità in discesa, di dosare diversamente l’acceleratore e anche di effettuare una prima parte della frenata a ruote bloccate (nonostante l’Abs), utile a bassa velocità per formare un mucchietto di ghiaia o neve davanti alla vettura, che aiuta ad arrivare più in fretta all’arresto completo. Nell’abitacolo cambia il rivestimento dei sedili, con il logo Alltrack sugli schienali anteriori e inserti decorativi su consolle e plancia. La Alltrack è offerta in Italia con due motori a gasolio: 2.0 TDI nelle varianti da 150 e 184 cavalli, quest’ultima abbinata esclusivamente al cambio robotizzato a doppia frizione DSG a 6 rapporti. 

 

 

Versione consigliata

La 2.0 TDI da 150 cavalli offre già una spinta notevole per districarsi con disinvoltura in qualsiasi situazione, anche nel fuoristrada leggero. Peccato che il valido cambio DSG sia disponibile soltanto nella più potente (e costosa) versione da 184 CV. 

 

 

Perché sì

Bagagliaio Molto capiente e ben accessibile, è fra i migliori della categoria.

Finiture L'auto è realizzata accuratamente e con materiali di buona qualità.

Sicurezza La dotazione di serie è piuttosto completa, e a pagamento è possibile aggiungere i dispositivi di assistenza di ultima generazione.

Sterzo A bassa velocità non è pesante, e quando l’andatura cresce risulta progressivo e preciso consentendo di sfruttare al meglio le qualità dell’assetto.

 

 

 

Perché no

Cambio robotizzato Molto valido, è però disponibile solo con il motore più potente.

Quinto posto Il divano è rialzato al centro, e il tunnel nel pavimento si rivela piuttosto ingombrante.

Tasti nelle razze I comandi al volante sono tanti e troppo vicini per poter essere azionati in modo intuitivo.

Visibilità posteriore I montanti limitano la visuale di tre quarti rendendo difficoltose le manovre in “retro”.

Volkswagen Golf Variant Alltrack
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
2
3
3
9
VOTO MEDIO
2,4
2.35
20